Home page Planetmountain.com
Tomas Franchini durante la prima salita di 'L'Elfo del Brenta' alla Cima Tosa, Dolomiti di Brenta (19/05/2014)
Fotografia di Tomas Franchini
Durante la prima salita di 'L'Elfo del Brenta' alla Cima Tosa, Dolomiti di Brenta (Tomas Franchini 19/05/2014)
Fotografia di Tomas Franchini
Tomas Franchini il 19/05/2014 in cima alla Cima Tosa, Dolomiti di Brenta, dopo la prima salita in solitaria di L'Elfo del Brenta
Fotografia di Tomas Franchini
L'Elfo del Brenta alla Cima Tosa, Dolomiti di Brenta, aperta in solitaria da Tomas Franchini il 19/05/2014
Fotografia di Tomas Franchini

L'Elfo del Brenta alla Cima Tosa, ripercorrendo la solitaria Tomas Franchini del 2014

di

Il racconto e la scheda di Tomas Franchini che, arrampicando in solitaria, il 19 maggio del 2014 aveva aperto L'Elfo del Brenta sul Pilastro Antonio e Piera nelle Dolomiti di Brenta.

Quella linea è lì, l'ho adocchiata giorni fa, non ho avuto molto tempo ultimamente, ma so che aspetta me, devo solo sbrigarmi però, perché è quel tipo di linea “fantasma” che da un giorno all'altro può scomparire! Ci tengo a salirla perché è in uno dei posti che mi affascina di più, il versante ovest della Tosa, e arriva su quel Pilastro che mi ha attirato per anni! La giornata non è il massimo, alla Malga Brenta Alta c'è addirittura una leggera pioggia, più su nevica, azz.., poi smette, bene; però arriva un vento gelido a spazzare le nuvole e a rendere il cielo più limpido che mai.

Sono attrezzato al meglio per salire, l'autosicura mi richiede grandi sforzi e molto tempo, appena sono su terreno facile proseguo senza sicura sempre stando veramente attento. I tiri si susseguono, sono belli e divertenti, incontro una goulotte di ghiaccio molto fino, le viti non entrano molto e sono costretto ad arrampicare come essere sulle uova. Sul resto delle lunghezze la roccia è la classica di Cima Tosa, bella, compatta e lavorata, così da farmi salire abbastanza rapidamente fino alla cima del Pilastro!

Si è rimesso a nevischiare, c'è nebbia e tira vento, non mi fermo per molto, sono divertito e soddisfatto ma ancora molto concentrato, scendo dal versante opposto al pilastro su neve instabile e mi ricollego al grande Canale Ovest di Cima Tosa, sono più tranquillo, e lo risalgo faticosamente fino in cima. Mi sento a casa, mi sento piccolo, mi sento l'Elfo del Brenta, e scendo dal Canalone Neri cantando canzoni di montagna.

Nei giorni successi mi informo sul nome del Pilastro che ho salito, nessuno sa niente, neppure le più vecchie e sagge Guide Alpine del posto. Ho già in mente un nome, perché anni fa, quando io e mio fratello Silvi stavamo rientrando dalla prima ripetizione di Carpe Diem, una via dell' Ermanno Salvaterra, avevamo visto quel bel pinnacolo e avevamo detto: "Sai che bello dedicare un Pilastro al papà?!" Così, gli ho chiesto a mio papà se fosse d’accordo. Subito ho visto che era contento ma con il suo carattere da orso mi ha detto che li piaceva se ci fosse anche il nome della mamma. Allora mi sono permesso di chiamare il Pilastro innominato con il nome dei miei genitori: Pilastro Antonio e Piera!

di Tomas Franchini


SCHEDA: L'Elfo del Brenta, Cima Tosa, Dolomiti di Brenta


Link: FB Tomas Franchiniwww.tomasfranchini.com

Tomas ringrazia i suoi sponsor: La SportivaFerrino, Primus, Blue Ice, Beal, Level, Calze GM, Blizeyewear, CampoBase Travel, Casimiro, Sempreverde Biogermogli

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Selvaggia Sorte, Cima Tosa e la prima salita di Tomas Franchini e Alessandro Lucchi del 2013
14.01.2019
Selvaggia Sorte, Cima Tosa e la prima salita di Tomas Franchini e Alessandro Lucchi del 2013
Tomas Franchini ricorda la prima salita di Selvaggia Sorte sulla Cima Tosa, 3133 m in Dolomiti di Brenta aperta, dopo un primo tentativo in solitaria, insieme a Alessandro Lucchi nel 2013.
Ines Papert e Luka Lindič, prima ripetizione di Selvaggia sorte su Cima Tosa
11.01.2019
Ines Papert e Luka Lindič, prima ripetizione di Selvaggia sorte su Cima Tosa
Alpinismo nelle Dolomiti di Brenta: il 01/01/2018 gli alpinisti Ines Papert e Luka Lindič hanno effettuato la prima ripetizione di Selvaggia sorte sulla parete ovest della Cima Tosa, 3133 m. La via di ghiaccio e misto era stata aperta nel 2013 da Tomas Franchini e Alessandro Lucchi.
Tomas Franchini in solitaria apre Solo il Matto sullo Spallone dei Massodì, Dolomiti di Brenta
31.12.2018
Tomas Franchini in solitaria apre Solo il Matto sullo Spallone dei Massodì, Dolomiti di Brenta
Alpinismo in Dolomiti di Brenta: il 19 dicembre 2018 Tomas Franchini, arrampicando in solitaria, ha aperto Solo il Matto sullo Spallone dei Massodì (3004m).
Dolomiti di Brenta: sulla Cima Brenta la nuova via invernale Tigersoft
04.01.2019
Dolomiti di Brenta: sulla Cima Brenta la nuova via invernale Tigersoft
Alpinismo Dolomiti di Brenta: il report di Simone Banal che insieme a Fabrizio Dellai e Marco Zanni ha aperto Tigersoft, una nuova via invernale sulla parete nord di Cima Brenta.
Castello di Vallesinella e la nuova falesia di misto Francesco Cancarini in Dolomiti di Brenta
03.01.2019
Castello di Vallesinella e la nuova falesia di misto Francesco Cancarini in Dolomiti di Brenta
La nuova falesia di misto e drytooling sotto la cascata di ghiaccio Principessa al Castello di Vallesinella nelle Dolomiti di Brenta, sviluppata dalle guide alpine Massimo Faletti e Andrea Speziali, con l'aiuto di Francesco Nardelli e Giuseppe Michelon.
Cima Brenta, grande nuova via invernale per Alessandro Beber e Matteo Faletti
28.12.2018
Cima Brenta, grande nuova via invernale per Alessandro Beber e Matteo Faletti
Alpinismo invernale nelle Dolomiti di Brenta: sulla parete Est di Cima Brenta, Alessandro Beber e Matteo Faletti hanno aperto CRAM, una importante nuova via di ghiaccio e misto di 550 metri che affronta difficoltà fino a AI5, M6, 90°. Il doppio report di Beber e Faletti.
Filo d'Ambiez alla Cima d'Ambiez, nuova direttissima invernale in Dolomiti di Brenta
25.12.2018
Filo d'Ambiez alla Cima d'Ambiez, nuova direttissima invernale in Dolomiti di Brenta
Il racconto di Gianni Canale che in Dolomiti di Brenta il 14 dicembre 2018 insieme a Demis Lorenzi e Aldo Mazzotti ha aperto Filo d'Ambiez sulla parete nord-ovest di Cima d'Ambiez. La nuova via di arrampicata di misto è sostanzialmente la direttissima della via Passaggio Solista, aperta da Tomas Franchini in solitaria nel maggio del 2013.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock