Home page Planetmountain.com
Michael Piccolruaz arrampica sugli edifici di Milano e Reggio Emilia.
Fotografia di Thomas Monsorno
Michael Piccolruaz arrampica sugli edifici di Milano e Reggio Emilia.
Fotografia di Thomas Monsorno
Michael Piccolruaz arrampica sugli edifici di Milano e Reggio Emilia.
Fotografia di Thomas Monsorno
Michael Piccolruaz arrampica sugli edifici di Milano e Reggio Emilia.
Fotografia di Thomas Monsorno

Wonderwalls e l’arrampicata in città di Michael Piccolruaz

di

Continua la serie video Mammut Elements con la quarta puntata intitolata Wonderwalls ed il climber Michael Piccolruaz che arrampica sugli edifici di Milano e Reggio Emilia.




"Questa giungla mi distrugge" pronuncia una nota campagna pubblicitaria.
Qui però non si vuole parlare di un’improbabile vita affannosa in una natura incontaminata. Siamo realisti.

Rumore, traffico, stress.
Stress, rumore, traffico.
Traffico, stress, rumore.

Lette così, in ordine sparso, suonano come il Dies Irae del nostro tempo, la prefazione del nostro Requiem.
Lette così, sempre in ordine sparso e ripetuto, con tutte quelle “effe”, “erre” e “esse”, le parole diventano strumenti e quegli strumenti suonano una musica.
Il ritmo della città è una successione disordinata a una certa frequenza di una qualsiasi forma di movimento, che si svolge nel tempo della nostra quotidianità. Le sue note sono i rumori, i frastuoni. Il tempo invece viene battuto da un inesorabile ed inarrestabile meccanismo macroeconomico. Ogni tanto sorge una pausa, un breve intervallo tra un rumore e l’altro, di natura casuale e fatale. Quella musica fatta di note diverse e disordinate riprende all’improvviso, più forte di prima. Si distinguono i timbri diversi di ogni strumento facente parte di quell’orchestra maldestra e meccanica, che sia il motore di un auto, la cassa di un altoparlante, la suoneria di un telefono cellulare.
Eppure il risultato è una successione di suoni coerenti, percepiti quasi secondo una logica, in una realtà in cui la logica, forse, non c’è nemmeno mai stata.

È Michael Piccolruaz il protagonista di questo ultimo episodio. Il terreno di gioco sono gli edifici e i graffiti di Milano e Reggio Emilia. Piccolruaz è campione italiano boulder 2019, nonché studente presso l’Università di Innsbruck. Michael è uno scalatore che si allena sia su roccia che su plastica. È atleta della nazionale italiana d’arrampicata. Su roccia può contare le salite 9a in falesia e di 8C di blocco.

Mammut Elements è un progetto 100% made in Italy.
Mammut Elements è materia. O forse qualcosa di più? Neve, Ghiaccio e Roccia si intrecciano e si fondono in qualcosa di più intricato: un’intensa emozione, uno sforzo fisico, un grido di gioia, o, perché no, un lungo silenzio. A questi elementi se ne oppone un ultimo, un “back to the reality” nella giungla urbana. Eppure, in tutto quel disordine, sembra quasi di scorgere un’armonica arte, fatta di colore e movimento. Gli atleti italiani Mammut raccontano il proprio rapporto con il “loro” elemento. Mattia Felicetti, Martin Dejori, Janluca Kostner, Samuel Zeni, Alex Walpoth e Michael Piccolruaz sono i protagonisti di questa mini serie, divisa in quattro episodi.

Video: Matteo Pavana – The Vertical Eye
Foto: Thomas Monsorno

Info: www.mammut.ch

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Rockbusters, con gli alpinisti Alex Walpoth e Samuel Zeni
15.04.2019
Rockbusters, con gli alpinisti Alex Walpoth e Samuel Zeni
La terza puntata della serie video Mammut Elements che vede Mattia Felicetti, Martin Dejori, Janluca Kostner, Samuel Zeni, Alex Walpoth e Michael Piccolruaz raccontare il proprio rapporto con il 'loro' elemento. I protagonisti dell’episodio Blockbusters, girato alle Cinque Torri in Dolomiti, sono Walpoth e Zeni.
Ecstaice con Martin Dejori e Janluca Kostner
23.03.2018
Ecstaice con Martin Dejori e Janluca Kostner
La seconda puntata della serie video Mammut Elements che vede protagonisti Mattia Felicetti, Martin Dejori, Alex Walpoth, Filip Schenk e Michael Piccolruaz. Gli alpinisti Martin Dejori e Janluca Kostner sono i protagonisti dell’episodio Ecstaice, girato nel canyon Bletterbach.
Il Rumore Bianco di Mattia Felicetti
03.02.2018
Il Rumore Bianco di Mattia Felicetti
La prima puntata della serie video Mammut Elements che vede protagonisti Mattia Felicetti, Martin Dejori, Alex Walpoth, Filip Schenk e Michael Piccolruaz. Nel primo episodio intitolato Rumore Bianco, ovvero White Noise, il maestro di sci della Val di Fiemme e atleta del Freeride World Qualifier Mattia Felicetti racconta il 'suo' elemento: la neve.
Camilla Moroni e Michael Piccolruaz Campioni Italiani Boulder 2019
23.04.2019
Camilla Moroni e Michael Piccolruaz Campioni Italiani Boulder 2019
Il Campionato Italiano Boulder disputato a Cuneo il 20 aprile 2019 è stato vinto da Camilla Moroni e Michael Piccolruaz. Secondo posto per Andrea Ebner e Stefan Scarperi, terzo per Laura Rogora e Pietro Biagini
Michael Piccolruaz da 8B boulder flash in Maltatal, Austria
08.11.2016
Michael Piccolruaz da 8B boulder flash in Maltatal, Austria
Arrampicata boulder: Michael Piccolruaz ha salito in stile flash ‘Wrestling with an alligator’, un blocco gradato 8B e liberato da Klem Loskot a Maltatal, Austria.
Coppa del Mondo Boulder 2016: a Kazo vincono Shauna Coxsey e Rustam Gelmanov. Michael Piccolruaz strepitoso secondo
24.04.2016
Coppa del Mondo Boulder 2016: a Kazo vincono Shauna Coxsey e Rustam Gelmanov. Michael Piccolruaz strepitoso secondo
La climber britannica Shauna Coxsey e il russo Rustam Gelmanov hanno vinto la seconda tappa della Coppa del Mondo Boulder tenutasi ieri e oggi a Kazo in Giappone. Il climber altoatesino Michael Piccolruaz conquista uno strepitoso secondo posto.
Michael Piccolruaz libera un 8C boulder a Magic Wood
04.04.2015
Michael Piccolruaz libera un 8C boulder a Magic Wood
Grande prestazione del climber altoatesino Michael Piccolruaz che ha effettuato la prima salita di La grosse Tarlouze, un nuovo importante concatenamento di boulder su uno dei massi più famosi a Magic Wood in Svizzera.
Michael Piccolruaz libera Helmutant 9a a Saustall
10.05.2014
Michael Piccolruaz libera Helmutant 9a a Saustall
Il video del climber Michael Piccolruaz su Helmutant 9a, la via da lui liberata il 27/04/2014 a Saustall, Alto Adige.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni