Home page Planetmountain.com
Jacopo Larcher sulla via Grenzenlos in Valle dell'Orco
Fotografia di Mario Käppeli
Jacopo Larcher sulla via Angels and Demons sul Caporal in Valle dell'Orco
Fotografia di Jacopo Larcher / Barbara Zangerl
Jacopo Larcher e Barbara Zangerl sulla via Angels and Demons sul Caporal in Valle dell'Orco
Fotografia di Jacopo Larcher / Barbara Zangerl
In Masso degli Orchi in Valle dell'Orco che ospita la fessura Grenzenlos
Fotografia di Jacopo Larcher / Barbara Zangerl

Due belle salite in Valle dell’Orco per Jacopo Larcher e Barbara Zangerl

di

Durante una visita lampo in Piemonte Jacopo Larcher, arrampicando insieme a Barbara Zangerl, si è aggiudicato due importanti prime ripetizioni sul ruvido granito della Valle dell’Orco: la via di più tiri Angels and Demons sul Caporal e il boulder highball Grenzenlos.

Larcher e Zangerl sono arrivati a Noasca per fare delle riprese con il boulderista austriaco Bernd Zangerl, ma tra un ciak e l’altro sono venuti fuori quasi per caso queste due belle salite. I due hanno puntato dritto alla parete più famosa della valle, il Caporal, dove hanno preso di mira Angels and Demons iniziata da Ezio Marlier e Massimo Farina nel 2005, completata da Federica Mingolla e Leo Ghezza nel 2020 e infine liberata con difficoltà fino all’8a+ da Mingolla insieme a Simone Papalia nel novembre del 2020.

Arrampicando con il solito stile - salendo da capocordata i tiri difficili e alternando capocordata sui tiri facili - Larcher e Zangerl si sono aggiudicati la prima ripetizione, commentando dopo che salire la via in libera era stata una sfida non indifferent. "La via è bellissima, complimenti anche agli apritori per averla terminata in quello stile" ci ha raccontato Larcher. Prima della ripetizione Zangerl aveva guardato i tiri iniziali con il suo connazionale Bernd Zangerl, mentre Larcher è riuscito a salire il tiro chiave in stile flash, e gli altri tiri duri al secondo tentativo.

Cambiando terreno di gioco completamente Larcher si è poi diretto al Masso degli Orchi per provare la feroce fessura tentata anni fa da Marzio Nardi e Mauro Calibani e chiamata originariamente I Ragazzi del Nuovo Pomeriggio, poi ribattezzata Grenzenlos da Bernd Zangerl che a fine ottobre 2020 aveva firmato la prima salita.

In quel momento c’era stato proprio Larcher a fargli da spotter e adesso, dopo due veloci pomeriggi a provare i movimenti da solo, anche Larcher ha salito questo intrigante highball. "Mi aveva subito molto colpito la linea quando facevo le foto a Bernd" ha raccontato Larcher "sono contento di averla salita anche io adesso. È stato decisamente inaspettato."

Le difficoltà tecniche non sono pervenuti - ma è chiaro che sono comodamente sopra l’8A boulder - mentre quelle psicologiche sono quelli di un bell'highball, dove la parte alta della sequenza è "protetta" soltanto da un pecker inficcato nella sottile fessura.

Link: FB Barbara Zangerl, barbara-zangerl.at, FB Jacopo Larcherjacopo-larcher.comLa SportivaVibram, The North Face, Black Diamond

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Bernd Zangerl libera Grenzenlos in Valle dell’Orco
03.12.2020
Bernd Zangerl libera Grenzenlos in Valle dell’Orco
In Valle Orco, il boulderista austriaco Bernd Zangerl ha liberato una difficile linea chiamata Grenzenlos. Protetta con un pecker, è un mix tra una via d’arrampicata trad e un highball.
Federica Mingolla libera Angels and Demons in Valle dell’Orco
27.11.2020
Federica Mingolla libera Angels and Demons in Valle dell’Orco
Sul Caporal in Valle Orco Federica Mingolla ha completato con Leonardo Gheza poi liberato con Simone Papalia 'Angels and Demons', una via di più tiri iniziata da Ezio Marlier e Massimo Farina 15 anni fa poi abbandonata dopo la prematura scomparsa di Farina. Il report di Mingolla e le impressioni del fotografo Federico Ravassard che ha immortalato la salita.
Federica Mingolla sale Colpo al cuore in Valle dell'Orco
04.11.2020
Federica Mingolla sale Colpo al cuore in Valle dell'Orco
In Valle Orco Federica Mingolla si è aggiudicata la prima ripetizione in libera di Colpo al cuore, la difficile via di più tiri sul Caporal liberata nel 2002 da Rolando Larcher insieme a Luca Giupponi. Il report di Federica Mingolla
Barbara Zangerl ripete Greenspit in Valle dell’Orco
15.10.2020
Barbara Zangerl ripete Greenspit in Valle dell’Orco
La climber austriaca Barbara Zangerl è diventata la prima donna a scalare Greenspit, la difficile via trad aperta da Didier Berthod in Valle dell'Orco, Italia.
Giacomo Meliffi sale in free solo Legoland, mitica via in Valle dell’Orco
14.09.2020
Giacomo Meliffi sale in free solo Legoland, mitica via in Valle dell’Orco
Il climber marchigiano Giacomo Meliffi ha salito slegato, cioè senza corda, Legoland, la famosa fessura in Valle dell’Orco. Il suo racconto e il video della salita free solo.
Orco Easy Crack, introduzione all’arrampicata in fessura in Valle dell’Orco
09.09.2020
Orco Easy Crack, introduzione all’arrampicata in fessura in Valle dell’Orco
Maurizio Oviglia presenta una selezione di alcune prime arrampicate in fessura in Valle dell’Orco: Viper, Mamba, Incastromania, Fessura del Tramonto, Fessura Kosterlitz e molte altre ancora. Un vademecum per iniziare a scoprire i gioielli dell’arrampicata trad in Valle Orco.
Orco. Le 100 più belle fessure. Di Paolo Seimandi
24.07.2020
Orco. Le 100 più belle fessure. Di Paolo Seimandi
Orco. Le 100 più belle fessure, la nuova guida di arrampicata 'clean climbing' nella Valle dell'Orco, Gran Paradiso scritta da Paolo Seimandi e pubblicata da Maurizio Oviglia Edizioni. La recensione di Giovanni Massari.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós