Home page Planetmountain.com

Sur le fil des apparences, Marmolada: prima ripetizione e prima on-sight per Larcher e Vigiani

di

Il 14/09 Rolando Larcher e Roberto Vigiani hanno effettuato la prima ripetizione e prima on-sight di 'Sur le fil des apparences' la via aperta, nel 2003, da Philippe Mussatto e Rémy Duhoux sul Pilastro Specchio di Sara della parete Sud della Marmolada.

Pilastro Sara, Marmolada

Prima ripetizione e prima on-sight, per Rolando Larcher e Roberto Vigiani, di “Sur le fil des apparences” la via aperta, nel 2003, da Philippe Mussatto e Rémy Duhoux sul Pilastro Specchio di Sara della parete Sud della Marmolada (Dolomiti). 350 metri per 10 lunghezze, valutate dagli apritori con difficoltà massime di 7c, che Larcher e Vigiani hanno affrontato il 14 settembre scorso dopo una nottata di pioggia.

Rolando e Roberto hanno salito la via in alternata fino al penultimo tiro, lì dove si unisce alla via slovena. Da segnalare, inoltre, la sfortunata partenza di Vigiani sulla prima lunghezza con un volo, causato dalla rottura di un appoggio, che gli ha 'sporcato' l'on-sight ma - aggiungiamo noi - certamente non la bella realizzazione.

Rolando parla di una via “Bella, dura ed engagée” e propone un obbligatorio di 7b. Con un primo tiro di 7b+ che dà subito la misura delle difficoltà e dell'impegno psicologico. A cui si aggiunge una atletica terza lunghezza, ancora di 7b+ e risolta sempre a-vista da Rolando, che supera un tetto obliquo (per l'occasione completamente bagnato) con una scabrosa uscita in placca, fortunatamente preceduta da un provvidenziale foot-hook che gli ha permesso d'asciugare mani e piedi. Poi il 7c al quinto tiro, risolto ancora da primo da Rolando: un lungo rebus, fatto di repentine sequenze, dove i 40 anni anagrafici, hanno fatto la differenza, trovando la loro unica utilità nell'esperienza.

Il tutto per una via da ricercare, tra strapiombi e teorie di buchi. Con protezioni lungo i tiri di uno o due spit (4 spit sui 45 metri di 7c) più qualche chiodo, che è bene integrare con protezioni veloci. Unico neo, se così si può dire, alcune clessidre artificiali create dagli apritori unendo due buchi con il trapano: forse, a quel punto, sarebbe stato meglio piantare uno spit.

'Sur le fil des apparences', in definitiva, è senz'altro una via dove, come dice Larcher, “conta il morale”! Insomma, dove serve quella esperienza che, oltre al livello, certo non manca alla premiata ditta Larcher-Vigiani.

Roberto Vigiani e Rolando Larcher

archivio news Larcher

Nelle foto dall'alto: il Pilastro Specchio di Sara, parete sud Marmolada (ph F. Piardi); Roberto Vigiani e Rolando Larcher in Supramonte (ph Andrea Gallo).

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni