Home page Planetmountain.com
Jernej Kruder ripete 'Bi herri, borokka bat' 9a alla Cova del ocell in Spagna.
Fotografia di Greg Mionske
Jernej Kruder vince il Rock Master KO Boulder Contest
Fotografia di Giulio Malfer
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Jernej Kruder 9a in falesia e 8C boulder in soli due giorni

di

In soli due giorni il climber sloveno Jernej Kruder ha salito una via d’arrampicata sportiva di 9a ed un boulder di 8C, rispettivamente Bi herri, borokka bat e Catalan witness the fitness a Cova del ocell in Spagna.

Proprio ieri abbiamo parlato di un’atleta polivalente, cioè di Barbara Zangerl, e di come questa climber austriaca riesca ad eccellere in più discipline, dall’arrampicata sportiva all’arrampicata trad, passando per i corti ed intensi boulder per poi misurarsi con le lunghe vie di più tiri. Bene, a questo proposito è il caso di parlare anche di Jernej Kruder, il climber sloveno che era balzato alle cronache nell’ottobre 2016 per aver salito Es Pontas, la famosa via di Deep Water Solo liberata nel 2006 da Chris Sharma sull'isola di Maiorca in Spagna.

Adesso il 26enne si è superato salendo - da sottolineare in soli due giorni - una via di 9a ed un boulder di 8C. Per quanto riguarda la via, si tratta di Bi herri, borokka bat 9a alla falesia Cova del ocell in Spagna, dove poche ore prima Kruder era caduto dagli ultimi movimenti di Catalan witness the fitness, il boulder di 8C liberato da Chris Sharma nel 2016. Carico del successo con la corda, lo sloveno è tornato il giorno successivo con i crashapd e, come lui stesso racconta, "in qualche maniera ho trovato l’aggressività sufficiente per tirare fuori tutta l’energia che avevo per chiudere questo boulder di 22 movimenti. E’ stato incredibile! Salire una via da 9a e un boulder da 8C in soli due giorni è semplicemente bellissimo!"

Oltre al 9a in falesia, all' 8C boulder e all’impegno fisico e psicologico della Deep Water Solo più difficile al mondo bisogna ricordare che in passato Kruder ha anche esplorato il regno delle vie lunghe. Nel 2015 per esempio, insieme a Gregor Vezonik, ha effettuato la prima ripetizione di Hattori Hanzō, 8b+, sulla parete nord del Titlis a Engelberg in Svizzera. Va poi rilevato che, non a caso, Kruder è un'atleta delle competizioni e il suo miglior risultato è l'argento al Campionato del Mondo Boulder nel 2014 e la vittoria del Rock Master Boulder nel 2014. Anche Kruder quindi è sicuramente un climber polivalente… che sia questa la cifra del presente/prossimo futuro?


NOTIZIE CORRELATE
03/11/2016 - Jernej Kruder, intervista dopo la prima ripetizione di Es Pontas a Maiorca
Intervista al climber sloveno Jernej Kruder che l’1 novembre 2016 si è aggiudicato la prima ripetizione di Es Pontas, la famosa via di Deep Water Solo liberata dieci anni fa da Chris Sharma sull'isola di Maiorca in Spagna.

A post shared by Jernej Kruder (@kruderjernej) on

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni