Home page Planetmountain.com
In arrampicata nel settore Uselia a Lula in Sardegna
Fotografia di archivio Maurizio Oviglia
Filippo Manca libera Pisti Raju 8a a Lula in Sardegna
Fotografia di archivio Filippo Manca
In arrampicata nel settore Su Pertusu a Lula in Sardegna
Fotografia di archivio Maurizio Oviglia
Filippo Manca al street boulder di Lula, Sardegna
Fotografia di archivio Filippo Manca

Arrampicare a Lula in Sardegna: restyling e vie nuove

di

Arrampicare a Lula in Barbagia, la regione montuosa della Sardegna centrale: Maurizio Oviglia informa sul completo restyling dei settori di Uselia e Su Pertusu e le 40 'nuove' vie di arrampicata sportiva.

Il Comune di Lula ha promosso il restyling di altri due settori di arrampicata sportiva. Nel corso del 2019, aiutato da Fabio Erriu, ho recuperato i settori di Uselia e di Su Pertusu, che si aggiungono al Settore Coe ‘e Litu, recuperato nel 2016. Si tratta di altre 40 vie che ora sono arrampicabili in sicurezza, la gran parte completamente richiodate e ritracciate. Ad esse ho aggiunto anche una decina di vie nuove. Il lavoro di restyling ci ha impegnato diversi mesi e devo ringraziare per l’aiuto il mio caro amico Filippo Manca, che mi ha dato una significativa mano a liberare le vie più difficili appassionandosi al luogo. Senza dimenticare Mauro Calibani che, chiodando e liberando la via più difficile, ha dato un tocco di prestigio a queste falesie. Ringrazio anche dell’aiuto i chiodatori Gianluca Piras, Luigi Scema ed Eugenio Pinotti che mi hanno dato una mano a ritracciare alcune vie a Su Pertusu. Insieme alle vie sono stati ritracciati anche tutti i sentieri di accesso e pulita la base delle falesie: di questo si è occupato con zelo Fabio Erriu e Pietro Cabua. Infine l’assessore del Comune Maria Antonietta Piras, che ha preso particolarmente a cuore il recupero di queste falesie ed ha reso possibile il tutto, con una determinazione invidiabile tipica delle donne sarde. Last but not least, il "super local" Ciriaco Corrias che ha suggerito i nomi delle vie. Terminati i ringraziamenti, ecco qualche indicazione, che ritroverete più approfondita nella pagina del Comune (link in fondo questo articolo) e sulla guida di prossima pubblicazione Pietra di Luna Supramonte (uscita prevista per maggio 2020).

La roccia delle falesie di Lula si discosta sensibilmente dal calcare tipico del Supramonte. Assomiglia infatti a quello delle falesie i Jerzu ed Ulassai, avvicinandosi ancora di più all’arenaria. Il grip è quindi notevole, soprattutto in inverno e nelle mezze stagioni. Per contro, se bagnata, questa roccia diviene molto scivolosa. Lo stile di arrampicata è tecnico e mai scontato. A prima vista si tratta di placche e muri, raramente di strapiombi. L’arrampicata è invece più fisica e difficile di quello che potrebbe sembrare a prima vista; non mancano anche alcune belle fessure. In definitiva una zona che vale sicuramente una visita per chi proviene da Olbia diretto verso la zona di Cala Gonone e di Oliena, una valida alternativa a Siniscola e Orosei per chi ama i luoghi solitari e panoramici dell’interno dell’isola.

All’inizio di ottobre le falesie sono state inaugurate in occasione della manifestazione "Autunno in Barbagia". Le pareti si sono animate di un centinaio di scalatori provenienti anche dall’estero ed alla sera è stato organizzato anche uno street boulder con i passaggi tracciati da Filippo Manca. Per l’occasione, Lula era agghindata a festa, con i suoi murales, le sue piazze ed i suoi vicoli dove, nelle varie "cortes", è stato possibile gustare le specialità tipiche della Sardegna più tradizionale e genuina, quella ancora non baciata dal turismo. Ed è proprio questo il valore aggiunto che personalmente abbiamo apprezzato di più: una Sardegna vera, quasi arcaica, non una versione turistica e patinata della stessa con tanto di slogan in inglese tesi a catturare i turisti. A Lula, vi accorgerete subito, il potenziale per l’arrampicata è enorme. Tuttavia l’arrampicata vuole essere solamente una delle tante possibilità nella fruizione del Monte Albo: auspichiamo possa inserirsi con discrezione e nel modo meno invasivo possibile nel rispetto del luogo e di chi lo abita.

(Le vie si trovano nel versante sud occidentale del Monte Albo, che è Sito di Interesse Comunitario, uno scrigno di biodiversità nel cuore della Sardegna. Il suo territorio fa parte della prima Riserva di Biosfera nell'isola (dal 2017), l'Area MaB UNESCO "Tepilora, Rio Posada e Montalbo").

di Maurizio Oviglia

Info: www.comune.lula.nu.it/index.php/tzente/pagine/arrampicata_sportiva

SCHEDA: Arrampicata a Lula, Sardegna

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Arrampicata sportiva a Lula, la nuova falesia in Sardegna
07.04.2017
Arrampicata sportiva a Lula, la nuova falesia in Sardegna
Maurizio Oviglia presenta la nuova falesia di arrampicata sportiva Coa ‘e Littu a Lula in Barbagia, la regione montuosa della Sardegna centrale.
Duos, l'arrampicata che unisce in Sardegna
08.01.2019
Duos, l'arrampicata che unisce in Sardegna
Il cortometraggio Duos di Sara Oviglia, realizzato sul granito della Barbagia in Sardegna. Con Filippo Manca, Maurizio Oviglia e l'arrampicata che unisce.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock