Home page Planetmountain.com
Nives Meroi e Romano Benet
Fotografia di arch. Meroi, Benet
Nives Meroi e Romano Benet a Courmayeur per la prima serata di Io sono le montagne che non ho salito.
Fotografia di Lorenzo Belfrond
Nives Meroi e Romano Benet
Fotografia di arch. Meroi-Benet
NOTIZIE / Collegamenti:
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Nives Meroi e Romano Benet, in cima al Kangchenjunga per una grande storia

di

Sabato 17 maggio gli alpinisti tarvisiani Nives Meroi e Romano Benet hanno raggiunto la vetta del Kangchenjunga (8.586m), terza montagna più alta della terra. Una salita che segna il loro grande ritorno all'Himalaya ma anche un viaggio importante e unico.

Ci sono cime e cime, ed ogni vetta ha qualcosa di particolare. Quel qualcosa che ha a che fare con il mantra che pervade l'alpinismo, quel "in montagna cerco me stesso" che molte volte, troppe volte forse, sembra non dire assolutamente nulla tanto è sfuggente e lontano dalla realtà. A volte però non servono le parole. Non serve spiegare oltre, né servono i perché. E' il caso di questa salita del Kangchenjunga. Perché il dodicesimo Ottomila di Nives Meroi e Romano Benet non ha quasi bisogno di commenti. Non ha bisogno di particolari né di aggettivi. E' semplicemente commovente nel suo essere non solo così personale ma anche così lungamente ed intensamente vissuto. Perché a volte succede che l'alpinismo superi se stesso, le sue rappresentazioni e cliché per diventare davvero vita. Così succede che una cima raggiunta racchiuda allo stesso tempo la fine di un viaggio, tutto il percorso fatto e anche una nuova partenza.

Lo scorso sabato 17 maggio, a mezzogiorno, Nives e Romano hanno toccato la vetta del Kangchenjunga, la terza montagna più alta della terra. Alle spalle si sono lasciati un interminabile viaggio durato 5 anni. Ma anche tutta una vita passata insieme, giorno dopo giorno, prima e dopo quel fatidico maggio del 2009 quando, proprio sul Kangchenjunga, Romano stette male. Quella volta, e per la prima volta nella loro lunghissima storia di montagne vissute assieme, fu Nives che fece da capocordata, che si occupò di riportarlo al campo base. Rinunciando peraltro al suo 12° Ottomila e a quella che tutti (ma non lei) definivano come la "corsa" per essere la prima donna a salire tutti i 14 Ottomila. Quella rincorsa al primato che poi continuò senza di lei. Per Nives e Romano infatti iniziava una nuova esperienza, un altro viaggio, quello che hanno poi chiamato il loro 15° Ottomila.

Affrontare e combattere la malattia di Romano, l'ospedale, i trapianti di midollo, la lunga convalescenza, continuare a vivere, ma anche a sognare nel limite del possibile è stato un vero e lunghissimo viaggio. E nessuno, nessuna parola, nessuno slogan potranno veramente raccontare il percorso che li ha condotti su quella cima, su quel loro 15° Ottomila vissuto, ancora una volta, assieme. Non abbiamo particolari sulla loro salita del Kangchenjunga. Sappiamo solo quello che ha scritto Leila, la sorella di Nives, sul suo blog: "Ieri, 17 maggio 2014 intorno alle 12:00 (ora locale), Nives e Romano hanno raggiunto la vetta del Kangchenjunga (8586 m.)". Niente altro. D'altra parte Nives e Romano non avevano detto praticamente a nessuno di questo loro ritorno al Kangchenjunga… e anche questo forse significa qualcosa, parla di uno stile e di come son fatti più di mille comunicati. A noi, per ora, non resta che augurargli buona traccia (come dicono gli alpinisti sloveni) e buona vita per tutte le altre montagne che vorranno salire, naturalmente e come sempre insieme.

di Vinicio Stefanello

Tutti gli Ottomila (senza ossigeno) saliti da Nives Meroi e Romano Benet:
Kangchenjunga (2014)
Manaslu (2008)
Everest (2007)
Dhaulagiri (2006)
K2 (2006)
Lhotse (2004)
Gasherbrum 1 (2003)
Gasherbrum 2 (2003)
Broad Peak (2003)
Cho Oyu (1999)
Shisha Pangma (1999)
Nanga Parbat (1998)


19/05/2014 - Denis Urubko, Carlos Soria e Marco Camandona in cima al Kangchenjunga
21/11/2011 - Nives Meroi e Romano Benet: Io sono le montagne che non ho salito

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra