Home page Planetmountain.com
Fabio De Cesero ripete 'Love 2.0', 8c in Zillertal, Austria
Fotografia di Giacomo De Donà
Fabio De Cesero sale a-vista l'8b+ di 'Active Discharge' nel grottone di Osp in Slovenia
Fotografia di Matteo Menardi
Fabio De Cesero ripete 'Love 2.0', 8c in Zillertal, Austria
Fotografia di Giacomo De Donà
Fabio De Cesero sale a-vista l'8b+ di 'Active Discharge' nel grottone di Osp in Slovenia
Fotografia di Matteo Menardi
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Fabio de Cesero in forma in Zillertal e Ospo

di

Nel giro di poche settimane Fabio de Cesero si aggiudica, due buoni risultati in falesia. Prima l’8c di ‘Love 2.0’ in Zillerai poi, in seguito ad un lunghissimo assedio di un’ora e mezza, chiude a-vista ‘Active Discharge’ 8b+ nel grottone di Osp in Slovenia. Il report di Giovanni Canton.

Periodo di ottima forma per il climber bellunese Fabio de Cesero che riesce a portare a casa un tiro piuttosto complesso sul difficile granito dello Zillertal in Austria, zona che spesso visita nel periodo autunnale.

La falesia di Ewige Jagdgründe è tra le più famose della valle e gode, oltre ad un paesaggio fantastico, di moltissimi tiri di corda su tutte le difficoltà e stili. La falesia si compone di più sassi di diverse altezze sulle due rive del torrente, ora fornito di una comodissima passerella, e la via Love 2.0 si trova nel masso un po’ più piccolo, nel bosco, il primo che si incontra venendo dal vicino parcheggio.

Il tiro è leggermente strapiombante e parte con una facile placca poggiata per arrivare ad un grande dente rovescio. Da qui partono le difficoltà, il primo singolo è infatti il più duro, dal dente si tiene un rovescio che permette di sistemare i piedi per fissare un piccolo verticale da cui ci si apre ad una piccola tacca. Si prosegue con vari movimenti su piccole liste, dove è fondamentale un buon gioco di piedi, e si quindi arriva al blocco finale, due spallate ed un incrocio fino a prendere un bordo piatto dove riposare per arrivare in cima.

In questa valle è senza dubbio importante la forma, tuttavia è difficile far combaciare anche la pelle e la condizione, quest’ultima spesso piuttosto ballerina in Zillertal. Fabio infatti ha spalmato i suoi diversi tentativi in due anni, riuscendo giovedì 29 settembre a portare a casa la via.

Complice un cambio repentino di condizioni meteo Fabio decide di sospendere la vacanza in Zillertal per spostarsi al grottone di Osp, dove in aprile aveva ripetuto la via Halupca 1979.

Domenica 9 ottobre prova a-vista la via Active Discharge riuscendo con un lunghissimo tentativo, più di un’ora e mezza, a moschettonare la catena. Come molte vie della grotta ci sono delle zone con buoni riposi, tuttavia la pendenza è quasi orizzontale e dopo 55 metri di sviluppo si sale di soli 25m. Con questa difficile "a-vista" Fabio si assicura un posto in una cerchia ancora piuttosto ristretta in Italia.

Fabio ringrazia Laura per l’eterna sicura, Giacomo De Donà, Matteo Menardi e Sandro per le foto ed il tifo!

I suoi sponsor: SCARPA, Wild Country e Tutto Sport Longarone

NOTIZIE CORRELATE
27/04/2016 - Fabio de Cesero da 9a a Ospo in Slovenia
Intervista al 26enne climber bellunese Fabio de Cesero che ha salito la sua prima via d’arrampicata sportiva gradata 9a, Halupca 1979 nel grottone di Ospo in Slovenia.

SCHEDA: Ewige Jagdgründe, Austria


SCHEDA: Ospo, Slovenia

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Via Pilastro Massarotto
    Incredibile itinerario che nella sua difficoltà, e con una ...
    2019-11-12 / Santiago Padrós
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini