Home page Planetmountain.com
Florian Riegler sulla "Cattedrale"
Fotografia di Thomas Ulrich © Visual Impakt
Florian Riegler e Rebecca Finch
Fotografia di Thomas Ulrich © Visual Impakt
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

La più grande cattedrale al mondo: Florian Riegler e la Via della cattedrale in Marmolada

di

Lo scorso giugno Florian Riegler, in cordata con Rebecca Finch, ha salito in 12 ore i 21 tiri della "Via della cattedrale"(max 8a+, 21 tiri) sulla parete Sud della Punta Rocca in Marmolada. E' la probabile prima rotpunkt dopo la prima libera di Pietro dal Prà di cinque anni fa. Ma soprattutto, come racconta Florian Riegler, è la salita più bella che lui abbia fatto nelle Dolomiti.

Nel 1983 Graziano Maffei, Mariano Frizzera e Paolo Leoni sono saliti per primi attraverso queste placce compatte e hanno superato un enorme tetto. Dopo 10 giorni hanno raggiunto il punto più alto della "Canna d'organo". Dev'essere stato una grande avventura per il simpatico trio del Trentino. 850m, 6+, A4, senza spit! Una pietra miliare che però all'epoca non ha trovato l'attenzione e il riconoscimento che meritava. Pietro dal Prà, un climber italiano davvero particolare, ha svegliato la Bella Addormentata ed è riuscito nella prima libera nel 2004 per questi magnifici 21 tiri con difficoltà fino all' 8a+.

All'inizio di giugno è finalmente arrivato il momento giusto e siamo partiti in direzione Marmolada parete sud. Sono molto contento di tentare la "Cattedrale" oggi. Già da giorni i singoli passaggi mi volano per la testa. All'inizio fa ancora un pò freddo, ma sono molto motivato e parto. Le prime lunghezze vanno bene. Ci fermiamo un attimo prima del primo tiro di 7c ed aspettiamo il sole. Con i primi raggi sulla schiena continuo. Con le dita fredde parto, faccio più fatica delle volte precedenti, ma alla fine arrivo in sosta. Mi sento un po' stanco e comincio a dubitare di riuscire nella rotpunkt. Ma i tiri che seguono (7b, 7c, 6c...) filano lisci e la fiducia mi ritorna.

Siamo arrivati in sosta sotto il tiro di 8a+. Dopo una breve pausa si riparte. Il mio cuore aumenta il battito. Mi aspetta il primo tentativo. Un paio di movimenti che richiedono sensibilità ed una difficile protezione da piazzare mi preoccupano. Mi metto un altro paio di scarpette (Miura vx), per avere una grip migliore sui piccoli appoggi. Riesco a salire i passi chiavi in placca, poi traverso sui rovesci che aderiscono meglio. Gli atletici passaggi successivi mettono alla prova la mia resistenza. "Flo, non mollare adesso!!!" mi grida Rebecca dalla sosta. Tiro fuori tutte le mie ultime energie e arrivo in riserva all'appiglio laterale che mi salva, porto i piedi in qua e "Sì", l'ho fatta. Ora ci aspettano 10 tiri che non conosciamo. Seguono fessure, cammini e placche sul bellissimo calcare della Marmolada. Cinque tiri - da sogno! E gli ultimi due tiri sono una vera goduria ed una "fine" perfetta!

Abbiamo raggiunto il punto più alto della "Canna d'organo" e contemporaneamente anche il nostro obiettivo. Ciascun tiro senza cadere, e in sole 12 ore! Eravamo così veloci soprattutto grazie a Rebecca, la mia compagna di cordata. Avevamo scelto di salire senza haulbag per essere più veloci, e nonostante lo zaino in spalla mi ha seguito in grandissima velocità.

La tensione mi lascia. Civetta, Pelmo e Mont Agner stanno di fronte, potenti. E' un buon feeling essere qui su! "La cattedrale" è la via più bella in Dolomiti che io abbia mai salito. Ma è esattamente quello che hanno detto Graziano Maffei e Pietro dal Prà anni fa.

Florian Riegler
22/07/2009

VIA DELLA CATTEDRALE
Parete Sud, Marmolada, Punta Rocca (3309m)
8a+, 850m, 21 tiri
Prima salita: Graziano Maffei, Mariano Frizzera e Paolo Leoni, 1983, 1985 (VI+ e A4)
Prima libera: Pietro dal Pra, accompagnato da Michele Guerrini, agosto 2004

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra