Home page Planetmountain.com
Sabato 18 maggio si terrà una mobilitazione popolare contro il progettato sentiero per disabili in Val di Mello, organizzato dal Comitato per la tutela della Val di Mello, le guide alpine della Val di Mello, Mountain Wilderness Italia e International.
Fotografia di Comitato per la tutela della Val di Mello
Val di Mello: il sentiero sul lato sinistro orografico richiede spesso l'aggiramento o il superamento di ostacoli naturali: passaggi stretti e gradini antichissimi in località Cà di Carna; passaggi stretti tra muretti a secco secolari se non millenari, guadi ripetuti di piccoli ruscelli laterali che ogni anno cambiano di un poco forma e posizione
Fotografia di Comitato per la tutela della Val di Mello
Val di Mello: il sentiero sinistro orografico, alcuni degli ostacoli da abbattere in un metro e 20 di allargamento previsto.
Fotografia di Guide Alpine Val di Mello
Val di Mello: il sentiero sul lato sinistro orografico che l'ERSAF ha in progetto di sistemare ed allargare
Fotografia di Simone Pedeferri

In Val di Mello il 18 maggio una mobilitazione popolare e pacifica per tutelare la valle

di

Sabato 18 maggio si terrà una mobilitazione popolare contro il progettato sentiero per disabili in Val di Mello, organizzato dal Comitato per la tutela della Val di Mello, le guide alpine della Val di Mello, Mountain Wilderness Italia e International.

Mentre continua a salire l’impressionate numero di persone che hanno firmato l’appello contro il previsto allargamento di un sentiero in Val di Mello - attualmente sono ben oltre 56.000 firmatari - è stata organizzata per sabato 18 maggio una mobilitazione popolare contro il progetto ERSAF del sentiero per disabili in Val di Mello.

Quindi dopo l'immediato "no" al previsto allargamento di un sentiero per renderlo percorribile da carrozzine e accessibile ai disabili da parte del Movimento per la tutela della Val di Mello, delle Guide Alpine della Val di Mello, del Club Alpino Italiano, dei Ragni di Lecco e persino dall’associazione operatori Val Masino, adesso è stata organizzata questa manifestazione pacifica per ribadire ancora una volta la contrarietà al progetto. Tutti sono invitati a partecipare e la catena umana, si legge nel comunicato pubblicato sotto, sarà un "gesto pacifico e simbolico fatto da chi ha a cuore questo piccolo ma fortemente simbolico angolo di natura."

VAL DI MELLO SABATO 18 MAGGIO

Sabato 18 maggio, dalle ore 14 fino alle 18, tutti in Val di Mello (Valmasino, Sondrio), “in punta di piedi”, a difendere quella traccia di sentiero minacciata da un progetto che rischia di cancellare un percorso meraviglioso e ancora intatto, all’interno di una riserva naturale considerata tra le più belle d’Europa.

La “voce di protesta” che si è costituita spontaneamente chiede che non si intervenga sul versante sinistro orografico per realizzare una pista – di fatto una ciclabile – accessibile ai mezzi per disabili, ma che invece venga sistemata, con i fondi destinati al progetto, la pista agrosilvopastorale già esistente sul versante destro orografico, più soleggiato, più sicuro e già antropizzato; una pista che con pochissimi interventi diventerebbe percorribile con carrozzine e joelette negli orari in cui non è previsto il passaggio dei mezzi di approvvigionamento alle strutture della valle.
In questo modo verrebbero salvaguardati sia l’accessibilità ai disabili sia un ambiente naturale di rara bellezza, unico e prezioso, nel rispetto delle future generazioni che lo vivranno.

L’appuntamento è all’”Isola” nel tratto tra Ca’ di Carna e Cascina Piana, sul lato opposto del torrente, nell’ideale centro della Val di Mello. 
Da lì con una catena umana andremo a disporci lungo quel percorso che non vogliamo venga alterato e deturpato. 

Un gesto pacifico e simbolico fatto da chi ha a cuore questo piccolo ma fortemente simbolico angolo di natura. 

Lasciamolo così, non tocchiamolo!

Vi aspettiamo.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Val di Mello, online la petizione contro il sentiero per disabili
13.03.2019
Val di Mello, online la petizione contro il sentiero per disabili
Il Comitato per la tutela della Val di Mello ha lanciato una petizione online contro il previsto allargamento di un sentiero per renderlo percorribile da carrozzine e accessibile ai disabili. Pubblichiamo l’intervento di Luca Maspes, Presidente delle Guide Alpine Val di Mello.
Sentiero Val di Mello, anche il CAI contrario al progetto ERSAF
29.03.2019
Sentiero Val di Mello, anche il CAI contrario al progetto ERSAF
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Club Alpino Italiano sezione Valtellinese e CAI Lombardia che esprime la sua contrarietà al progetto ERSAF del sentiero per disabili in Val di Mello. La petizione online contro il previsto allargamento del sentiero ha finora raccolto oltre 26.000 firme.
Arrampicare in Val di Mello
24.06.2010
Arrampicare in Val di Mello
Luna Nascente, Mani di Fata, Oceano Irrazionale e Vedova Nera, quattro vie di arrampicata imperdibili nella bellissima Val di Mello, presentate da Andrea Gaddi.
Riserva naturale della Val di Mello: un punto di inizio
03.03.2009
Riserva naturale della Val di Mello: un punto di inizio
Lo scorso gennaio la Regione Lombardia ha reso definitivo l'iter per riconoscere la Val di Mello come Riserva naturale. Finisce così, occorre dire nel migliori dei modi, la lunga vicenda per tutelare quest'autentico gioiello delle Alpi e della Valtellina che ora è diventato la più grande Riserva naturale della Lombardia.
14.05.2004
No alla Val di Mello "intubata"
L'appello per la mobilitazione contro i progetti di una strada e di 4 centraline idroelettriche in Val di Mello (Val Masino).
Val Qualido e la stalla ovale, uno dei più strabilianti manufatti delle Alpi. Di Giuseppe Popi Miotti
13.04.2016
Val Qualido e la stalla ovale, uno dei più strabilianti manufatti delle Alpi. Di Giuseppe Popi Miotti
Giuseppe Popi Miotti racconta la storia del Camarun, la famosa stalla ovale all'Alpe di Val Qualido, una valle laterale della Val di Mello. Eraldo Meraldi descrive l'escursione per scoprire questo splendido alpeggio in alta Val Masino.
Melloblocco 2017: individualmente insieme
15.05.2017
Melloblocco 2017: individualmente insieme
L'arte di vivere insieme, ovvero il Melloblocco 2017 visto attraverso gli occhi di Maurizio Panseri che dopo 30 anni di arrampicata in Val Masino e Val di Mello, ha partecipato quest'anno per la prima volta al grande raduno boulder.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra