Home page Planetmountain.com
MantraMandala, parete est di The Ship's Prow, Baffin Island (Marek Raganowicz 23.03 - 08.04.2017)
Fotografia di Marek Raganowicz
Marek Raganowicz durante la prima salita di The Secret of Silence, parete est di The Ship's Prow, Isola di Baffin
Fotografia di Marek Raganowicz
Marek Raganowicz durante la prima salita di MantraMandala, parete est di The Ship's Prow, Isola di Baffin
Fotografia di Marek Raganowicz
Marek Raganowicz, Isola di Baffin
Fotografia di Marek Raganowicz
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Marek Raganowicz apre due nuove big wall a Baffin Island

di

Arrampicando in solitaria, l’alpinista Polacco Marek Raganowicz ha aperto due difficile big wall sulla montagna Ship's Prow a Baffin Island, Canada: MantraMandala (A3) e Secret of Silence (A4).

Cinque anni dopo Superbalance, salita assieme a Marcin Tomaszewski, a febbraio il Polacco Marek Raganowicz è tornato sull’isola di Baffin per aprire due difficile vie in artificiale, questa volta completamente da solo. Rinomato per le sue vie difficili - aperte spesso da solo ed in inverno - questa volta il Polacco sembra aver superato perfino se stesso durante la permanenza di dodici settimane in Canada, sette delle quali trascorse in completa autonomia.

Raganowicz ha aperto due vie indipendenti sulla montagna Ship's Prow a Scott Island, montagna che fino a poco tempo fa aveva soltanto una via, The Hinayana, aperta anche questa in solitaria da Mike Libecki nel 1999.

La prima via di Raganowicz si chiama MantraMandala ed affronta una linea ripida sulla parete est del Ship's Prow. Salita durante il periodo dal 23 marzo al 8 aprile, MantraMandala supera difficoltà fino a A3+ sempre su soste naturali. Durante la salita non è stato forato nessun buco per utilizzare spit o rivet, ancora più impressionante è il fatto che la via è stata salita dal basso in una sessione unica di 17 giorni, senza corde fisse.

Dopo un breve riposo Raganowicz si è diretto alla vicina parete nord. Questa volta ha dovuto fissare 4 tiri ed in tredici giorni, dal 23 marzo all’ 8 aprile, ha aperto Secret of Silence. Anche in questa via le soste sono naturali, non ci sono bathook, rivet o spit, e le difficoltà sono addiritura più alte, A4.

Raganowicz ci ha raccontato che il clima era freddissimo, con temperature che sembravano toccare i -30°C e la possibilità di arrampicare soltanto poche ore al giorno. Mentre aspettiamo altri dettagli che arriveranno a breve, vogliamo condividere l’emblematico commento di Raganowicz: "da un lato sono già a casa, ma dall’altro sono ancora in viaggio, dato che miei pensieri sono ancora su quei fiordi. In realtà non so quando tornerò al mondo reale, è difficile descrivere quello che è successo veramente, ed è ancora più difficile comprenderlo. Voglio semplicemente condividere alcune foto e la gioia della mie solitarie."

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Alpinismo in Norvegia: prima invernale solitaria di Troll Wall per Marek Raganowicz
02.02.2017
Alpinismo in Norvegia: prima invernale solitaria di Troll Wall per Marek Raganowicz
Intervista all’alpinista polacco Marek Raganowicz che dal 11 al 26 gennaio 2017 ha effettuato la prima solitaria invernale della Troll Wall (Trollveggen), ripetendo la via Suser gjennom Harryland (6/A3).
Marek Raganowicz ripete in solitaria Plastic Surgery Disaster su El Capitan
04.11.2016
Marek Raganowicz ripete in solitaria Plastic Surgery Disaster su El Capitan
Il racconto di Marek Raganowicz che dal 5 al 20 ottobre 2016 ha effettuato la probabile seconda solitaria di Plastic Surgery Disaster, la via d’arrampicata artificiale gradata A5 e aperta nel 1991 da Eric Kohl su El Capitan, Yosemite, USA.
Trollveggen Troll Wall, i polacchi Marek Raganowicz e Marcin Tomaszewski aprono Katharsis in inverno
18.02.2015
Trollveggen Troll Wall, i polacchi Marek Raganowicz e Marcin Tomaszewski aprono Katharsis in inverno
Il 09/02/2015 gli alpinisti polacchi Marek Raganowicz e Marcin Tomaszewski hanno raggiunto la cima di Trollveggen (Troll Wall) in Norvegia, dopo aver effettuato la prima salita sulla parete nord della via Katharsis (1100m, A4/M7)
Great Trango Tower: Raganowicz e Tomaszewski aprono Bushido
20.09.2013
Great Trango Tower: Raganowicz e Tomaszewski aprono Bushido
Intervista all'alpinista polacco Marek Raganowicz che racconta sulla nuova big wall Bushido (VII– A4 VII+), aperta assieme a Marcin Tomaszewski sul Great Trango Tower, Karakorum, Pakistan.
Superbalance, Polar Sun Spire, Baffin, intervista con Marek Raganowicz
05.07.2012
Superbalance, Polar Sun Spire, Baffin, intervista con Marek Raganowicz
Intervista con l'alpinista polacco Marek Raganowicz che, in aprile e maggio 2012, con Marcin Tomaszewski ha aperto una nuova big wall, Superbalance (VII, A4, M7+) sulla Polar Sun Spire, Baffin Island.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
  • Vento di passioni
    Leggo solo oggi la replica l mio commento sulla via Vento di ...
    2016-03-07 / oscar meloni