Home page Planetmountain.com
Davide Picco sale il suo primo 9a+, Pure Dreaming Plus a Massone, Arco
Fotografia di Luca Rigo
Davide Picco in arrampicata a Narango
Fotografia di archivio Davide Picco
Camilla Bendazzoli e Davide Picco
Fotografia di archivio Davide Picco
Davide Picco al lavoro
Fotografia di archivio Davide Picco

Davide Picco 9a+ come dopolavoro

di

Intervista al climber vicentino Davide Picco che di recente nella falesia di Massone ad Arco ha salito la sua prima via d’arrampicata sportiva gradata 9a+, Pure Dreaming Plus.

Due settimane fa il climber di Schio Davide Picco ha salito il suo primo 9a+, Pure Dreaming Plus nella falesia di Massone ad Arco. Picco fa parte della fortissima scuola di climber che esce dal gruppo di El Maneton capitanato dal Campione del Mondo Lead nel 1999 Dino Lagni. Proprio come Dino anche Davide durante la settima lavora full-time. Ciononostante il 27enne vicentino trova il tempo per chiudere un 9a+ e, soprattutto, allenarsi con costanza per raggiungere queste difficoltà.

Davide, innanzitutto, che lavoro fai? Giunge voce che hai un bel rapporto con la ghisa!
Ahaha, lavoro come saldatore, principalmente con l’acciaio. La ghisa la tengo solo per i weekend ;-)

Di recente hai fatto il tuo primo 9a+. Un livello pazzesco! Te lo saresti mai immaginato?
A dire il vero, no… Quando ho iniziato a scalare pensavo che sarei stato più che soddisfatto a salire un 8b+, ma evidentemente un grado tira l’altro!

Ma facci capire, cosa vuol dire fare un 9a+ dopo aver lavorato tutto la settimana come saldatore? E quale dei due è più difficile?
Penso che sia più facile il 9a+! Saldare è stancante, ma la benzina per andare a scalare costa ;-). Diciamo che per fortuna la motivazione non mi manca.

Questo 9a+ arriva dopo diversi 9a. Quali sono state le tappe fondamentali?
Per cominciare i miei genitori che mi hanno introdotto in questo mondo e mi hanno dato qualche bella dritta. In secondo luogo l'ambiente della palestra a Schio e le prime gare amatoriali e non. E per finire l'avere una morosa - Camilla Bendazzoli - che scala ad alti livelli, per cui non posso mai abbassare la guardia…

Due anni fa ti eri rotto completamente una puleggia. Come sei riuscito a migliorare così tanto e così in fretta, dopo un infortunio simile?
All'inizio ho pensato che non avrei più arcuato, ma con una buona dose di pazienza e allenamenti passati sulla plastica, l'unica che mi permetteva di gestire il dolore, sono tornato sui miei progetti.

Il 9a+ è arrivato dopo il lockdown. Ti sei allenato in modo specifico per chiudere questa via o è arrivata inaspettatamente?
I primi giri sono stati una sorpresa perché ero reduce da due mesi di trave, quindi la resistenza avevo dimenticato cosa fosse! Probabilmente il trave ha aumentato il massimale facendomi sentire meno i passi, e la ghisa è arrivata più tardi.

Hai chiuso la via in piena estate. Quanto incide la condizione meteo nella prestazione per una via di questo genere?
In una falesia come il Pueblo non hai bisogno di troppa aderenza perché le prese non sono mai di “sensazione”. Il problema del caldo in quella falesia è che i tiri sono veramente lunghi e sfiancanti e l'afa rende la catena ancora più distante di quanto non sia già.

Ti consideri un atleta?
Non saprei se definirmi un atleta; cerco di stare attento a quello che mangio, ma senza estremismi. La maggior attenzione comunque la dedico all'allenamento.

Fai corda, ma anche boulder, giusto? Ma anche le gare… Riesci a fare tutto?
Mi piacerebbe avere più tempo da dedicare all'allenamento per le gare, certo uno non si allena mai a compartimenti stagni, ma sarebbe bello riuscire a concentrarmi di più su tutti i nuovi stili di tracciatura.

Come hai accennato, fai parte di El Maneton. Cosa rappresenta per te questo gruppo
Scalare in palestra a Schio è unico, sì è creato un gruppo molto affiatato che stimola a fare sempre meglio. E adesso che hanno ampliato la struttura poi, allenarsi è ancora più bello!

LE SALITE DI DAVIDE PICCO DA 9a o 9a+
10/2017 - Thunder ribes 9a, Massone, Arco
05/2018 - Underground 9a, Massone, Arco
10/2019 
- Under Vibes 9a, Massone, Arco
07/2019 - Biologico 9a, Rovereto
05/2019 - Pure dreaming 9a, Massone, Arco
07/2020 - Pure dreaming Plus 9a+, Massone, Arco

LE TAPPE PIÙ IMPORTANTI
primo 8a Incantesimo, Covolo 2013
primo 8a+ Le dita di Pietro, Covolo 2014
primo 8b La notte, Covolo 2014
primo 8b+ Mare allucinante, Lumignano 2015
primo 8c Mr. Teroldego, Narango 2015
primo 8c+ Super Alé, Covolo 2019
primo 9a Thunder ribes, Massone 2017
primo 9a+ Pure Dreaming Plus, Massone, 2020

Davide ringrazia: SCARPA

Link: FB Davide Picco

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Dino Lagni, arrampicare da World Champion
15.01.2000
Dino Lagni, arrampicare da World Champion
Intervista a Bernardino Dino Lagni, il Campione del Mondo 1999 della specialità di 'difficoltà

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock