Home page Planetmountain.com
Chaehyun Seo vince la terza tappa della Coppa del Mondo Lead 2019 a Briançon
Fotografia di Eddie Fowke / IFSC
Janja Garnbret e Chaehyun Seo si abbracciano durante la terza tappa della Coppa del Mondo Lead 2019 a Briançon
Fotografia di Eddie Fowke / IFSC
Hiroto Shimizu durante la terza tappa della Coppa del Mondo Lead 2019 a Briançon
Fotografia di Eddie Fowke / IFSC
Nina Arthaud durante la terza tappa della Coppa del Mondo Lead 2019 a Briançon
Fotografia di Eddie Fowke / IFSC

Hidemasa Nishida e Chaehyun Seo super a Briançon

di

Il report Leonardo di Marino, tracciatore insieme a Carles Brasco e Jan Zbraneck, della terza tappa della Coppa del Mondo di arrampicata Lead 2019 vinta a Briançon sabato scorso dal giapponese Hidemasa Nishida e dalla sud coreana Chaehyun Seo. Secondo posto per Janja Garnbret e Hiroto Shimizu, terzo per Natsuki Tanii e Shuta Tanaka.

Una tracciatura al buio di 32 gradi. Questa è stata la genesi della gara di Briançon. Il lungo programma del Mondiale della Scalata di Briancon, che prevedeva gare locali, il Mondiale Paraclimbing per terminare con la Coppa del Mondo, ha fatto si che la preparazione dei tracciati di gara sia stata fatta ben tre settimane prima dello svolgimento della competizione assoluta.

Nessuna tappa di Coppa si era ancora svolta, solo la settimana successiva si sarebbe iniziato a Villars in Svizzera e quindi si ripartiva dai ricordi dell’ottobre precedente. In più si era nel pieno del ciclone di caldo che ha caratterizzato il mese di giugno: il buio di 32 gradi.

Ma la gara inizia venerdì 19 luglio e le condizioni sono ottime. Alcune teste di serie mancano all’appello ma l’andamento mostra quanto si era visto la settimana prima a Chamonix, sia in campo maschile che femminile, rispettando i valori del ranking attuale.

Se la semifinale femminile conferma tutto questo con il solo top della coreana, tutto cambia nella semifinale maschile: fuori i nomi illustri ed i primissimi delle qualifiche. Senza Stefano Ghisolfi, Alexander Megos e Romain Desgranges era difficile individuare un favorito per la finale.

Per l’ultimo turno il livello è diventato estremamente omogeneo, nei pensieri di noi tracciatori e nella realtà. Pochi gli errori commessi dagli atleti, poche le prese di differenza per stabilire la classifica su una via che ha mostrato più i diversi stili di gestione dello sforzo che le differenti soluzioni interpretative.

In gara maschile ha vinto Hidemasa Nishida, il primo a partire, l’ultimo dei qualificati della semifinale, a voler confermare nella maniera più “estrema” che avevamo otto possibili vincitori.

La finale femminile è stata diversa. Indubbiamente ha emotivamente coinvolto di più. La salita della sorpresa francese Nina Arthaud, il recupero della statunitense Ashima Shiraishi che fa però scadere il tempo, le salite combattute con il crescendo finale delle due atlete al top. Un top raggiunto con un lancio di destrezza che, fatto dalla Janja Garnbret, sembrava la conferma delle doti assolute di questa fortissima atleta ma che, ripetuto dalla coreana, ha fatto capire che sulla strada della slovena c’è adesso una fortissima e completa nuova avversaria.

LEAD
Femminile
1 Chaehyun Seo KOR Top
2 Janja Garnbret SLO Top
3 Natsuki Tanii JPN 41+
4 Mia Krampl SLO 36
5 Ashima Shiraishi USA 36
6 YueTong Zhang CHN 33+
7 Vita Lukan SLO 32+
8 Nina Arthaud FRA 24+

9 Christine Schranz AUT
10 Mei Kotake JPN
11 Natsumi Hirano JPN
12 Mina Markovic SLO
13 Margo Hayes USA
14 Lucka Rakovec SLO
15 Ievgeniia Kazbekova UKR
16 Molly Thompson-Smith GBR
17 Tjasa Kalan SLO
18 Laura Rogora ITA
19 Katharina Posch AUT
20 Anne-Sophie Koller SUI
21 Julia Fiser AUT
22 Heloïse Doumont BEL
23 Fanny Gibert FRA
24 Julia Chanourdie FRA
25 Claudia Ghisolfi ITA
26 Nolwenn Arc FRA
27 Sol Sa KOR
28 Brooke Raboutou USA
29 Michelle Hulliger SUI
30 Lynn Van Der Meer NED
31 Valentina Aguado ARG
32 Kajsa Rosen SWE
33 Léa Delacquis FRA
34 Yuki Hiroshige JPN
35 Risa Ota JPN
36 Vanda Michalkova SVK
37 Nolwen Berthier FRA
38 Zoé Egli SUI
38 Rebecca Frangos CAN
40 Camille Pouget FRA
41 Tina Johnsen Hafsaas NOR
42 Lan Kim KOR
42 Miu Kurita JPN
44 Kyra Condie USA
45 Lucia Dörffel GER
46 Manon Hily FRA
47 Bréanne Robert FRA
48 Léna Grospiron FRA
49 Oceania Mackenzie AUS
50 Alannah Yip CAN
51 Emily Phillips GBR
52 Sandra Lettner AUT
53 Chloe Caulier BEL
54 Andrea Rojas ECU
55 Sienna Kopf USA
56 Ilaria Scolaris ITA
57 Anouck Jaubert FRA
58 Sofya Yokoyama SUI
59 Rong Jiang CHN
59 Joanna Neame GBR
61 Katherine Choong SUI
62 Maria Benach Zubero ESP
63 Natalia Kalucka POL
64 Rut Monsech Gasca ESP
65 Allison Vest CAN
66 Rhoslyn Frugtniet GBR
67 Indiana Chapman CAN
68 Sophie Buitendyk CAN
69 Käthe Atkins GER
69 Silvia Cassol ITA
71 Leonie Lochner GER
72 Patrycja Chudziak POL
73 RACHELLE De Charmoy RSA
74 Aleksandra Kalucka POL
75 Amanda Speed NZL
76 Lucinda Ann Stirling AUS
77 Sarah Tetzlaff NZL
78 Anna Brozek POL
79 Roxy Perry AUS

Maschile
1 Hidemasa Nishida JPN 39+
2 Hiroto Shimizu JPN 38+
3 Shuta Tanaka JPN 38+
4 William Bosi GBR 38
5 Sean McColl CAN 38
6 Sean Bailey USA 34+
7 Domen Škofic SLO 34+
8 Marcello Bombardi ITA 34+

9 YuFei Pan CHN
10 Romain Desgranges FRA
11 Yannick Flohé GER
12 Rudolph Ruana USA
13 Sascha Lehmann SUI
14 Nathaniel Coleman USA
15 Stefano Ghisolfi ITA
16 Alexander Megos GER
17 Nao Monchois FRA
18 Max Rudigier AUT
19 Matthias Schiestl AUT
20 Hanwool Kim KOR
21 Keita Dohi JPN
22 Alberto Ginés López ESP
23 Dmitrii Fakiryanov RUS
24 Mikel Asier Linacisoro Molina ESP
25 Hannes Puman SWE
26 Thomas Joannes FRA
27 Martin Bergant SLO
27 Francesco Vettorata ITA
29 Tomoaki Takata JPN
30 Yuki Hada JPN
31 Sam Avezou FRA
31 Dohyun Lee KOR
31 Vladislav Shevchenko RUS
34 Jongwon Chon KOR
35 James Pope GBR
36 Luka Potocar SLO
37 Campbell Harrison AUS
38 Alistair Duval FRA
38 Filip Schenk ITA
40 Paul Jenft FRA
41 Jakub Konecny CZE
42 Leo Avezou FRA
43 Hugo Parmentier FRA
44 Simon Lorenzi BEL
45 Nimrod Marcus ISR
46 Taisei Homma JPN
47 Milan Preskar SLO
47 Danny Valencia ECU
49 Jabee Kim KOR
50 Michael Piccolruaz ITA
51 Jonas Brandenburger GER
52 Tom O'halloran AUS
53 Jan Hojer GER
54 Lucas Uchida CAN
55 Jernej Kruder SLO
56 Jesse Grupper USA
57 Sean Faulkner CAN
58 Philipp Martin GER
59 Zach Galla USA
60 David Barrans GBR
61 Adrien Lemaire FRA
62 Christopher Cosser RSA
63 Mickael Mawem FRA
64 Stefan Scherz AUT
65 Dimitri Vogt SUI
66 Nicolas Collin BEL
67 Mark Brand NED
68 Mischa Radt NED
69 Vojtech Trojan CZE
70 Sven Lempereur BEL
71 Stepan Volf CZE
72 Ronny Escobar CHI
73 Tomas Plevko SVK
74 Mykhayil Tkachuk UKR
75 Ludovico Fossali ITA
76 Carlos Granja ECU
77 Bassa Mawem FRA
77 Guy Mcnamee CAN
79 Hritik Marne IND
80 Benjamin Ayala CHI
81 Javier Cano Blazquez ESP
82 Kindar Mcnamee CAN
83 Emilio Rios CHI
84 Ben Abel AUS
85 Kristoffer Lindbäck SWE
86 Paul Brand NED
87 Marcin Dzienski POL
88 Jan Kriz CZE

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Adam Ondra e Chaehyun Seo le stelle di Chamonix
16.07.2019
Adam Ondra e Chaehyun Seo le stelle di Chamonix
Sabato scorso a Chamonix (Francia) la seconda tappa della Coppa del Mondo Lead  è stata vinta dalla 15enne Chaehyun Seo e da Adam Ondra. Venerdì la la quarta e penultima tappa della Coppa del Mondo Speed è stata vinta da YiLing Song e Alfian Muhammad.
Janja Garnbret senza magnesite e Sascha Lehmann senza errori vincono a Villars
08.07.2019
Janja Garnbret senza magnesite e Sascha Lehmann senza errori vincono a Villars
Sabato sera la climber slovena Janja Garnbret e lo svizzero Sascha Lehmann hanno vinto la prima tappa della Coppa del Mondo Lead 2019 a Villars in Svizzera. La quarta tappa della Coppa del Mondo di arrampicata Speed è stata vinta da Anouck Jaubert e Aleksandr Shikov.
Janja Garnbret: Veni, vidi, vici, Vail
12.06.2019
Janja Garnbret: Veni, vidi, vici, Vail
La Coppa del Mondo Boulder 2019 è stata vinta dalla slovena Janja Garnbret e dal giapponese Tomoa Narasaki. L'ultima tappa a Vail, USA, è stata vinta sabato sera da Garnbret e da Yoshiyuki Ogata. Ottima prestazione di Laura Rogora, 8°.
Coppa del Mondo Lead 2018: Jessica Pilz e Domen Škofic vincono l'ultima tappa a Xiamen
04.11.2018
Coppa del Mondo Lead 2018: Jessica Pilz e Domen Škofic vincono l'ultima tappa a Xiamen
L'ultima tappa della Coppa del Mondo Lead 2018 si è svolta a Xiamen in Cina lo scorso fine settimana ed è stata vinta da Jessica Pilz e Domen Škofic. Janja Garnbret e Jakob Schubert hanno vinto la Coppa 2018, davanti a Jessica Pilz e Stefano Ghisolfi, argento, e Jain Kim e Škofic e Romain Desgranges, bronzo. La Coppa del Mondo Speed ​​2018 è stata vinta da Anouck Jaubert e Bassa Mawem.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni