Home page Planetmountain.com
Jakob Schubert, parato da Anna Stöhr, prende il famoso rovescio di C'était demain 8A a Fontainebleau, Francia
Fotografia di Rainer Eder
Jacky Godoffe, Jakob Schubert e Anna Stöhr sotto C'était demain 8A a Fontainebleau in Francia
Fotografia di Rainer Eder
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

C'était demain, il primo 8A boulder di Fontainebleau

di

Per la serie The Classics | Boulder, la seconda puntata presenta C'était demain, il celebre primo boulder gradato 8A a Fontainebleau (Francia). Il video vede protagonisti Jakob Schubert e Anna Stöhr nei loro tentativi di salire questo blocco aperto, nel 1984, dal campione francese dell’arrampicata Jacky Godoffe nella culla del bouldering mondiale.

250 diverse zone, circa 30.000 passaggi ed una storia di arrampicata che inizia nel lontano 1880… Fontainebleau alle porte di Parigi è senza ombra di dubbio la culla per eccellenza del boulder mondiale. Alcune tappe da ricordare: nel 1934 il famoso alpinista francese e "Bleausard" Pierre Allain aveva salito Angle Allain a Cuvier Rempart, il primo boulder di Fb 5+, nel 1946 invece, grazie anche alle prime scarpette d’arrampicata sviluppate da Allain, il suo amico René Ferlet ha salito il primo 6A della foresta, La Marie-Rose. Negli anni successivi il livello si è alzato notevolmente, grazie soprattutto a climber come Marc Le Ménestrel, Alain Ghersen, Olivier Carriere e Jean-Baptiste Tribout. E ovviamente anche dell’intramontabile Jacky Godoffe che, nel 1984, ha aperto un boulder che era destinato a diventare una leggenda: C'était demain.

"All'epoca ero influenzato dal libro "Il 7° grado, scalando l’impossibile" di Reinhold Messner e volevo assolutamente introdurre un nuovo ottavo grado a Fontainebleau, un'area famosa per i suoi gradi stretti", ricorda Godoffe che per primo è riuscito a caricare bene l’appoggio pressochè inesistente e tenere quel difficile rovescio di C'était demain. Praticamente un movimento soltanto, che gli è valso il primo 8A della foresta, confermato poi dalle prime ripetizione per mano di Marc Le Ménestrel e Alain Ghersen. Il nome del blocco a Cuvier Rempart era stato ispirato da un altro libro che Godoffe aveva appena letto, ovvero il classico romanzo fantascientifico "Guardando indietro" di Edward Bellamy, tradotto in francese come C'était demain. "Ho trovato il nome molto simbolico per una transizione dal passato al futuro", ricorda Godoffe.

Da quel momento sono passati più di tre decenni, ma ancora oggi questo blocco rimane una formidabile sfida ed uno dei boulder di 8A meno ripetuti della Forêt de Fontainebleau. Come del resto hanno scoperto gli austriaci Jakob Schubert e Anna Stöhr. Va da sé che questi due super atleti delle gare d’arrampicata ovviamente vanno alla grandissima anche sulla roccia: Schubert ha all’attivo un 8C boulder, mentre la Stöhr un 8B+.

Info: www.mammut.ch e Facebook Mammut e Instagram Mammut

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Midnight Lightning, il mitico blocco in Yosemite
09.06.2017
Midnight Lightning, il mitico blocco in Yosemite
Il video di David Sjöquist sul blocco Midnight Lightning in Yosemite, USA, uno dei boulder più famosi al mondo liberato nel 1978 da Ron Kauk. La prima puntata della serie The Classics | Boulder.
Anna Stöhr: una giornata da sogno sui boulder di Magic Wood
05.05.2017
Anna Stöhr: una giornata da sogno sui boulder di Magic Wood
La climber austriaca Anna Stöhr ha chiuso, nella stessa giornata, due difficili Boulder, New Base Line 8B+ e Steppenwolf 8B a Magic Wood in Svizzera.
Jakob Schubert da 8C boulder
08.04.2015
Jakob Schubert da 8C boulder
Arrampicata sportiva: il climber Jakob Schubert ha salito Bügeleisen sit, un boulder da 8C a Maltatal, Austria.
07.04.2003
Fontainbleau, C'était demain per Luca Parisse
L'aquilano Luca Parisse ha ripetuto C'était demain (8a) e La chose a Fontainbleau (FRA).
L'evoluzione dell'arrampicata libera
21.12.2012
L'evoluzione dell'arrampicata libera
Lo svizzero Claude Remy propone una prima analisi cronologica dell'evoluzione delle difficoltà nell'arrampicata libera (boulder e difficoltà). Un lavoro che non pretende né può essere definitivo, ma solo una proposta per stimolare l'inizio di un'analisi e di una discussione, anche storica, sull'evoluzione di questo sport.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock