Home page Planetmountain.com
Shauna Coxsey durante la seconda tappa della Coppa del Mondo Boulder 2016 a Kazo in Giappone
Fotografia di IFSC - Eddie Fowke
Durante la seconda tappa della Coppa del Mondo Boulder 2016 a Kazo in Giappone
Fotografia di IFSC - Eddie Fowke
Michael Piccolruaz chiude il terzo blocco flash durante la seconda tappa della Coppa del Mondo Boulder 2016 a Kazo in Giappone
Fotografia di IFSC - Eddie Fowke
Melissa Le Nevé, Michael Piccolruaz, Shauna Coxsey, Rustam Gelmanov, Miho Nonaka e Kokoro Fujii, i vincitori della Coppa del Mondo Boulder 2016 a Kazo in Giappone
Fotografia di IFSC - Eddie Fowke

Coppa del Mondo Boulder 2016: a Kazo vincono Shauna Coxsey e Rustam Gelmanov. Michael Piccolruaz strepitoso secondo

di

La climber britannica Shauna Coxsey e il russo Rustam Gelmanov hanno vinto la seconda tappa della Coppa del Mondo Boulder tenutasi ieri e oggi a Kazo in Giappone. Il climber altoatesino Michael Piccolruaz conquista uno strepitoso secondo posto.

Nemmeno il tempo per riprendersi dalle fatiche della prima tappa svoltasi a Meiringen in Svizzera una settimana fa, e dal jet-lag del lungo viaggio, e già ieri ed oggi gli atleti impegnati nella Coppa del Mondo Boulder 2016 sono scesi in campo per disputare a Kazo in Giappone la seconda tappa.

52 atlete e 68 atleti si sono presentati alle qualificazioni. A sorpresa il primo ad essere escluso dalla semifinale è stato Martin Stranik, il climber ceco che in Svizzera aveva conquistato la medaglia d’argento e che, pur essendosi qualificato, era arrivato in ritardo all'isolamento. Anna Stöhr, Katharina Saurwein, le favorite di casa Akiyo Noguchi e Aya Onoe, Sean McColl, Jan Hoyer e Jernej Kruder sono soltanto alcuni dei nomi illustri che questa mattina non si sono qualificati per la finale, e a dimostrazione di quanto fosse difficile la Semifinale, c’è da aggiungere anche il nome del russo Alexey Rubtsov, primo in svizzera una settimana fa.

Chi invece è riuscito a passare, dopo un po’ di fortuna nel primo round, è stato un grandissimo Michael Piccolruaz che si è visto proiettato nella sua seconda finale senior (dopo Innsbruck nel 2004) al quinto posto parimerito. L’atleta di Santa Cristina non si è fatto sfuggire l’occasione e, nella tesa guerra di nervi, ha salito due boulder al primo colpo per vincere la medaglia d’argento. Meglio di lui ha fatto soltanto il russo Rustam Gelmanov, vincitore della Coppa nel 2012 e l’unico a risolvere 3 dei 4 boulder (per la cronaca, tutti al primo colpo). Piccolruaz ha segnato questo storico risultato per l’arrampicata sportiva italiana battendo in finale Kokoro Fuji, Jeremy Bonder, Dmitrii Sharafutdinov e Rolands Rubens.

A centrare in pieno nel paese del Sol Levante è stata la Shauna Coxsey che stra domina la gara vincendo quindi la seconda tappa in successione (terza, se si considera anche la sua vittoria a Monaco, l’ultima gara della stagione 2015). Evidentemente è lei la donna da battere e i suoi 4 boulder chiusi in soli 7 tentativi, dopo aver dominato la semifinale, parlano chiaro. Il duello tra lei e Melissa Le Nevé sarà probabilmente il Leitmotiv di questa stagione, e come una settimana fa la francese si è dovuta accontentare del secondo posto dopo aver chiuso “soltanto” due boulder. L’atleta di casa Miho Nonoka si è piazzata terza separata da un tentativo in più rispetto alla francese, davanti alla battagliera svizzera Petra Klingler, alla francese Fanny Gilbert e alla belga Chloé Caulier.

La carovana della Coppa del Mondo Boulder si sposta ora in Cina, dove a Chongqing il 30 aprile e 1 maggio va in scena la terza tappa

IFSC Climbing Worldcup (B) - Kazo (JPN) 2016
Maschile
1 Rustam Gelmanov RUS 3t3 4b4
2 Michael Piccolruaz ITA 2t2 4b8
3 Kokoro Fujii JPN 2t4 4b8
4 Jeremy Bonder FRA 2t8 4b12
5 Dmitrii Sharafutdinov RUS 1t2 3b8
6 Rolands Rugens LAT 0t 1b2

7 Sean Mccoll CAN
8 Jernej Kruder SLO
9 Jan Hojer GER
10 Alexander Averdunk GER
11 Yoshiyuki Ogata JPN
12 Tyler Landman GBR
13 Alexey Rubtsov RUS
14 James Kassay AUS
15 Tomoa Narasaki JPN
16 Baptiste Ometz SUI
17 Tomoaki Takata JPN
18 Alban Levier FRA
19 Manuel Cornu FRA
20 Martin Stranik CZE
21 Yuji Fujiwaki JPN
21 Kai Harada JPN
23 Nathan Phillips GBR
23 Keita Watabe JPN
25 Mickael Mawem FRA
25 Meichi Narasaki JPN
25 Rei Sugimoto JPN
28 Jorg Verhoeven NED
29 Yuta Kobata JPN
29 Makoto Yamauchi JPN
31 PASCAL Gagneux FRA
31 Tomoki Musha JPN
31 Sergii Topishko UKR
34 Alex Khazanov ISR
35 Naoki Shimatani JPN
35 Simon Unger GER
37 Jongwon Chon KOR
37 Lukas Ennemoser AUT
39 Yuki Hada JPN
39 Tsukuru Hori JPN
41 Andrzej Mecherzynski- Wiktor POL
41 Haibin Qu CHN
43 Masahiro Higuchi JPN
43 Atsushi Shimizu JPN
45 Minoru Nakano JPN
45 Stefan Scarperi ITA
47 Ryohei Kameyama JPN
47 pan Yufei CHN
49 Kin Wah Lai CAN
49 Hei-yeung Lam HKG
51 Ben Abel AUS
51 Cheung- chi Shoji Chan HKG
51 Zida Ma CHN
54 Benjamin Blaser SUI
55 Keita Mogaki JPN
55 Gregor Vezonik SLO
57 Wang Dingguo CHN
57 WAN TONG Lok MAC
57 Hayato Nakamura JPN
60 Eric Sethna CAN
60 Jun Shibanuma JPN
60 Ka-chun Yau HKG
63 Jiun-Jie Tzeng TPE
64 Siu-hei Tang HKG
65 Jakub Jodlowski POL
65 Chun-Hsiang Wang TPE
65 Danila Yamchuk LAT
68 Chi-fung Au HKG
68 Peter Erard USA

Femminile
1 Shauna Coxsey GBR 4t7 4b7
2 Melissa Le Neve FRA 2t2 4b5
3 Miho Nonaka JPN 2t3 4b6
4 Petra Klingler SUI 2t3 3b4
5 Fanny Gibert FRA 1t1 2b4
6 Chloé Caulier BEL 1t3 3b8

7 Michaela Tracy GBR
8 Monika Retschy GER
9 Aya Onoe JPN
10 Anna Stöhr AUT
11 Berit Schwaiger AUT
12 Clementine Kaiser FRA
13 Alannah Yip CAN
14 Leah Crane GBR
15 Katharina Saurwein AUT
16 Tomoko Kajima JPN
17 Mei Kotake JPN
18 Sol Sa KOR
18 Karoline Sinnhuber AUT
20 Akiyo Noguchi JPN
21 Sierra Blair-Coyle USA
21 Alizée Dufraisse FRA
23 Aika Tajima JPN
23 Saari Watanabe JPN
25 Hinako Furukawa JPN
25 Asaki Hagiwara JPN
27 Misato Nishikori JPN
27 serika Ookawachi JPN
29 Hung Ying Lee TPE
29 Saeko Sugimura JPN
31 Katarzyna Ekwinska POL
31 Vera Zijlstra NED
33 Mao Nakamura JPN
33 Kokoro Takata JPN
35 Nanako Kura JPN
35 Risa Ota JPN
37 Natalie Bärtschi SUI
37 Miwa Oba JPN
39 Momoka Kaneko JPN
39 Yuka Kobayashi JPN
41 Emma Horan AUS
41 Ayari Sakamoto JPN
43 Rong Jiang CHN
43 Chisato Kanazawa JPN
43 Elise Sethna CAN
46 Celeste Wall CAN
47 Claire Kassay AUS
47 Margaux Pucheux FRA
49 Mária Čelková SVK
49 Jihyeon Jeong KOR
49 Satomi Tachibana JPN
52 Pui-yim Lau HKG
52 Juliana Price USA

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni