Home page Planetmountain.com
Fine di un’Epoca alla Cima Cee nelle Dolomiti di Brenta: Rolando Larcher sul 4° tiro
Fotografia di Matteo Pavana
Fine di un’Epoca alla Cima Cee nelle Dolomiti di Brenta: Luca Giupponi sul 5° tiro
Fotografia di Matteo Pavana
Fine di un’Epoca alla Cima Cee nelle Dolomiti di Brenta: Rolando Larcher sul 6° tiro
Fotografia di Matteo Pavana
Le 3 generazioni della famiglia Larcher sul Campanile Basso nel 2011: Renato Larcher, Rolando Larcher e Alessandro Larcher
Fotografia di archivio Rolando Larcher

Fine di un’Epoca alla Cima Cee nelle Dolomiti di Brenta di Rolando Larcher e Luca Giupponi

di

Su Cima Cee in Val di Tovel, Dolomiti di Brenta, Rolando Larcher e Luca Giupponi hanno aperto e liberato la nuova via d’arrampicata Fine di un’Epoca, dedicata a Renato, padre di Rolando. Il report di Larcher.

Nella ricerca dei nomi delle vie, scelgo sempre quelli che ricordano dei momenti, delle sensazioni, delle emozioni. Ogni via aperta è una nuova ruga sul viso, è vita vissuta intensamente meritevole d’essere ricordata.

Fine di un’Epoca, è il nome che proposi a Gippo (Luca Giupponi) ancor prima che il nostro progetto in Val di Tovel prendesse avvio. Lui sapeva esattamente a cosa mi riferivo e accettò con amicizia la mia idea. Questo nome l’avevo già impiegato per un tiro in falesia a Padaro, per ricordare un drastico cambiamento lavorativo. Ora il "drastico" cambiamento era purtroppo famigliare e l’unico nome che trovavo adatto per descrivere i miei sentimenti era lo stesso.

Dopo un devastante ictus subito ad aprile da mio Padre, nulla sarebbe stato più come prima. Una parentesi della vita si era bruscamente conclusa ed un’altra bisognava tentare di riaprirla. Anche il semplice andare in montagna andava quasi riscoperto, una grande passione che lui mi trasmise con amore. Così abbiamo iniziato la via con Papà all’ospedale in stato critico, tenendo il telefono accanto e provando sensi di colpa. Avevo estremo bisogno di queste fughe dalla realtà e sapevo di avere il suo benestare incondizionato. Lui è sempre stato orgoglioso della mia passione, un orgoglio manifestato in modo silenzioso, discreto, come il suo carattere montanaro. Non troppe chiacchiere ma un fattivo supporto alle necessità: spesso veniva a farmi sicura, altre volte ad aiutarmi a portare a valle il materiale, oppure a darmi qualche strappo con la sua 4x4.

Così con molta mia insicurezza, abbiamo iniziato questa nuova via. Apprezzavo ancor più il gusto della scoperta, dell’amicizia, dell’ambiente; momenti di gioia e di potente rigenerazione. Il primo tiro c’era già, l’avevo aperto nel 2017 assieme a Zio Tibia: Marco Curti. Da lì in poi il “rebus” si complicava decisamente: prima una pancia repulsiva e dopo un muro levigatissimo fino in cima. Incognite scoraggianti, che speravamo di poter gestire, grazie alle precedenti aperture su questo calcare molto particolare.

La pancia del terzo tiro toccò a Gippo, la risolse in modo esemplare e come previsto divenne il tratto chiave della via. Una sequenza fantastica di rovesci e tecnica, con i piedi sempre in spalmo sul nulla! Il resto ci richiese altre due giornate, navigando con impegno costante su roccia top: quattro 7c consecutivi ed un 7b finale. Divertimento puro e dopo tanti metri percorsi, ancora grande stupore nella scoperta di ciò che la Natura sa offrire. Infine la consueta rotpunkt fatta assieme a Luca, il regalo migliore nel giorno del il mio 54° compleanno.

Fine di un’Epoca la dedichiamo a mio Padre Renato, nonostante tutto resiste ancora alle vere "difficoltà" della vita. La sua passione per la montagna è parte integrante nella nascita di questo nuovo itinerario e di tanti altri che ho aperto in giro per il mondo.

di Rolando Larcher

Ringrazio Luca per l’amicizia.
Per il servizio fotografico ringraziamo Matteo Pavana www.theverticaleye.com
Rolando ringrazia: La SportivaPetzl, Montura
Luca ringrazia: La Sportivamammut

SCHEDA: Fine di un’Epoca, Cima Cee, Dolomiti di Brenta

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Tre nuove vie d'arrampicata su Cima Cee, Dolomiti del Brenta, by Luca Giupponi & C.
16.01.2018
Tre nuove vie d'arrampicata su Cima Cee, Dolomiti del Brenta, by Luca Giupponi & C.
La scoperta della parete Sud Ovest di Cima Cee nella Brenta Settentrionale (Dolomiti di Brenta, Val di Tovel, Valle della Roccia) da parte di Luca Giupponi che dal 2014 con diversi compagni ha aperto, rigorosamente dal basso, e poi liberato 3 nuove vie d'arrampicata sportiva belle e difficili. Appigli dispersi (260m, 7c max, 7a obbl); La linea del tempo (300m, 7c+ max, 7a obbl.); Silverado (200m, 8a/8a+ max, 7b obbl.). Il report di Luca Giupponi e Rolando Larcher.
Alessandro Larcher si aggiudica Silverado in Val di Tovel, Dolomiti di Brenta
20.03.2019
Alessandro Larcher si aggiudica Silverado in Val di Tovel, Dolomiti di Brenta
Il racconto di Alessandro Larcher che sulla Cima Cee in Val di Tovel, Dolomiti di Brenta, si è aggiudicato la prima ripetizione di Silverado, la via di arrampiacta di più tiri aperta nel 2017 da Luca Giupponi e Rolando Larcher.
Vuelo de Fortuna a la Huasteca in Messico di Rolando Larcher e Alex Catlin
26.05.2020
Vuelo de Fortuna a la Huasteca in Messico di Rolando Larcher e Alex Catlin
Il racconto di Rolando Larcher e Alex Catlin dell’apertura e prima libera di Vuelo de Fortuna, una via d’arrampicata di circa 340 metri aperta dal basso nel 2019 su una fantastica parete nel Canyon de la Sandìa a la Huasteca, Monterrey, Messico.
Scacciadiavoli, la via di Rolando Larcher e Geremia Vergoni sulla Sud della Marmolada
14.01.2020
Scacciadiavoli, la via di Rolando Larcher e Geremia Vergoni sulla Sud della Marmolada
Il video che racconta l’apertura di Scacciadiavoli, l’impegnativa ed estetica via d’arrampicata aperta e liberata la sulla parete Sud della Marmolada nelle Dolomiti da Rolando Larcher e Geremia Vergoni.
Rolando Larcher: Yurka Libera free, Cima Sparavieri, Dolomiti di Brenta
11.11.2019
Rolando Larcher: Yurka Libera free, Cima Sparavieri, Dolomiti di Brenta
Rolando Larcher racconta la prima libera di Yurka Libera, la via aperta sulla Cima Sparavieri (2162m) nelle Dolomiti di Brenta da Roberto Pedrotti e Mauro Tondini tra il 2007 - 2008. La libera è stata effettuata con Herman Zanetti, dopo un primo tentativo l’anno scorso con Luca Giupponi e Fabio Leoni.
Dolmen il nuovo monotiro firmato Rolando Larcher
03.10.2019
Dolmen il nuovo monotiro firmato Rolando Larcher
Il racconto di Rolando Larcher dell'apertura e prima libera di Dolmen, una nuova via d'arrampicata sul Pilastro Menhir nella zona di Meisules dla Biesces (gruppo Sella), Dolomiti.
50Special nuova speciale via in Val Trementina di Rolando Larcher e Luca Giupponi
26.07.2019
50Special nuova speciale via in Val Trementina di Rolando Larcher e Luca Giupponi
In Val Trementina (Paganella) Luca Giupponi e Rolando Larcher hanno aperto e liberato 50Special, una difficile quanta bella nuova via d'arrampicata che si affaccia sulla Val d’Adige, dedicata all'amico Mauro Giovanazzi. Il doppio report di Larcher e Giupponi.
Rolly, il primo trailer del film su Rolando Larcher
08.11.2018
Rolly, il primo trailer del film su Rolando Larcher
È appena uscito il primo trailer del film Rolly sull'alpinista trentino Rolando Larcher per la regia di Pietro Bagnara di OpenCircle.
Patagonia Piedra Parada: nuova via in Argentina per Giupponi, Larcher e Sartori
09.10.2018
Patagonia Piedra Parada: nuova via in Argentina per Giupponi, Larcher e Sartori
A Piedra Parada, nel Canyon della Buitrera, Luca Giupponi, Rolando Larcher e Nicola Sartori hanno aperto Muy Solida!, una nuova via ma sopratutto un pretesto per visitare ed arrampicare in questo territorio della Patagonia argentina del nord. Il report di Rolando Larcher e Luca Giupponi ed il video.
Viaggio nel Passato, remoto... Il ritorno di Rolando Larcher al Monte Casale
03.05.2018
Viaggio nel Passato, remoto... Il ritorno di Rolando Larcher al Monte Casale
Il racconto di Rolando Larcher che con Herman Zanetti ha ripercorso e anche 'sistemato' Viaggio nel Passato al 2° pilastro del Monte Casale in Valle del Sarca, un'impegnativa via aperta da lui stesso con Stefano Ventura e Dario Sebastiani 30 anni fa. Un salto nel 1988 che dà conto anche dell'evoluzione, dell'esperienza e del tempo trascorso.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock