Home page Planetmountain.com

World Cup difficoltà 2005: vincono Chabot ed Eiter

di

Alexandre Chabot e Angela Eiter vincono la 5° tappa della World Cup 2005 difficoltà di Chamonix. Flavio Crespi è 9° e mantiene la testa della classifica generale

Quinta puntata tutta pre-vacanziera e soprattutto post mondiale per la World Cup difficoltà. Chamonix s'è ritrovata, orfana del neo campione iridato Tomas Mrazek, ma con un Alexandre Chabot che, nel campo di casa, centra il suo primo successo stagionale ed una Angela Eiter che festeggia il suo fresco titolo di campionessa del mondo con la quinta vittoria consecutiva in Coppa. Per la campionessa austriaca è davvero il proseguimento di una stagione da guinness dei primati. Mentre, per il fuoriclasse francese, è un ulteriore segnale di quella ripresa che già si era notata a Monaco, dove aveva conquistato il terzo gradino del podio iridato. Subisce una pausa d'arresto, invece, la grande stagione di Flavio Crespi che, per la prima volta in questa Coppa, non entra tra i finalisti, anche se grazie al 9° posto continua a restare al comando della classifica provvisoria del Trofeo.

Bisogna subito dire che per Chabot non è stata proprio una passeggiata. Evidentemente non sono più i tempi di roi Alex. D'altronde, mai come in questo 2005, la corsa per il vertice è stata più spietata, e soprattutto varia. Questa volta è stato il vice campione del mondo Patxi Usobiaga che ha movimentato le acque, restando incollato al francese fino ai supplementari. Dopo i tre tempi regolamentari, infatti, lo score dello spagnolo era perfettamente sovrapponibile a quello del francese con due top e la stessa presa della finale. Poi, entrato in scena l'Alexandre formato “pigliattutto”, lo spareggio non ha avuto storia: i 25 metri di Chabot contro i 12 di Usobiaga non lasciano certo dubbi sul vincitore.

Chi, invece, non ha potuto usufruire dello spareggio (non previsto) sono stati il francese Sylvain Millet e l'olandese Jorg Verhoeven che, con due top e la stessa presa di finale, salgono sul terzo gradino del podio dopo una gara che li ha visti sempre a ridosso dei primi due. Del resto, fatto più unico che raro, dopo le prime due vie tutti (ripeto tutti) gli otto finalisti erano pari merito con due top (!). Così solo la via di finale ha fatto la classifica con: Evgueni Ovtchinnikov 5°, Ramón Julián Puigblanque e Cédric Lachat parimerito al 6° posto, e quindi Mickael Fuselier 8°. Per la pattuglia italiana - detto del capolista del circuito Crespi e delle sue intatte speranze per continuare la sua corsa di vertice classifica - resta da segnare il buon 12° posto di Luca Zardini (7° in classifica generale) e del 15° di Fabrizio Droetto che continua il suo positivo esordio nel circuito mondiale.

Anche in gara femminile i giochi sono rimasti in bilico fino al terzo turno. Con una superfinale solo sfiorata tra Angela Eiter e Alexandra Eyer che agguantano entrambe il top della finale ma sono spareggiate per il risultato del secondo turno, favorevole ad Angela per neanche un metro salito in più della svizzera. Per la Eiter è davvero un successo speciale: una cinquina di vittorie destinata a diventare - a meno di clamorose sorprese - un record ancora più vistoso a fine stagione. Ma, a proposito di risultati speciali, c'è da segnalare quello della giapponese Yuka Kobayashi che conquista il 3° posto dopo essere stata l'unica, con l'ucraina Kryvonis, a chiudere la via di semifinale. Poi le altre finaliste, con una sempre più positiva Maja Vidmar (4a), seguita da Florence Pinet (5a), Caroline Januel (6a), Olena Kryvonis (7a) e Ja-In Kim (8a). Jenny lavarda, unica italiana in gara, è invece 13a.

Per finire, una considerazione a proposito di Coppa del mondo: per chi non lo sapesse, Ja-In è coreana e nel suo palmares c'è il titolo di campionessa asiatica 2004. Sia lei che la giapponese Kobayashi, forse, non si sarebbero viste a Chamonix senza i recentissimi Campionati del Mondo di Monaco, e sarebbe stato un vero peccato. Dunque, la speranza (anche dell'arrampicata agonistica) è che ci siano ancora più occasioni perché questo circuito della World Cup diventi sempre più “mondiale”.
Intanto, l'appuntamento per la ripresa della Coppa del mondo è a settembre. Riuscirà Flavio Crespi (come ovviamente ci auguriamo noi tifosi) a ricaricare le pile e a rintuzzare gli attacchi di Chabot, Usobiaga, Puigblanque, Verhoeven, Lachat? Forse riusciremo a capirlo già dalla prossima tappa spagnola. Arrivederci a Marbella il 18 settembre quindi per la sesta delle nove puntate in programma…


Classifica maschile - Chamonix (FRA)
1 Alexandre Chabot FRA
2 Patxi Usobiaga ESP
3 Sylvain Millet FRA
3 Jorg Verhoeven NED
5 Evgueni Ovtchinnikov RUS
6 Ramón Julián Puigblanque ESP
6 Cédric Lachat SUI
8 Mickael Fuselier FRA
9 Flavio Crespi ITA
9 Kilian Fischhuber AUT
11 Ja-Bee Kim KOR
12 Luca Zardini ITA
13 Fabien Dugit FRA
14 David Caude FRA
15 Romain Desgranges FRA
15 Fabrizio Droetto ITA
17 Andreas Bindhammer GER
18 Dmitry Sharafutdinov RUS
19 Cédric Lo Piccolo FRA
20 Magnus Midtboe NOR
20 Timo Preußler GER
22 Bin-Min Hyun KOR

Classifica generale maschile World Cup 2005
1. CRESPI Flavio ITA 382.00
2. LACHAT Cédric SUI 318.00
3. PUIGBLANQUE Ramón Julián ESP 301.00
4. VERHOEVEN Jorg NED 259.00
5. CHABOT Alexandre FRA 249.00
6. USOBIAGA Patxi ESP 222.00
7. ZARDINI Luca ITA 199.00

Classifica femminile - Chamonix (FRA)
1 Angela Eiter AUT
2 Alexandra Eyer SUI
3 Yuka Kobayashi JPN
4 Maja Vidmar SLO
5 Florence Pinet FRA
6 Caroline Januel FRA
7 Olena Kryvonis UKR
8 Ja-In Kim KOR
9 Fanny Conan FRA
9 Sandrine Levet FRA
11 Caroline Ciavaldini FRA
12 Chloé Graftiaux BEL
13 Jenny Lavarda ITA
Kinga Ociepka POL
15 Katharina Saurwein AUT
16 Barbara Bacher AUT
16 Anne-Laure Chevrier FRA
18 Alena Ostapenko UKR
19 Lucjia Franko SLO
20 Evguenia Malamid RUS
21 Samantha Berry AUS
21 Martina Cufar SLO

Classifica generale femminile World Cup 2005
1. EITER Angela AUT 500.00
2. VIDMAR Maja SLO316.00
3. EYER Alexandra SUI 225.00
4. CIAVALDINI Caroline FRA 217.00
5. SARKANY Muriel BEL 200.00
6. LEVET Sandrine FRA 197.00
7. KOBAYASHI YukaJPN 185.00
Angelo Eiter

World Cup Leads 2005

quinta prova

Chamonix (FRA)
12-13 luglio

Angelo Eiter
Alexandre Chabot
Angela Eiter, Alexandre Chabot ai Campionati del mondo di Monaco 2005.
ph Giulio Malfer


World Cup Lead
archivio news Flavio Crespi

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni