Home page Planetmountain.com
Cimon della Pala, Pale di San Martino, Dolomiti e la Via degli Allievi (Giuseppe Vidoni, Gabriele Colomba 24/02/2019)
Fotografia di Giuseppe Vidoni, Gabriele Colomba
In cresta al Cimon della Pala in Dolomiti durante la prima salita di Via degli Allievi (Giuseppe Vidoni, Gabriele Colomba 24/02/2019)
Fotografia di Giuseppe Vidoni, Gabriele Colomba
Giuseppe Vidoni e Gabriele Colomba in sosta al tiro chiave di Via degli Allievi sul Cimon della Pala, Pale di San Martino, Dolomiti il 24/02/2019
Fotografia di Giuseppe Vidoni
La partenza del tiro di misto finale della Via degli Allievi sul Cimon della Pala, Pale di San Martino, Dolomiti Giuseppe Vidoni, Gabriele Colomba 24/02/2019)
Fotografia di Giuseppe Vidoni, Gabriele Colomba

Cimon della Pala: Giuseppe Vidoni e Gabriele Colomba salgono nuova via di misto in Dolomiti

di

Il racconto di Giuseppe Vidoni che il 24/02/2019 insieme a Gabriele Colomba ha salito Via degli Allievi sulla parete nord del Cimon della Pala nel gruppo delle Pale di San Martino in Dolomiti. Alta circa 700m e con difficoltà attorno a AI5 M4, si tratta in tutta probabilità di una nuova salita, di cui l’uscita ricalca la via dello Spigolo Nord-ovest.

L'idea di una via lungo la parete Nord del Cimon mi è balzata alla mente nell'autunno dell'anno scorso, quando ho salito la montagna per la prima volta durante un allenamento. Arrivato in prossimità della cresta sommitale ero rimasto colpito dalle due facce opposte sud e nord, la prima che scaldata e illuminata dal sole mi ricordava l'estate, mentre invece l'altra, la nord, era già proiettata nell'inverno grazie a una modesta nevicata che ne aveva imbiancato le pendici in quota.

Ho iniziato quindi a fantasticare su una linea che solcasse questo lungo e selvaggio versante, quando l'inverno lo avrebbe ben ricoperto. Così, dopo le prime nevicate, ogni volta che lo vedevo cercavo di scorgere le linee più adatte, aspettando il momento in cui le condizioni mi avrebbero permesso di partire.

Questo momento è finalmente arrivato nelle ultime settimane di febbraio, la parete infatti si presentava in condizioni ideali con i punti più delicati ricoperti da alcune belle colate, caratteristiche di questo inverto in dolomiti, anche il meteo era a nostro favore grazie a un lungo periodo di alta pressione.

Senza perdere tempo ho subito chiesto a Gabriele Colomba, che da qualche settimana avevo già informato della mia idea, se mi avesse seguito nell'avventura. Qualche sguardo alla linea, qualche dubbio sull'uscita ma la passione per quegli ambienti così selvaggi e incontaminati non lo poteva far rifiutare. Un primo weekend saltato per lo 0 termico alle stelle ci porta al 24 febbraio dove, usufruendo del pfs, ha inizio il viaggio.

La sveglia suona alle 5, più presto del solito per noi, in Caserma a Passo Rolle e dopo una buona colazione siamo in partenza verso le 6 del mattino con gli sci ai piedi diretti verso la Baita Segantini e da li, con un lungo traverso, alla base del Ghiacciaio del Travignolo che risalito per una mezzoretta ci porta all'attacco della via.

Veloce cambio assetto, check-up dei materiali e via! Inizia l'avventura! Il primo stretto canalino non tarda a mostrare le prime difficoltà ma anche la sua bellezza, picche e ramponi trovano buona presa nella neve pressata dei passeggini verticali, mentre nei tratti appoggiati si sprofonda quel poco che basta per non affaticare troppo i polpacci. La via prosegue con un bel tiro di 60 metri di buon ghiaccio e dopo aver tirato il fiato su di un nevaio arriva il tiro chiave con verticali passaggi di neve pressata, ghiaccio e un po' di roccia, molto delicato per via della difficoltà di protezione. Un altro lungo tratto appoggiato ci permette di alzarci di quota velocemente mentre appare sopra di noi la cresta sommitale, altri due tiri di misto e un lungo traverso ci portano al canalino d'uscita e quindi all'affilata e aerea cresta della cima, che raggiungiamo alle 3 del pomeriggio circa.

Poco tempo per le foto di rito e siamo già in discesa lungo la via Normale, con l'immancabile passaggio nel "Bus del gat" che mi riporta alla mente quella salita autunnale dove tutto è cominciato. Solo il Travignolo ci separa ora dagli sci e dall'ottima birra che poi ci gusteremo alla Capanna Cervino accompagnata da una deliziosa fetta di Sacher, mentre il sole, da poco sceso, segna la Fine dell'avventura.

Dopo parecchia indecisione abbiamo deciso di chiamarla Via degli Allievi, dedicata al corso che stiamo frequentando proprio qui a Passo Rolle per entrare nel Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Un sogno che ci sta permettendo di conciliare il lavoro con la nostra grande passione per la montagna.

di Giuseppe Vidoni

SCHEDA: Via degli Allievi, Cimon della Pala, Pale di San Martino, Dolomiti

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Alpinismo: La Bella e la Bestia alla Cima del Focobon, doppio colpo in Dolomiti
23.01.2019
Alpinismo: La Bella e la Bestia alla Cima del Focobon, doppio colpo in Dolomiti
Alpinismo invernale nel Gruppo delle Pale di San Martino, Dolomiti: il doppio racconto di Simone Banal e Matteo Faletti che, insieme a Alessandro Beber, Marco Pellegrini e Marco Zanni, l’ 8 e il 9 gennaio 2019 hanno aperto due vie sulla Cima del Focobon: 'La Bella' (265m AI5+, 90°) e 'La Bestia' (250m, AI5+, M6).
Stralasegne, nuova via sulla Nord della Pala di San Martino
11.01.2016
Stralasegne, nuova via sulla Nord della Pala di San Martino
Il 20 e 21 dicembre 2015 Renzo Corona e Flavio Piccinini hanno aperto Stralasegne (500m, M5 e 1 pass. M6) nuova via alpinistica di misto sulla parete Nord della Pala di San Martino (pale di San Martino, Dolomiti). Il report di Renzo Corona.
Cecoslovacchi d'inverno sul Monte Agner, il Gigante di pietra
08.10.2015
Cecoslovacchi d'inverno sul Monte Agner, il Gigante di pietra
Ivo Ferrari racconta, attraverso i ricordi dei protagonisti e di Mauro Chenet, la storia dell'avventura dei cecoslovacchi Josef Rakoncaj e Jaromir Stejskal che, dal 29 Febbraio al 4 Marzo 1980, realizzarono la prima salita invernale della Via Dei SudTirolesi (aperta nell'agosto 1967 da Reinhold Messner, Heini Holzer e Gunther Messner) sulla parete Nord-Est del Monte Agner. Una storia d'alpinismo e di alpinisti di altri tempi sul Gigante di pietra delle Pale di San Martino (Dolomiti).
Non mi piace l'inverno... via Andrich-Bianchet alla Cima di Val di Roda
16.03.2015
Non mi piace l'inverno... via Andrich-Bianchet alla Cima di Val di Roda
Ivo Ferrari e Renzo Corona in invernale sulla via Andrich-Bianchet alla parete ovest della Cima di Val di Roda (Pale di San Martino, Dolomiti)
Mulaz, il canalone ovest ed una bella giornata con gli sci
16.01.2015
Mulaz, il canalone ovest ed una bella giornata con gli sci
Il report di una bella giornata... e un'improbabile prima discesa. Ovvero il racconto di Giovanni Zaccaria che il 28 dicembre 2014 insieme a Francesco Chitarin ha sciato un canale sulla parete ovest del Mulaz, Pale di San Martino, Dolomiti.
Canalone Sant'Anna, Pale di San Martino
14.12.2013
Canalone Sant'Anna, Pale di San Martino
Eric Girardini propone il Canalone Sant'Anna, una bella e poco conosciuta discesa tra lo scialpinismo e il freeride nelle Pale di San Martino di Castrozza, Dolomiti.
Masada al Sass Maor, prima invernale per Larcher e Leoni
09.03.2009
Masada al Sass Maor, prima invernale per Larcher e Leoni
Dal 27 al 28 febbraio 2009 Rolando Larcher e Fabio Leoni hanno realizzato la prima salita invernale della via Masada (1260m, VIII-, A0) sulla parete est del Sass Maor (Pale di San Martino, Dolomiti). Il racconto di larcher e il video della salita.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra