Home page Planetmountain.com
Rémì Bonnet a Ponte di Legno durante la Vertical Race della prima tappa della Coppa del Mondo di Sci Alpinismo 2021/2022
Fotografia di Maurizio Torri / Mauro Mariotti
Axelle Gachet Mollaret a Ponte di Legno durante la Vertical Race della prima tappa della Coppa del Mondo di Sci Alpinismo 2021/2022
Fotografia di Maurizio Torri / Mauro Mariotti
Alba De Silvestro a Ponte di Legno durante la Vertical Race della prima tappa della Coppa del Mondo di Sci Alpinismo 2021/2022
Fotografia di Maurizio Torri / Mauro Mariotti

Coppa del Mondo di Sci Alpinismo: a Rémì Bonnet e Axelle Gachet Mollaret la Vertical Race

di

Ieri lo svizzero Rémì Bonnet e la francese Axelle Gachet Mollaret hanno vinto la Vertical Race durante la prima tappa della Coppa del Mondo di Sci Alpinismo 2021/2022 a Ponte di Legno.

Coppa del Mondo di skialp a Pontedilegno – Tonale, atto secondo ed ancora Svizzera e Francia dominatori rispettivamente in campo maschile e femminile. Nella Vertical Race di ieri, con partenza da Pontedilegno e arrivo a Corno D’Aola, sono cambiati i protagonisti, visto che a trionfare al maschile sono stati l’elvetico Rémì Bonnet e al femminile la transalpina Axelle Gachet Mollaret, ma non le bandiere dei vincitori.

Due sfide con un copione simile, non solo perché il teatro di gara era identico per verticalità e per il dislivello di 700 metri con 4.100 metri di sviluppo, ma soprattutto per il fatto che sia lo specialista Bonnet sia la detentrice delle Coppe del Mondo assoluta e vertical Gachet hanno dimostrato di possedere un passo decisamente superiore a tutti gli avversari, dominando dal primo all’ultimo metro. E sono i riscontri cronometrici a confermarlo, poiché lo svizzero ha impiegato solo 23’33” a concludere la sua prova, e la francese 27’39”.

Secondo posto per l’altro elvetico Werner Marti, con un ritardo di 27 secondi, quindi terzo il primo degli azzurri, ovvero il valtellinese di Albosaggia Michele Boscacci, tornato sul podio dopo l’ultima stagione a secco, con un ritardo di 35 secondi rispetto al vincitore. La classifica maschile vede in quarta posizione il francese Xavier Gacher, a soli 5 secondi dall’italiano, quindi lo spagnolo Coll Oriol Cardona a 58 secondi, il sorprendente austriaco Paul Verbnjak, sesto assoluto e primo under 23 alla prima stagione nella categoria, dopo aver dominato dodici mesi fa fra gli under 20. Solo ottavo il detentore della Coppa di specialità Thibault Anselmet, Damiano Lenzi è decimo, precedendo un gruppo di italiani non ancora al top della forma: Robert Antonioli è 11°, il vincitore della gara di dodici mesi fa Federico Nicolini è 12° e l’atleta di casa Davide Magnini è 13°.

La cronaca della sfida maschile è assai sintetica: Rémi Bonnet ha ataccato fin da subito e Michele Boscacci ha gli è rimasto sulle code fino al passaggio in località Valbiolo. Poi, sulle ultime due rampe, lo svizzero ha allungato nuovamente e l’italiano ha pagato lo sforzo iniziale, dovendo cedere il passo sull’ultima verticalità anche al rientrante Werner Marti.

Senza storia la sfida al femminile, dove Axelle Gachet Mollaret ha dimostrato la propria superiorità, tagliando il traguardo in solitaria con 47 secondi di vantaggio sulla svedese Tove Alexandersson, mentre sul terzo gradino del podio è giunta l’austriaca Sarah Dreier, capace nel finale di staccare la svizzera Alessandra Schmnid. Prima italiana la veneta Alba De Silvestro, compagna nella vita proprio di Boscacci, che ha concluso con un ritardo di 1 minuto e 6 secondi. Subito dietro la vincitrice della sprint Emily Harrop, quindi settima la valtellinese Giulia Murada.

Per quanto riguarda la classifica under 23 ha primeggiato l’austriaco Paul Verbnjak, davanti allo svizzero Aurelien Gay e al primo azzurro, il vicentino Matteo Sostizzo. Tanta Italia invece sul podio al femminile della espoir. Sul gradino più alto c’è la valtellinese Samantha Bertolina, seguita dalla bormina Katia Mascherona e dalla francese Perrine Gindre.

La Svizzera la fa da padrona anche nella sfida under 20, dove si sono contesi  la vittoria i due fratelli gemelli Thomas e Robin Bussard, che hanno concluso nell’ordine separati da 33 secondi. Terzo posto per il francese Anselme Damevin, mentre il primo degli azzurri è sesto e si tratta del bergamasco Luca Tomasoni.

Affermazione statunitense, invece, fra le under 20, che hanno affrontato un tracciato ridotto di 410 metri di dislivello. Merito di Grace Staberg, capace di chiudere in 17’58” la propria prova, precedendo le due svizzere Caroline Ulrich e Thibe Deseyn. Prima azzurra la bormina Manuela Pedrana, quinta, quindi la valdostana Noemi Junod è settima.

Oggi giornata di riposo con la cerimonia ufficiale di premiazione delle gare sprint e vetical race prevista per le 17 in piazza XXVII settembre ai Pontedilegno, mentre domenica toccherà alla gara a denominazione di origine controllata. Con partenza alle ore 9,30 e con teatro di gara Passo Paradiso e il ghiacciaio Presena, si disputerà la prima sfida individual della Coppa del Mondo 2021/2022 Ismf.

Link: www.adamelloskiraid.com, www.scarpa.net

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Coppa del Mondo di Sci Alpinismo: Arno Lietha ed Emily Harrop vincono lo Sprint a Ponte di Legno
17.12.2021
Coppa del Mondo di Sci Alpinismo: Arno Lietha ed Emily Harrop vincono lo Sprint a Ponte di Legno
Allo svizzero Arno Lietha e alla francese Emily Harrop la Sprint di Ponte di Legno. Oggi la Coppa del Mondo di Sci Alpinismo continua con la gara Vertical.
Coppa del Mondo di Sci Alpinismo, domani il debutto di stagione a Ponte di Legno
15.12.2021
Coppa del Mondo di Sci Alpinismo, domani il debutto di stagione a Ponte di Legno
Dal 16 al 19 dicembre 2021 va in scena la prima tappa della Coppa del Mondo di scialpinismo 2022 con oltre 430 atleti da 18 nazioni, compresa la Thailandia. Si inizia domani con lo Sprint, venerdì 17 dicembre con la gara Vertical e domenica 19 dicembre con la gara Individual.
Ponte di Legno - Tonale Freeride
02.01.2009
Ponte di Legno - Tonale Freeride
Il comprensorio dell'Adamello Ski è noto da tempo come uno dei migliori in Italia per il freeride. Cain Olsen presenta i fuoripista classici e più famosi.
Robert Antonioli e Axelle Gachet-Mollaret vincono la Coppa del Mondo di Scialpinismo 2021
30.03.2021
Robert Antonioli e Axelle Gachet-Mollaret vincono la Coppa del Mondo di Scialpinismo 2021
L’ultima tappa della Coppa del Mondo di Scialpinismo 2021 è stata vinta lo scorso weekend a Madonna di Campiglio da Axelle Gachet-Mollaret e da Matteo Eydallin. A vincere la Coppa del Mondo 2021 è stata la francese e Robert Antonioli.
Coppa del Mondo Scialpinismo: a Flaine dominano Axelle Gachet-Mollaret, Matteo Eydallin, Marianne Fatton e Oriol Cardona Coll
08.02.2021
Coppa del Mondo Scialpinismo: a Flaine dominano Axelle Gachet-Mollaret, Matteo Eydallin, Marianne Fatton e Oriol Cardona Coll
A Flaine in Francia lo scorso weekend Axelle Gachet-Mollaret e Matteo Eydallin hanno vinto la categoria Individual della terza tappa della Coppa del Mondo di Scialpinismo 2020/2021. La categoria Sprint è stata vinta da Marianne Fatton e Oriol Cardona Coll.
Coppa del Mondo Scialpinismo: a Verbier vincono Axelle Gachet-Mollaret, Robert Antonioli e Rémi Bonnet
01.02.2021
Coppa del Mondo Scialpinismo: a Verbier vincono Axelle Gachet-Mollaret, Robert Antonioli e Rémi Bonnet
Robert Antonioli e Axelle Gachet-Mollaret hanno vinto la gara Individual della seconda tappa della Coppa del Mondo di Scialpinismo 2020/2021, andata in scena a Verbier lo scorso weekend. La francese Gachet-Mollaret e lo svizzero Rémi Bonnet hanno vinto la gara Vertical.
Coppa del Mondo Scialpinismo: a Ponte di Legno vincono Nicolini, Gachet Mollaret, Anselmet e Fatton
21.12.2020
Coppa del Mondo Scialpinismo: a Ponte di Legno vincono Nicolini, Gachet Mollaret, Anselmet e Fatton
La prima tappa della Coppa del Mondo di Scialpinismo 2020/2021 è stata disputata lo scorso weekend a Ponte di Legno. La gara Sprint è stata vinta da Marianne Fatton e Thibault Anselmet, la Vertical Race da Axelle Gachet Mollaret e da Federico Nicolini.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós