Home page Planetmountain.com
Edu Marín nel 2021 sul 13° tiro di Eternal Flame sulla Nameless Tower, un bellissimo 7a
Fotografia di Edu Marin archive
Edu Marín con suo padre e fratello in Vall de Boí, durante un allenamento prima della spedizione
Fotografia di Edu Marin archive
La parete ovest di Nameless Tower, anche conosciuta come Trango Tower, Karakorum, Pakistan. Eternal Flame prende una linea sulla destra della parete, la parete sud. The prima salita della montagna è stata effettuata nel 1976 da Mo Anthoine, Martin Boysen, Joe Brown e Malcolm Howells.
Fotografia di Hinterbrandner / Huberbuam.de
Kurt Albert in cima al Nameless Tower (Trango Towers, Karakorum) nel 1989 dopo la prima salita di Eternal Flame
Fotografia di Albert archive

Eternal Flame sulla Nameless Tower in libera per Edu Marín

di

Arrampicando con suo fratello Álex e suo padre Francisco, l’alpinista catalano Edu Marín ha effettuato la seconda salita in libera di Eternal Flame sulla Nameless Tower (6251m) nella catena del Trango Tower in Pakistan. Aperta nel 1989 da Kurt Albert, Wolfgang Güllich, Christof Stiegler e Milan Sykora, la più famosa big wall del Karakorum è stata liberata da Thomas e Alexander Huber nel 2009.

Dopo esserci andato vicino nell'estate 2021, il climber catalano Edu Marín ha ora salito in libera Eternal Flame, la leggendaria via sulla Nameless Tower nel gruppo del Trango in Pakistan, rinomata per essere "la migliore e la più bella via in libera del pianeta."

La suggestiva linea di 650 metri inizia ad una quota di circa 5000 metri ed era stata aperta nell'estate del 1989 dai tedeschi Kurt Albert, Wolfgang Güllich, Christof Stiegler e Milan Sykora. Sfidando il maltempo e le difficoltà estreme, la prima salita è durata quasi due mesi e il successo è arrivato dopo un epico secondo tentativo alla vetta che ha visto Albert dare oltre il massimo e Güllich riuscire a raggiungere la vetta di 6251m nonostante si fosse rotto i legamenti della caviglia.

Con difficoltà fino a VI, 7b+, A2, Eternal Flame ha spianato la strada verso una nuova dimensione dell'arrampicata sulle big wall in alta montagna. Molti dei migliori al mondo si sono recati alle Torri di Trango per liberare la linea ma quasi tutti gli sforzi sono falliti, principalmente a causa delle condizioni meteorologiche proibitive unite alle estreme difficoltà in quota.

Significativi passi avanti verso la libera sono stati raggiunti da Denis Burdet, Nicolas Zambetti e Toni Arbones che nel 2003 hanno risolto parte del puzzle liberando due dei quattro tiri in artificiale, mentre i fratelli spagnoli Iker ed Eneko Pou hanno esplorato una variante di 8a al decimo tiro nel 2005 prima di doversi ritirare a causa del maltempo.

La prima libera è avvenuta finalmente nel 2009 per mano di Thomas e Alexander Huber che, sfruttando l'incredibile finestra di bel tempo dell'11 e 14 agosto, hanno scoperto una nuova fessura a destra della variante Pou che gli ha permesso di raggiungere la vetta dopo aver superato difficoltà fino al 7c+. Basandosi sulla loro vasta esperienza su alcune delle montagne più difficili e belle del mondo, i fratelli tedeschi hanno descritto la linea senza mezzi termini come "la migliore e la più bella via in libera del pianeta.”

Marín ha messo gli occhi su Eternal Flame nel 2021 dopo aver salito molte delle più difficili vie di più tiri delle Alpi. Nonostante sia riuscito a salire fino in cima l'estate scorsa, il suo sogno della libera è stato infranto a causa del maltempo e due tiri che non era riuscito a salire rotpunkt.

È tornato quest'estate con suo fratello Álex e loro padre Francisco "Novato" Marín e, dopo aver raggiunto il campo base il 6 giugno, ha fissato le corde fino alla Sun Terrace dove inizia la via vera e propria prima di rimanere bloccato al campo base per i successivi 20 giorni a causa del maltempo.

Secondo le informazioni pubblicate su woguclimbing, il trio è partito il 24 giugno, fissando le corde fino alla Snow Ledge a 6000m il 30 giugno e poi salendo questa prima sezione in libera dal 1° al 4 luglio. Con il tempo in netto peggioramento Álex e Francisco sono scesi al campo base, mentre Edu è rimasto da solo nella sua tenda a 6000m, sopportando il freddo e venti forti nel tentativo di effettuare una salita in libera e one push, ovvero senza ritorno al campo base.

Álex e Francisco sono tornati sulle corde fisse il 16 luglio e il giorno successivo Edu ha continuato la salita sulla imponente headwall. Il 19 luglio ha salito in libera il tiro chiave di 7c+, commentando che gli sembrava più un 8a, poi è salito in vetta il 20 luglio. Durante la discesa ha salito in libera due tiri più facili - un 7a e 7b - che aveva saltato in salita. Dopo essersi riposato alla Snow Ledge il 21, il trio è tornato sano e salvo al campo base il 24 luglio.

Sul suo account Instagram Marin ha dichiarato "L’abbiamo chiuso!!! Abbiamo fatto la prima ripetizione in libera di Eternal Flame. Ho passato 28 giorni in parete e ho salita la via in un unico tentativo. Forse sono il primo climber che ha salito tutti i tiri in libera da capocordata. Sono eternamente grato a mio padre e a mio fratello. Senza di loro questo sogno non sarebbe stato possibile. Hanno combattuto fino alla fine. Essere in tre insieme in cima alla Nameless Tower è stato incredibile. Siamo riusciti a girare e documentare l'intera salita, quindi presto potrete guardare il film. Grazie al team Montura in parete. È ora di andare a casa. Sono esausto ma felice. Eternal Flame è l'inizio di un nuovo percorso per me. Maggiori informazioni arriveranno!"

Gli alpinisti sono attualmente in viaggio verso Askole. Mentre la salita di Edu con suo fratello è indubbiamente impressionante, forse più bello ancora è il fatto che anche Francisco sia salito in cima alla montagna. A 70 anni!

NAMELESS TOWER
Nameless Tower, anche conosciuta semplicemente come Trango Tower, è stata salita per la prima volta nel 1976 dagli inglesi Joe Brown, Mo Anthoine, Martin Boysen e Malcolm Howells dopo un epico tentativo fallito l'anno precedente. Mo Anthoine e Martin Boysen hanno raggiunto la cima l' 8 luglio mentre Joe Brown e Malcolm Howells sono riusciti a sbucare in vetta con tempo inclemente il giorno successivo. La via dei Britannici era stata gradata VI, 5.10 A2, 1100m con circa 80% dell'arrampicata effettuata in libera - all'epoca questa salita conteneva tratti in libera con difficoltà mai prima superate in alta quota. La torre è stata salita per la seconda volta da un team Yugoslavo, diretta da Slavko Cankar.

Eternal Flame
Parete sud, Nameless Tower, Trango, Karakorum, Pakistan.
Prima salita: Kurt Albert, Wolfgang Güllich, Christof Stiegler, Milan Sykora, 09/1989
grado originale: VI, 7b+, A2.
Prima libera: Thomas & Alexander Huber 11-14/08/2009
Grado: 7c+
Lunghezza: 650m
Numero di tiri: 24
Altitudine: 6251m

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Eternal Flame, Nameless Tower, la libera dei fratelli Huber sui Trango Tower
14.04.2020
Eternal Flame, Nameless Tower, la libera dei fratelli Huber sui Trango Tower
Il video della prima libera di Eternal Flame, la leggendaria via che sale la Nameless Tower, nel gruppo del Trango, Karakorum. La prima rotpunkt è stata effettuata dall' 11 e il 14 agosto 2009 dai fratelli Thomas e Alexander Huber
Trango Tower, il video trailer della salita di Lama, Ortner e Rich lungo la via Eternal Flame
03.10.2012
Trango Tower, il video trailer della salita di Lama, Ortner e Rich lungo la via Eternal Flame
Il video delle Trango Towers e della salita di David Lama, Peter Ortner e Corey Rich sulla via Eternal Flame, Nameless Tower (6251m), Trango Towers, Karakorum.
Trango Tower, Eternal Flame per Lama, Ortner e Rich
31.07.2012
Trango Tower, Eternal Flame per Lama, Ortner e Rich
Il 30 luglio alle ore 16:00 David Lama, Peter Ortner e Corey Rich hanno raggiunto la cima del Trango Tower nel Karakorum lungo la via Eternal Flame.
Eternal Flame, Nameless Tower, la storia e l'intervista ad Alexander Huber
21.10.2009
Eternal Flame, Nameless Tower, la storia e l'intervista ad Alexander Huber
La storia di Eternal Flame e un'intervista con Alexander Huber dopo la prima libera della via che sale la Nameless Tower, nel gruppo del Trango, Karakorum
Eternal Flame, Nameless Tower, prima libera dei fratelli Huber sui Trango Tower
01.10.2009
Eternal Flame, Nameless Tower, prima libera dei fratelli Huber sui Trango Tower
Tra l' 11 e il 14 agosto i fratelli Thomas e Alexander Huber hanno effettuato la prima rotpunkt di Eternal Flame, la leggendaria via sulla parete sud della Nameless Tower, Trango, Karakorum, Pakistan. La via era stata salita per la prima volta nel 1989 dai tedeschi Kurt Albert, Wolfgang Güllich, Christof Stiegler e Milan Sykora e gradata all'epoca VI, 7b+, A2.
Kurt Albert è morto. Addio ad una leggenda dell'arrampicata
29.09.2010
Kurt Albert è morto. Addio ad una leggenda dell'arrampicata
La leggenda dell'arrampicata tedesca Kurt Albert (56enne) è morto ieri sera alle 20.45 in seguito all'incidente di domenica scorsa su una via ferrata della Baviera, in Germania.
05.11.1998
Ripetuta Eternal Flame alle Torri di Trango
La famosa Eternal Flame, via aperta dai tedeschi Wolfgang Güllich, Kurt Albert e compagni alla Nameless Tower (Torri di Trango - Karakorum) è stata ripetuta da un’equipe spagnola

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós