Home page Planetmountain.com

Arrampicata: a Crespi e Eiter la prima tappa della World Cup Lead a Puurs

di

Il 29/05 Flavio Crespi e Angela Eiter si aggiudicano la prima prova della Coppa del Mondo Difficoltà a Puurs (BEL). Il 16enne David Lama, al suo esordio in Coppa, è 2°. Luca Zardini è 5°.

Sono passati 4 mesi dalla loro vittoria del Trofeo mondiale 2005 e Flavio Crespi e Angela Eiter, l'italiano e l'austriaca, si ripresentano all'inizio dei nuovi giochi ancora come i leaders della World Cup Lead. E' successo gli scorsi 28/29 aprile a Puurs in Belgio, nella prima tappa di questo circuito 2006 che, aldilà delle premesse, si propone come uno dei più interessanti degli ultimi anni. Sì, perché nonostante la vittoria dei due bigs, Flavio e Angela, le sorprese e le novità non sono certo mancate. Prima fra tutte l'esordio dell'incredibile 16enne austriaco David Lama che, alla sua prima apparizione nella Coppa senior, ha centrato un secondo posto da favola, comandando la gara fino alla finale e chiudendo alle spalle di Crespi e ben davanti (nientemeno) che a Tomasz “Terminator” Mrazek.

Come non bastasse, le “novità” ci sono state anche in gara femminile dove Sandrine Levet, la campionessa del boulder, quest'anno impegnata solo nella distanza lunga, si è subito proposta con un secondo posto che la dice lunga sulle sue aspirazioni di vittoria finale, anche se ha dovuto condividere l'argento con la giovane connazionale Caroline Ciavaldini: un'altra emergente che la Eiter (e compagnia) dovranno tenere assolutamente d'occhio! Come, ritornando tra i maschi, sarà bene tenere d'occhio un grande campione di sempre come Luca “Canon” Zardini: ancora lì, tra i migliori, con un 5° posto finale (era 2° dopo il secondo turno) davvero notevolissimo.

Insomma, quella che si è respirata a Puurs è aria frizzante. Un fermento che fa intravedere e sperare in una grande, combattuta e appassionante stagione 2006. Lo specchio di queste speranze è ben sintetizzato da quello che è successo in gara maschile con un David Lama che brucia il top del primo turno e poi, unico fra tutti, anche quello difficile e insidioso del secondo turno conquistando il comando della classifica provvisoria (e il top della semifinale) con una serie di lanci da urlo.

L'impressione è che il ragazzino non faccia fatica e ne abbia da vendere, mentre dall'altra parte Flavio Crespi, pur arrivando al top nelle qualificazioni e piazzandosi terzo nelle semifinale, sembra non risplendere. Poi, e sarà probabilmente uno dei temi dell'anno, la classe e l'esperienza del campione Crespi le tira fuori tutte insieme nella finale dove intuisce il “trucchetto” risolutore della traversata che porta al top. Una discesa sullo spigolo individuata anche da Lama mentre Mrazek (come al solito) salta il tutto puntando dritto… Tra i tre, però, è Flavio ad andare più alto agguantando una vittoria frutto di una finale perfetta, da vero campione!.

Quella maschile, è chiaro, è stata davvero una finale entusiasmante, da ricordare. Sia per il 4° posto dell'olandese Jorg Verhoeven, che si ferma ad un soffio da Mrazek e conferma così la sua grande stagione 2005, sia per il 5° posto di Luca Zardini: un piazzamento che poteva diventare anche più pesante… La classifica dei finalisti, poi, si chiude nell'ordine con lo svizzero Cédric Lachat (6°), lo spagnolo Ramon Juliàn Puigblanque (7°) e, infine, con Fabien Dugit l'unico francese che ha conquistato l'ultimo turno, e anche questa è una quasi novità. Come del resto la partenza falsa dello spagnolo Patxi Usobiaga, solo 24°. Mentre non stupisce il buon rientro nelle competizioni mondiali di Dino Lagni che è 15° e che sicuramente, ripreso il ritmo delle competizioni, può fare grandi cose. Come possono fare certamente meglio Fabrizio Droetto e Jenny Lavarda, gli altri componenti della spedizione azzurra, incappati a Puurs in una “giornata no” che è valsa rispettivamente solo il 38° e il 20° posto.

Girando pagina, anche sul versante femminile la gara è stata più movimentata di quello che potrebbe sembrare. A cominciare dal “colpo di scena all'incontrario” di Natalija Gros che dopo due turni perfetti, ovvero top al primo turno e unica in cima alla semifinale, sprecava tutto nella via risolutiva cadendo a metà e finendo ultima delle otto finaliste. Un errore che la Eiter, la Levet e la Ciavaldini non le hanno certo perdonato centrando, tutte e tre, il top della finale. La Eiter conquista così la sua ennesima vittoria di Coppa del mondo per il risultato del secondo turno che la vede precedere, per poco più di una presa, la Levet e la Ciavaldini che, da parte loro, si dividono il 2° posto visto che sono cadute in semifinale nello stesso esatto punto.

Per le altre c'è da segnalare la grande prova dell'atleta di casa, la 18enne belga Chloe Graftiaux che conquista un bel 4° posto davanti ad un'altra sorpresa “verde”: quella della giovanissima francese (15 anni!) Charlotte Durif (5°) che precede la slovena Maja Vidmar (6°) e la 20enne connazionale Florence Pinet (7°). Come dire che se a Puurs i transalpini in gara maschile hanno segnato il passo, tra le donne la squadra francese è stata leader con ben 4 atlete nelle 8 finaliste!

Resterebbe da dire di un'organizzazione perfetta. Di una diretta internet in live streaming video davvero super. Delle vie tracciate da François Legrande e definite bellissime da Luca Zardini. E di tanti altri bei segnali, primo fra tutti quello degli atleti giovanissimi che si affacciano alla ribalta mondiale… Ma il circuito va avanti e le prossime tappe sono alle porte: se il buon giorno si vede dal mattino sono in programma altre emozioni, vittorie e podi che (da tifosi) speriamo continuino ad essere azzurri!


Il prossimo appuntamento con il circuito mondiale è tutto per il Boulder con la World Cup di Rovereto del 12-13-14 maggio.

La World Cup Lead riprende il 19 e 20 maggio da Dresda (GER).

Classifica maschile - Puurs (BEL)
1 Crespi Flavio (ITA)
2 Lama David (AUT)
3 Mrazek Tomas (CZE)
4 Verhoeven Jorg (NED)
5 Zardini Luca (ITA)
6 Lachat Cédric (SUI)
7 Puigblanque Ramon Juliàn (ESP)
8 Dugit Fabien (FRA)
9 Winkler Daniel (SUI)
10 Millet Sylvain (FRA)
11 Stranik Martin (CZE)
12 Marin Garcia Eduard (ESP)
13 Bindhammer Christian (GER)
14 Desgranges Romain (FRA)
15 Lagni Bernardino (ITA)
16 Van Der Werf Roman (NED)
17 Hequin Olivier (FRA)
18 Dugit Stephane (FRA)
19 Högström Magnus (SWE)
20 Sova Matej (SLO)
21 Bindhammer Andreas (GER)
22 Neumärker Felix (GER)
23 Ten Sijthof Casper (NED)
24 Usobiaga Patxi (ESP)
25 Hoppe Markus (GER)
26 Fuselier Mickaël (FRA)
27 Wszolek Marcin (POL)
27 Reis Juergen (AUT)
29 Jubes Marcos (ESP)
30 Jaggi Martin (SUI)

Classifica femminile - Puurs (BEL)
1 Eiter Angela (AUT)
2 Levet Sandrine (FRA)
2 Ciavaldini Caroline (FRA)
4 Graftiaux Chloe (BEL)
5 Durif Charlotte (FRA)
6 Vidmar Maja (SLO)
7 Pinet Florence (FRA)
8 Gros Natalija (SLO)
9 Markovic Mina (SLO)
10 Schöppf Bettina (AUT)
11 Minoret Chloë (FRA)
12 Cufar Martina (SLO)
13 Graftiaux Alix (BEL)
14 Caprez Nina (SUI)
15 Bacher Barbara (AUT)
16 Saurwein Katharina (AUT)
17 Zijlstra Vera (NED)
18 Chereshneva Yana (RUS)
19 Sarkany Muriel (BEL)
20 Lavarda Jenny (ITA)
21 Ociepka Kinga (POL)
22 Schmid Christina (SUI)
23 Cardoso Janine Fermandes (BRA)
24 Wisniewska Agata (POL)
25 Brumagne Mathilde (BEL)
World Cup Lead 2006, Puurs (BEL)

World Cup Leads 2006

prima prova

Puurs (BEL)
28-29 aprile

World Cup Lead 2006, Puurs (BEL)
World Cup Lead 2006, Puurs (BEL)
World Cup Lead 2006, Puurs (BEL)
World Cup Lead 2006, Puurs (BEL)

dall'alto momenti della prima prova della World Cup Lead 2006 di Puurs: Flavio Crespi; David Lama; Sandrine Levet; Podio femminile; Podio maschile
(ph www.traveladdict.be)


Portfolio
World Cup Lead 2006
worldcuppuurs.com
www.icc-info.org

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni