Home page Planetmountain.com
Angoscia al Sojo Rosso (Monte Pasubio): Marco Toldo al terzo tiro
Fotografia di archivio Marco Toldo
Angoscia al Sojo Rosso (Monte Pasubio): Diana Sbabo, Ivo Maistrello e Marco Toldo con il libro di via
Fotografia di archivio Marco Toldo
Angoscia al Sojo Rosso (Monte Pasubio): Andrea Micheletto, Alessandro Galasso, Andrea Dalle Nogare nel 2002
Fotografia di archivio Andrea Micheletto
Il Sojo Rosso (Monte Pasubio, Piccole Dolomiti)
Fotografia di archivio Marco Toldo

La via Angoscia al Monte Pasubio nelle Piccole Dolomiti finalmente ripetuta

di

Il racconto di Marco Toldo, Ivo Maistrello e Diana Sbabo della ripetizione di Angoscia al Sojo Rosso del Monte Pasubio (Piccole Dolomiti), irripetuta sin dalla prima salita nel 2002 da parte di Alessandro Galasso, Andrea Dalle Nogare e Andrea Micheletto.

Salire le vie aperte dalla cordata Micheletto, Pierantoni, Dalle Nogare, Galasso, porta con sé ammirazione, gran rispetto e una sorta di paura… nel non sapere se riuscirai veramente a salirle! Aggiungiamo il nome Angoscia e immediatamente si pensa a cosa abbiano provato gli apritori durante la salita. Per ripetere questa via, infatti, ci è voluta l’ispirazione e i compagni di cordata giusti, un po’ di pazzia e, chi li conosce lo sa, un po’ di pepe nel…!

Partiamo con le scarpe o sistemiamo le soste per tornare in doppia? Puntiamo ad arrivare in cima e parte il viaggio nella quinta gialla del Sojo Rosso, lungo una via che tiro dopo tiro si rivela un capolavoro di chiodatura e pelo sullo stomaco!

Convinti, primo tiro facile, sosta. Marco aggiunge un chiodo, lo togliamo, anzi no, ci proviamo, ma il manico del martello si spezza! …mmm, brutto presagio, in una via tutta a chiodi, magari da ribattere e con difficoltà fino al VIII e A3, rimane un martello in tre! Non importa. Arriviamo al tiro chiave e spunta l’aquila… secondo brutto presagio, aspetta un bel banchetto di scalatori da quattro schei. Tiè, le facciamo e su, ci troviamo al libro di via: che bello ritoccarlo, rimasto chiuso lì per 18 anni!

Ore 15:30, ancora un’ora e mezza di luce, via di corsa, mancano solo i due tiri più facili della via. Ecco, mai sottovalutare il Pasubio e nemmeno la combriccola di apritori. Arriviamo ai prati sommitali appena in tempo per accendere le frontali, ci perdiamo tra le mughe e finalmente giù per il Voro d’Uderle.

Ritornati agli zaini all’attacco della via ci diamo la mano, realizzando il valore della salita appena conclusa. Un valore veramente grande che abbiamo sentito nella voce di Andrea subito dopo in auto: "Mi avete fatto emozionare" ci dice "Ho telefonato subito all’Aldo e poi mi ha chiamato anche Sandro." L’ha ripetuto più volte, con tutta la sincerità e umiltà che lui, Aldo, Beppe e Sandro sempre dimostrano.

Da “bocie” li ammiravamo come alpinisti con la A maiuscola, irraggiungibili. Ora è una lusinga essere loro amici, e chiacchierare delle loro vie, che siamo riusciti a toccare con mano, ci riempie il cuore.

Marco Toldo, Ivo Maistrello (C.A.A.I.) e Diana Sbabo

Angoscia
Dicembre 2002. Andrea Micheletto “Aldo”, Andrea Dalle Nogare, Alessandro Galasso, salgono la via Angoscia nella quinta gialla del Sojo Rosso sul Monte Pasubio. Aperta in 25 ore, a chiodi lungo i tiri e spit piantati a mano alle soste, chiamata Angoscia proprio per le alte difficoltà, le tensioni e i pensieri dei compagni di sosta. Una linea logica dentro il mondo giallo del Sojo Rosso che non ha nulla da invidiare a importanti salite nelle pareti delle Dolomiti. Un gran merito ad Andrea Micheletto, Andrea Dalle Nogare, Alessandro Galasso e Giuseppe Pierantoni come una tra le più forti cordate a cavallo del nuovo millennio.


SCHEDA: Angoscia, Sojo Rosso, Monte Pasubio, Piccole Dolomiti 

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Transiberiana Express a Cima Mosca (Piccole Dolomiti) di Nicola Bertolani e Matthias Stefani
01.03.2020
Transiberiana Express a Cima Mosca (Piccole Dolomiti) di Nicola Bertolani e Matthias Stefani
Sulla parete Nord di Cima Mosca (2141m) nel gruppo della Carega (Piccole Dolomiti) Matthias Stefani e Nicola Bertolani hanno aperto Transiberiana Express (600m WI5, V, 80°). Il report di Stefani
Via Xena, nuova via di misto sul Primo Apostolo, Piccole Dolomiti
03.04.2019
Via Xena, nuova via di misto sul Primo Apostolo, Piccole Dolomiti
Il racconto di Nicola Bertoldo che insieme a Paolo Cristofari ha aperto Xena, una nuova via di misto sulla parete nordest Primo Apostolo, nel Gruppo del Sengio Alto, Prealpi Venete, Piccole Dolomiti.
Grande artista spaziale, nuova via di misto sul Sasso delle Molesse, Piccole Dolomiti
20.01.2017
Grande artista spaziale, nuova via di misto sul Sasso delle Molesse, Piccole Dolomiti
Il racconto di Paolo Cristofari che sulla parete est Sasso delle Molesse 1809m (Gruppo dello Zevola, Prealpi Venete, Piccole Dolomiti) ha aperto Grande artista spaziale, una via che offre un'arrampicata di misto antico dove la sensibilità detta le regole.
Torvagando for Nepal: Torre dell'Emmele, Piccole Dolomiti
05.10.2016
Torvagando for Nepal: Torre dell'Emmele, Piccole Dolomiti
La salita della Torre dell’Emmel (1795m) nelle Piccole Dolomiti è stata la 13esima tappa del progetto Torvagando for Nepal, il viaggio scalata di Annalisa Fioretti per raccogliere fondi in aiuto delle popolazioni del Nepal colpite dal terremoto.
Cima Carega, la montagna più alta delle Piccole Dolomiti
20.06.2016
Cima Carega, la montagna più alta delle Piccole Dolomiti
Alla scoperta della Cima Carega, con i suoi 2.259m la montagna più alta delle Piccole Dolomiti (Prealpi Venete). Un classico ed affascinante trekking in Trentino.
La Zona Sacra del Monte Pasubio, una camminata nei luoghi della prima guerra mondiale
06.04.2016
La Zona Sacra del Monte Pasubio, una camminata nei luoghi della prima guerra mondiale
Una visita alla Zona Sacra del Monte Pasubio nelle Piccole Dolomiti attorno al rifugio Achille Papa, per scoprire questo importante luogo simbolo della Grande Guerra e dell’assurdità di tutti i conflitti. Di Alberto Bosa.
Tranquillo Balasso, l'alpinista delle Piccole Dolomiti
29.02.2016
Tranquillo Balasso, l'alpinista delle Piccole Dolomiti
Dal Baffelan alla parete del Bostel, dove ha scritto le ultime recentissime avventure, passando per la Val Sorapache, il Cimoncello, i Sogli Rossi... Tranquillo Balasso, Accademico CAI, ha instancabilmente individuato, chiodato e ripulito con certosina pazienza più di 90 nuovi itinerari. “Le vie di Tranquillo” sono ormai un must per gli alpinisti vicentini, che trovano un inesauribile terreno di gioco a pochi chilometri da casa per tutte le difficoltà. L'intervista di Paola Lugo.
Astrofisica al Soglio D'Uderle nelle Piccole Dolomiti
11.07.2014
Astrofisica al Soglio D'Uderle nelle Piccole Dolomiti
Il report di Michele Guerrini e Michele Piccolo su Astrofisica (8a+ max, 7a obbligatorio), la via aperta da Guerrini nel 1997 al Soglio D’Uderle, Monte Pasubio, Piccole Dolomiti dedicata ad Alberto Carta.
Sengio Alto, nuove vie di arrampicata nelle Piccole Dolomiti
30.08.2013
Sengio Alto, nuove vie di arrampicata nelle Piccole Dolomiti
Francesco Devigili presenta quattro brevi nuove salite sul Coston del Cornetto e sul Monte Cornetto nelle Piccole Dolomiti.
Pareti che si chiamano Montagne, le Piccole Dolomiti di Ivo Ferrari
10.06.2013
Pareti che si chiamano Montagne, le Piccole Dolomiti di Ivo Ferrari
Ivo Ferrari e le Piccole Dolomiti: sullo Spigolo 'Boschetti-Zaltron' del Sojo D’Uderle (Pasubio Sud) per scoprire le Pareti 'nella nebbia" del vicentino che hanno fatto la storia dell'alpinismo del nord-est d'Italia.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra
  • Diedro Fouzigora
    Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi t ...
    2020-08-07 / Alberto De Giuli