Home page Planetmountain.com
La frana di proporzioni enormi del 14 ottobre 2015 che ha interessato la Punta Plumare in Sardegna, cancellando un tratto del famoso trekking Selvaggio Blu.
Fotografia di Explorando Supramonte
La frana di proporzioni enormi del 14 ottobre 2015 che ha interessato la Punta Plumare in Sardegna, cancellando un tratto del famoso trekking Selvaggio Blu.
Fotografia di Explorando Supramonte
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Crolla un'intera falesia sul Selvaggio Blu in Sardegna

di

Maurizio Oviglia riporta le prime informazioni riguardanti un grosso crollo che ha interessato la Punta Plumare in Sardegna, cancellando un tratto del famoso trekking Selvaggio Blu.

Il 14 ottobre 2015, alle 16,30, si è staccato un’enorme pezzo dalla scogliera di Punta Plumare in territorio di Baunei. Un intero pilastro alto più di 300 metri è crollato sul Bosco di Biriola, cancellandone una parte e conseguentemente un tratto di percorso del famoso trekking Selvaggio Blu. La porzione di roccia distaccatasi ha cancellato altresì (parte o interamente) la via di arrampicata Calypso e interessato marginalmente Gli infedeli Bastardi.

I primi a fotografare l’evento sono stati i ragazzi della società baunese Explorando Supramonte che ne hanno diffuso una foto impressionante, pubblicata dapprima sulla pagina facebook di Visit Baunei e poi condivisa su quella del Comune di Baunei. Claudio Calzoni ha poi raccontato ai quotidiani l’esperienza, rimarcando come ora il famoso trekking dovrà essere in questo tratto in parte ritracciato e allungato.

Al momento sono stati fatti alcuni sopralluoghi che hanno rilevato come la zona sia ancora altamente instabile e in fase di assestamento; dunque è vivamente sconsigliato avventurarsi in questo tratto del trekking.

Al di là del dispiacere per un luogo bellissimo e famoso in tutto il mondo devastato dal crollo, come per gli ettari di bosco di Biriola cancellati in un attimo, non manca chi sui social fa notare che questi eventi vanno accettati di buon grado: è la Natura a modellare il territorio, così come lo conosciamo.

Già la splendida spiaggia di Cala Goloritzè fu infatti originata da una frana, stando ai racconti dei pastori, avvenuta nell’inverno del 1962 e probabilmente anche l’intero Bosco di Biriola è anch’esso il risultato di un antico crollo.

di Maurizio Oviglia

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni