Home page Planetmountain.com
Kurt Albert in arrampicata con il grande amico Wolfgang Güllich. Nel 1975 Albert ha inventato in Frankenjura la filosofia della rotpunkt, considerata lo standard per l’arrampicata sportiva
Fotografia di Gerd Heidron
Kurt Albert climbing Midnight Lightning, Camp 4, Yosemite, USA
Fotografia di Kurt Albert / Tom Dauer archive
Kurt Albert sulla Via Italia, Piz Ciavazes, Dolomiti, 1975
Fotografia di Reiner Pickl / Tom Dauer archive
Kurt Albert sulla Nameless Tower (Trango Towers, Karakorum) nel 1989 aprendo Eternal Flame
Fotografia di Christof Stiegler / Tom Dauer archive

Ricordando Kurt Albert, leggenda dell’arrampicata e padre della rotpunkt

di

Esattamente 10 anni fa è morto all’età di 56 anni la leggenda dell'arrampicata tedesca Kurt Albert. A lui si deve la filosofia della rotpunkt, inventata nel Frankenjura nel 1975 e considerata lo standard per l’arrampicata sportiva, nonché sulle numerose e importanti vie d’arrampicata sulle grandi pareti del mondo.

10 anni fa è deceduto in seguito ad una caduta da una via ferrata in Baviera Kurt Albert, assoluta leggenda dell'arrampicata tedesca ed uno dei più influenti arrampicatori del mondo. Nato nel 1954, dopo solo tre anni di scalata Albert aveva già salito lo Sperone Walker sulle Grandes Jorasses all’età di 17 anni, mentre l’anno successivo saliva la parete nord dell’Eiger.

Albert era assolutamente un fuoriclasse dell’arrampicata. A lui si devono numerose importante vie dalle Alpi alla Patagonia, dal Karakorum alla Groenlandia, ma l’eredità più grande che Albert ha lasciato al mondo verticale è sicuramente l’invenzione nel 1975 della filosofia rotpunkt. In quel periodo l’arrampicata libera stava compiendo i suoi primi importanti passi ed è stato un semplice cerchio rosso - il Roter Punkt, appunto - dipinto dal geniale climber e matematico alla base delle vie nel Frankenjura ad indicare che la linea era stata salita non più in artificiale, ma in libera. Quel punto rosso ha dato via al movimento free climbing, di cui Albert era uno dei pionieri, che ben presto è diventato l’arrampicata sportiva che conosciamo oggi.

Insieme al grande amico Wolfgang Güllich e a Sepp Gschwendtner ha ricevuto nel 1984 il "Silberne Lorbeerblatt”, il riconoscimento più alto dello sport della Germania, ma il suo rotpunkt è riuscito a trascendere tutti i confini ed è riconosciuto internazionalmente come lo standard per l’arrampicata sportiva.

L'importanza e l'influenza di Albert sul nostro sport non può essere sottovalutata. Per chi volesse saperne di più sul padre della rotpunkt e delle sue salite by fair means in tutto il mondo, rimandiamo al nostro articolo di dieci anni fa.

Kurt Albert - momenti importanti
1954
 Nato a Norimberga, Germania
1968 ha iniziato a scalare nello Frankenjura
1973 Un viaggio all'Elbsandstein gli ha aperto gli occhi sul potenziale dell'arrampicata libera.
1975 Sviluppo della filosofia Rotpunkt. La Adolf-Rott-Ged. Weg (VI+) nello Frankenjura è stata la prima via segnata con in bollino rosso.
1977 AP: Devil's Crack (VII) & Osterweg (VIII-), Frankenjura
1979 Solitaria Devil's Crack (VII), Röthelfels, Frankenjura 
1980 AP: Rubberneck (VIII+), Richard Wagnser Fels, Frankenjura
1981 AP: Sautanz (IX-), Frankenjura
1982 AP: Magnet (IX-), la via più difficile del Frankenjura
1986 Solitaria Fight Gravity (VIII+), Richard Wagner Fels, Frankenjura
1987 PL: Hasse - Brandler (VIII) Cima Grande, Dolomiti
1987 PL: Swiss Route (IX-) Cima Ovest, Dolomiti
1987 Solitaria Rubberneck (VIII+), Richard Wagnser Fels, Frankenjura
1988 Solitaria Courage Fouyons (7b), Buoux, Francia
1988 PL: Yugoslav route (7a+), Nameless Tower, Karakorum
1989 AP: Eternal Flame (IX-, 3 punti arttif.), Nameless Tower, Karakorum
1990 AP: Riders on the Storm (IX), Paine Central Tower, Patagonia
1993 AP: Stairway to Heaven (IX), Roraima, Venezuela
1994 AP: Moby Dick (IX+), Ulamertorsuaq, Groenlandia
1995 AP: Royal Flush (IX), Fitz Roy, Patagonia
1995 AP: Fitzcarraldo (VIII+) Mount Harrison Smith, Cirque of Unclimbables, Canada
1996 AP: Gelbe Mauer (IX) Tre Cime di Lavaredo, Dolomiti
1997 AP: Nordlicht (VIII+), Tupilak, Groenlandia
1998 AP: El Condorito (IX), Aguja St. Exupery, Patagonia
1999 AP: Vela y Viento (IX-), Aguja Mermoz, Patagonia
1999 AP: Hart am Wind (VIII+), Cape Renard Tower, Antarctica
2000 Ripetizione: Franco Argentine route, Fitz Roy, Patagonia
2000 AP: Odyssee 2000 (VIII+, 500m), Baffin Island, Canada
2002 AP: su Vampire Peak (VIII+), Lotus Mountain, Canada
2003 Ripetizione: Story About Dancing Dogs (IX/600m) Mt. Poi, Ndoto Mountains, Kenya
2006 AP: El Purgatorio (650m/IX), Acopan Tepuis, Venzuela
2007 Spedizione a Sablija, Ural, Russia
2008 AP: El Nido del TirikTirik (7b/400m) Castillo, Venezuela
2009 AP: Hotel Guácharo (7a+/550m) Roraima - Tepuis, Venezuela
AP: = apertura
PL: = prima libera

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Kurt Albert è morto. Addio ad una leggenda dell'arrampicata
29.09.2010
Kurt Albert è morto. Addio ad una leggenda dell'arrampicata
La leggenda dell'arrampicata tedesca Kurt Albert (56enne) è morto ieri sera alle 20.45 in seguito all'incidente di domenica scorsa su una via ferrata della Baviera, in Germania.
Kurt Albert grave per un incidente in via ferrata
28.09.2010
Kurt Albert grave per un incidente in via ferrata
La leggenda dell'arrampicata tedesca Kurt Albert è in terapia intensiva dopo una caduta da una via ferrata in Baviera, Germania.
Fegefeuer IX su Acopan Tepui, Venezuela di Stefan Glowacz, Kurt Albert & Co
05.03.2007
Fegefeuer IX su Acopan Tepui, Venezuela di Stefan Glowacz, Kurt Albert & Co
Fegefeuer (Purgatorio) è il nome della nuova via con difficoltà di IX (7b+/c) che il team tedesco guidato da Stefan Glowacz e Kurt Albert hanno aperto nel dicembre 2006 sull' Akopan Tepui, 2200m Amazzonia, Venezuela.
Rotpunkt con Alex Megos
18.11.2019
Rotpunkt con Alex Megos
Il film Rotpunkt con Alexander Megos, un ritratto del climber tedesco che percorre anche la storia dell’arrampicata libera percorrendo le orme seguite da precursori dell’arrampicata sportiva come Kurt Albert e Wolfgang Güllich.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock