Home page Planetmountain.com

World Cup Difficoltà: a Shangai vincono Mrazek e Eiter

di

A Shanghai sono il ceco Tomás Mrázek e l'austriaca Angela Eiter a salire nel gradino più alto del podio della 5a prova della Worl Cup Difficulty. Alle loro spalle l'ucraino Maxim Petrenko prende il jolly di un bel 2° posto, seguito al 3° dallo spagnolo Patxi Usobiaga che ripete così lo stesso risultato della precedente gara di Marbella. In campo femminile la belga Muriel Sarkany ha diviso la 2a piazza con la 19enne francese, sempre più positiva ed emergente, Caroline Ciavaldini, terza l'austriaca Bettina Schöpf. Per l'Italia la trasferta cinese ha fruttato sia a Flavio Crespi sia a Jenny Lavarda una più che positiva 6a posizione mentre Luca Zardini ha chiuso con un buon 12° posto.

Marbella più Shanghai: bis di vittorie consecutive, dunque, per Tomás Mrazek che in Cina ha confermato un "passo" di marcia che punta dritto alla vittoria finale. Anche perché, l'altro duellante, Alexandre Chabot, questa volta è andato in caduta libera verso zone per lui inusitate: il 19° posto e l'esclusione dalla finale di Shanghai per "roi Alex" sono un record storico (in negativo naturalmente) che ha quasi dell'incredibile. Se poi si va a vedere che questo passo falso del francese ha consentito a Mrazek di distanziarlo di 169 punti nella classifica generale della Coppa… beh, si può ben capire quanto abbia fatto male la Cina a Chabot. Tanto che ora si trova a dover tener d'occhio la rimonta di Gérome Pouvreau, 5° a Shanghai, e 3° in Coppa a soli 28 punti dal più titolato compagno di squadra Alex. Comunque, a quattro tappe dal termine, il cammino è ancora molto lungo, anche perché i due di testa ci hanno davvero abituati all'impossibile: Mrazek con la sua capacità di perdere qualsiasi strada soprattutto quelle all'apparenza più che sicure, Chabot recuperando anche le situazioni più incredibili. E questa incertezza certo non fa male… anche perché dietro ai due si stanno muovendo anche gli altri. A cominciare dallo spagnolo Usobiaga, che con il 3° posto "cinese" ora è 5° in classifica generale, per continuare con il francese Sylvane Millet che ha strappato un bel 4° posto a Shanghai. Senza dimenticare il 6° posto di Crespi: Flavio c'è sempre in finale, con i migliori… Ovvio che ci aspettiamo una grande prossima tappa, all'Aprica naturalmente.

Se la lotta al vertice della classifica della Coppa maschile mostra una frattura netta alle spalle del capolista Mrazek quella femminile è molto più fluida. Questa volta è Angela Eiter che sostituisce Muriel Sarkany sul gradino più alto. Muriel però non si fa distanziare, e il 2° posto di Shanghai le permette di condurre ancora la corsa della Coppa con 62 punti di vantaggio dalla giovane rivale austriaca. Tra le due sarà una bella lotta, a chi sbaglia di meno naturalmente. Come non mancherà la lotta alle loro spalle, con delle "sorprese" come l'ex aequo al 2° posto con la Sarkany di Caroline Ciavaldini in quest'ultima prova cinese o come le bordate di un'esperta come la campionessa europea Bettina Schöpf, 4a a Shanghai. Ma, e non solo per la cronaca, va anche segnalato il 5° posto della 17enne giapponese Yuka Kobayashi, un esempio dello semisconosciuto oriente dell'arrampicata. E va segnalato anche il 6° posto di Jenny Lavarda (4a in classifica di Coppa) segno di una regolarità di cui si attendono frutti ancora più pregiati.

Ora che la trasferta più lunga, ed esotica, è terminata la carovana della Coppa fa rotta verso l’Europa e precisamente verso l’Aprica, prossimo appuntamento italiano (il 22/10) con la Difficoltà mondiale. Nell’attesa ci sarà forse il tempo per sapere dai nostri viaggiatori (la spedizione italiana comprendeva 3 atleti e il team dei tracciatori Leonardo Di Marino e Donato Lella) com’è l’oriente verticale e non…

di Vinicio Stefanello

Classifica maschile - Huzou
1 Mrázek Tomás CZE
2 Petrenko Maxim UKR
3 Usobiaga Patxi ESP
4 Millet Sylvain FRA
5 Pouvreau Gérome FRA
6 Crespi Flavio ITA
7 Becan Klemen SLO
8 Puigblanque Ramón Julián ESP
9 Auclair François FRA
10 Fischhuber Kilian AUT
11 Verhoeven Jorg NED
12 Vinokur Vadim USA
12 Zardini Luca ITA
14 Fuselier Mickael FRA
15 Oleksy Tomasz POL
16 Bindhammer Andreas GER
17 Kazbekov Serik UKR
18 Son Sang-Won KOR
19 Chabot Alexandre FRA
20 Ozawa Shinta JPN

Classifica femminile - Huzou
1 Eiter Angela AUT
2 Ciavaldini Caroline FRA
3 Sarkany Muriel BEL
4 Schöpf Bettina AUT
5 Kobayashi Yuka JPN
6 Gros Natalija SLO
7 Kim Ja-In KOR
8 Lavarda Jenny ITA
9 Eyer Alexandra SUI
10 Stöhr Anna AUT
11 Shalahina Olha UKR
12 Go Mi-Sun KOR
13 Martin Delphine FRA
14 Bacher Barbara AUT
15 Huang Li-Ping CHN
16 Li Chun-Hua CHN
17 Madate Tomoko JPN
18 Kysilkova Tereza CZE
19 Raffetseder Gerda AUT
20 Saurwein Katharina AUT
Angela Eiter

World Cup Difficulty 2004

quinta prova
Shangai (CHN)
2-3 0ttobre

Tomás Mrázek
Nelle foto dall'alto:
Angela Eiter; Tomás Mrázek al Rock Master 2004 (ph PlanetMountain)

Competizioni

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni