Home page Planetmountain.com
La farfalla di Ilaria - Pizzo Castelluzzo, San Vito Lo Capo, Trapani, Sicilia
Fotografia di arch. I. Ferrari
La farfalla di Ilaria - Pizzo Castelluzzo, San Vito Lo Capo, Trapani, Sicilia
Fotografia di arch. I. Ferrari

Nuova via sul Pizzo Castelluzzo a San Vito Lo Capo, Sicilia

di

Il 29 gennaio 2011, Massimo Flaccavento, Ilaria Raboni, Simone Bergamaschi e Ivo Ferarri hanno aperto La farfalla di Ilaria, una nuova via sul Pizzo Castelluzzo (San Vito Lo Capo, Trapani, Sicilia).

5 tiri per una via nuova sul Pizzo Castelluzzo. Ovvero, 1800 Km (partendo da Lecco) per fare 140 metri in verticale sulle rocce siciliane di quel piccolo grande paradiso dell'arrampicata "libera e felice" di San Vito Lo Capo. Chi domandasse altro (tipo il grado) qui non troverà risposta... ormai non chiediamo più questi "particolari" ad Ivo Ferrari, autore, insieme a Massimo Flaccavento, Ilaria Raboni e Simone Bergamaschi di questa La farfalla di Ilaria. Chi volesse ripeterla dovrà accontentarsi di come Ivo ce l'ha presentata... sinceramente ci sembra abbastanza per sognare un bel viaggio nella Sicilia verticale.


1800 KM PER 140 METRI DI NOVITA' di Ivo Ferrari

Massimo arriva dopo aver attraversato mezza Sicilia in compagnia del suo sorriso a prenderci all’aeroporto di Trapani, due ore prima ero a Bergamo, tre a Lecco … Saliamo sulla sua rumorosa macchina, destinazione San Vito Lo Capo. Per contagiare Simone, Ilaria e Max sono bastate due parole “via nuova”

La notte buia ci accompagna con la “nostra” voglia a casa di Livia, che ci ospita, ma il giorno arriva velocemente, eccoci proiettati nella calda e accogliente Sicilia, davanti a noi il “nostro” contagio! Il Pizzo Castelluzzo con la sua invitante linea immaginaria, frends, chiodi, cordini, tutto al loro posto … chi parte, chi si lega con me?

Un gioco di equilibri, l’attenzione che serve, spostamenti delicati, saliamo inseguendoci a vicenda, Ilaria e io, Massimo e Simone, tutti accompagnati da quella passione che si chiama “novità”! Il Nuovo si fa sentire, bisogna crearlo attentamente, essere leggeri nei punti delicati e decisi sul sano, saliamo e i colori tutto intorno diventano infiniti, un vento piacevole ci accompagna, qualche chiodo canta nella roccia.

Simone e Ilaria sembrano bambini ed è bellissimo cosi, per loro è la prima via “nuova”. Massimo è il sorriso in persona, fiero della sua terra, fortissimo arrampicatore e Amico. La Cima è… fiori dai mille colori, Vento caldo, rumore di Mare… felici ci abbracciamo, 1800 km per 140 metri di novità, ne valeva la pena? Sì, ne vale sempre la pena quando si ha la fortuna di vedere i compagni contenti... Il resto? Arancini, cannoli e birra, il resto… Pizzo Castelluzzo, via “La farfalla di Ilaria”, cinque tiri di Amicizia.

Ivo Ferrari

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra