Home page Planetmountain.com
Adam Ondra tenta a-vista la Salathé Wall, El Capitan, Yosemite. Assicurato da Nicolas Favresse, qui è sul tiro chiave, la Headwall, dove è caduto due volte
Fotografia di Bernardo Gimenez
Nicolas Favresse e Adam Ondra poco prima del tentativo a-vista di Ondra su Salathé Wall, El Capitan, Yosemite
Fotografia di Bernardo Gimenez
El Capitan con le vie West Face, Lurking Fear, Dihedral Wall, Excalibur, Muir Wall, Son of Heart, The Shield, The Salathé Wall, The Nose
Fotografia di Francesco Piardi
Adam Ondra su The Book of Hate, Yosemite, liberata da Randy Leavittnel 1999
Fotografia di Bernardo Gimenez

Adam Ondra sulla Salathé Wall di El Capitan

di

Il climber ceco Adam Ondra ha fallito di un soffio nel suo tentativo di salire a-vista la Salathé Wall su El Capitan in Yosemite, USA.

Adam Ondra non è riuscito per un soffio a salire a-vista la Salathé Wall, la leggendaria big wall su El Capitan, Yosemite aperta da Royal Robbins, Chuck Pratt, Tom Frost in nove giorni e mezzo nel settembre del 1961, in uno stile rivoluzionario e, per quei tempi, assolutamente senza compromessi.

Salire a-vista quella che è riconosciuta come la più logica e per molti aspetti la più bella via del "Big Stone" viene considerato il Santo Graal dell’arrampicata big wall, infatti finora nessuno è riuscito in questa impresa. L’asticella era stata impostata incredibilmente alta già più di 20 anni fa da Yuji Hirayama, quando il climber giapponese ha salito questi 1000 metri cadendo soltanto due volte, su due dei sette tiri gradati 5.13. Hirayama, il primo climber al mondo a salire a-vista una via di 8c, considera ancora adesso questo enorme sforzo come il suo più grande successo di sempre. La pensa così anche Lynn Hill che, nella nostra intervista del 2002, aveva definito quel tentativo di Hirayama come "…assolutamente spettacolare. A mio avviso è stata una delle migliori performance di questo tipo."

Ondra si è recato in Yosemite quest'autunno specificamente per questo progetto e mentre aspettava le valigie si è riscaldato, si fa per dire, con una veloce salita di uno dei diedri migliori della valle, l'8b di Book of Hate di Randy Leavitt, con una a-vista della fessura Cosmic Debris (5.13b/8a, Bill Price, 1980) e una rapida ripetizione del boulder di Chris Sharma Dominated (V13/8B, 2002).

Dopo una breve pausa Ondra si è legato in cordata con un grande esperto di El Capitan, il belga Nicolas Favresse ed i due sono partiti ieri all'00:01 di notte. Salendo velocemente e a-vista, i due hanno raggiunto il cosiddetto Boulder Problem alle 7 del mattino, e The Block Ledge 700 metri da terra alle 8:30. Ondra ha continuato a-vista sul famigerato Enduro Corner che lo ha portato al tiro più famoso di tutta la via, la Headwall che contiene la sezione chiave, ed è qui che si è infranto il suo sogno: è caduto nella parte alta del tiro, e al secondo tentativo è caduto poco prima della fine.

Commentando dopo la salita, Ondra ha dichiarato "La Salathe è stato un mio sogno per molto tempo. Un sogno che prevedeva di essere semplicemente lassù, sentire l'aria e l'esposizione della "headwall" (la parte superiore della Salathe che costituisce la parte chiave della via), mettendo le mie mani in fessure perfette... e di salire la via a-vista. Alcuni sogni si sono avverati ieri, ma il massimo - la onsight, no. E per sua definizione, non realizzerò mai più questo sogno. Avevo soltanto un tentativo, e molta pressione su una via così leggendaria come la Salathe in Yosemite su El Capitan."

Ricordiamo che durante la sua prima visita nella valle nel 2016 Ondra aveva effettuato la prima ripetizione della Dawn Wall, la big wall più difficile al mondo, in 8 giorni di grande arrampicata. Prima di questo, aveva tentato di salire a-vista The Nose insieme a suo padre e sebbene siano riusciti a ripetere la via in giornata, Ondra junior in quell'occasione era caduto tre volte sul Great Roof ed una volta sul Changing Corners. Non ci sorprenderebbe se adesso Adam cerchesse di salire in libera la Salathé per poi riprovare The Nose. Anche perché The Nose - la più famosa big wall al mondo - celebra proprio quest’anno il 25° anniversario della storica prima libera, effettuata nel 1993 da Lynn Hill.

The Salathé Wall
Prima salita: 
Royal Robbins, Chuck Pratt, Tom Frost, 1961
Lunghezza: 870m (35 tiri)
Grado: 5.13b
Prima libera: Todd Skinner e Paul Piana (in alternata). Alexander Huber 1995, tutto da capocordata
Uno dei monumenti dell'arrampicata di tutti i tempi; la Salathé è forse la big wall più logica della parete. Ogni suo tiro ha una storia e, come quasi sempre a Yosemite, un proprio nome. Tutti mitici. E' caratterizzata da buone soste. Normalmente è percorsa salendo i primi 10 tiri fino alla Mammoth Terraces per calarsi poi, passando dall'Heart Ledge alla base e riprendere la salita il giorno dopo.


SCHEDA: Salathé Wall El Capitan, Yosemite

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Lynn Hill, 25 anni fa la prima libera in giornata di The Nose su El Capitan
08.06.2018
Lynn Hill, 25 anni fa la prima libera in giornata di The Nose su El Capitan
Dopo il nuovo record di velocità di The Nose su El Capitan stabilito il 06/06/2018 da Tommy Caldwell e Alex Honnold, riproponiamo una nostra intervista del 2002 a Lynn Hill che esplora la sua storica prima libera nel 1993 e prima libera in giornata nel 1994 della leggendaria big wall della Yosemite Valley, USA.
Lynn Hill
02.10.2002
Lynn Hill
Intervista a Lynn Hill, un simbolo del movimento dell'arrampicata sportiva mondiale. L'impossibile The Nose nello Yosemite e il mondo verticale visto direttamente da Lynn.
Addio a Royal Robbins, una leggenda dell'arrampicata
15.03.2017
Addio a Royal Robbins, una leggenda dell'arrampicata
Il 14 marzo all’età di 82 anni è scomparso Royal Robbins, uno dei più forti arrampicatori statunitensi degli anni ’60 e ’70 ovvero del periodo che è conosciuto come la Golden Age dell’arrampicata nella Yosemite Valley. Robbins è stato uno dei pionieri dell’arrampicata clean, cioè senza chiodi a pressione e chiodi, ed è stato uno dei sostenitori più importanti dell’arrampicata trad e della necessità di preservare la roccia.
Yuji Hirayama, record sulla Salathé in libera
27.09.2002
Yuji Hirayama, record sulla Salathé in libera
Yuji Hirayama in 13 ore realizza il recor di velocità per la salita in libera della Salathé sul Capitan (Yosemite - USA). E' la seconda salita in libera e in giornata dopo quella di Tommy Caldwell.
Adam Ondra: intervista dopo la Dawn Wall su El Capitan in Yosemite
25.11.2016
Adam Ondra: intervista dopo la Dawn Wall su El Capitan in Yosemite
Intervista al climber ceco Adam Ondra che, salendo sempre da capocordata, dal 14 al 21 novembre 2016 ha completato la seconda salita in libera della Dawn Wall, la via d’arrampicata su big wall più difficile del mondo liberata su El Capitan in Yosemite da Tommy Caldwell e Kevin Jorgeson tra il 2014 e 2015.
Missione compiuta: Adam Ondra si aggiudica la seconda salita in libera della Dawn Wall
22.11.2016
Missione compiuta: Adam Ondra si aggiudica la seconda salita in libera della Dawn Wall
Il climber ceco Adam Ondra, arrampicando insieme a Pavel Blažek, ha completato la seconda salita in libera della Dawn Wall, la via d’arrampicata big wall più difficile del mondo liberata su El Capitan da Tommy Caldwell e Kevin Jorgeson tra il 2014 e 2015.
Nico Favresse e Sean Villanueva, esplorazione su El Capitan in Yosemite
08.11.2011
Nico Favresse e Sean Villanueva, esplorazione su El Capitan in Yosemite
Nico Favresse ha ripetuto The Salathe Wall poi assieme a Sean Villanueva ha esplorato una nuova via aul lato destro di El Capitan, Yosemite.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra