Home page Planetmountain.com
David Lama sul tratto di misto sulla via Sagzahn - Verschneidung sulla Sagwand, Valsertal, Austria
Fotografia di Jakob Schweighofer
David Lama durante la prima salita della via Sagzahn - Verschneidung sulla Sagwand, Valsertal, Austria il 15/02/2018, salita insieme a Peter Mühlburger
Fotografia di Jakob Schweighofer
Peter Mühlburger durante la prima salita della via Sagzahn - Verschneidung sulla Sagwand, Valsertal, Austria
Fotografia di Jakob Schweighofer
David Lama e Peter Mühlburger osservano la via Sagzahn - Verschneidung sulla Sagwand, Valsertal, Austria
Fotografia di Stefan Voitl

David Lama completa Sagzahn - Verschneidung nel Valsertal, Austria

di

Alpinismo in Austria: nel Valsertal, David Lama ha completato insieme a Peter Mühlburger la Sagzahn-Verschneidung, una via di arrampicata di misto sulla cima Sagwand di 800 metri gradata complessivamente M6/A2.

Chi conosce bene David Lama sa che uno dei suoi posti prediletti per il suo alpinismo invernale è la poco conosciuta Valsertal, la suggestiva quanto cupa valle a circa un’ora da Innsbruck dove in passato il climber austriaco ha aperto diverse difficile vie alpinistiche.

L’attrazione per questa valle era cominciata, paradossalmente, nell’estate del 2008 quando insieme a Jorg Verhoeven aveva aperto Desperation of the North Face, una via di oltre 800 metri sulla parte nord della Sagwand. Arrampicando spesso su roccia bagnata e friabile, Lama si era reso conto che in inverno la parete si sarebbe completamente gelata, che il rischio di caduta sassi si sarebbe ridotto e, come ci aveva raccontato successivamente, che con il freddo tutta la valle "… si trasforma in un fantastico parco giochi invernale."

Nel 2012 Lama è salito in valle per aprire in solitaria la difficile Badlands (700m, 6a M5 WI4 A1) sulla parete innominata tra la Sagwand e la Hohe Kirche Poi, nel 2013, ha colpito con un trittico di grande spessore: a marzo insieme a Hansjörg Auer e Peter Ortner ha effettuato la prima invernale della Sagwand; a maggio ha salito la Sagwand in solitaria lungo la via Mittelpfeiler; mentre a dicembre è tornato sulla Hohe Kirche e ha aperto - sempre in solitaria - la via Nordverschneidung.

Adesso Lama fa parlare nuovamente di sé e di questa valle per aver aperto Sagzahn - Verschneidung, ovvero l’evidente diedro che separa la cima Schrammacher dalla cima Sagwand. Un primo tentativo nel 2014 con l'amico Clemens Holzleitner era terminato dopo soli tre tiri - Lama confessa di avere sottovalutato le difficoltà - mentre nel 2015 insieme a Uli Czopak è riuscito a superare i 200 metri di arrampicata di misto, solo per poi scendere cautelativamente all’imbrunire. Due settimane più tardi i due si sono ritirati già dal secondo tiro, visto che Uli era stato colpito da una lastra di ghiaccio.

Quest’inverno la parete si è ripresentata in condizioni ottimali per la salita, e il compagno di cordata questa volta è stato Peter Mühlburger. I due hanno dormito in tenda sotto la parete, poi all’alba del 15 febbraio hanno iniziato la salita. Dopo 1 ora e mezza hanno superato il primo nevaio e si sono legati, Peter ha poi salito da capocordata il primo tiro di misto, mentre i rimanenti - quelli più difficili - sono stati saliti da capocordata da Lama. Il secondo tiro segue un diedro, mentre il terzo affronta il tetto, superato con l’aiuto dell’arrampicata artificiale. Più volte a Lama si sono rotti degli appoggi o degli appigli ma, in qualche maniera, è sempre riuscito a rimanere attaccato alla parete. Dopo sei difficili tiri i due hanno superato le difficoltà maggiori e hanno quindi seguito il canalone di neve fino in cima, raggiunta alle ore 17. Alle 22 erano nuovamente alla macchina.

Lama afferma che questa nuova via è "una delle vie più difficili che ho salito finora alla Sagwand." Oltre alle difficoltà però, il 27enne spiega che la via ha "soprattutto un valore molto personale: l’avevo osservata da così tanto tempo, ho impiegato diversi tentativi, e ogni volta l’avevo sottovalutata. Adesso ho finalmente completato la prima salita, non devo salire nuovamente da primo questi tiri e posso ammirare con profonda soddisfazione questa linea."

Link: www.david-lama.com, La Sportiva

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
David Lama, nuova via in solitaria sulla Hohe Kirche, Valsertal
12.12.2013
David Lama, nuova via in solitaria sulla Hohe Kirche, Valsertal
L' 8/12/2013 l'alpinista austriaco David Lama ha aperto in solitaria la via Nordverschneidung (400m, 90°, WI4, M4/5, VI/VII) una bella via sulla parete nord della Hohe Kirche nella Valsertal, Alpi dello Zillertal, Austria.
David Lama in solitaria sulla Sagwand Mittelpfeiler
14.06.2013
David Lama in solitaria sulla Sagwand Mittelpfeiler
Il 14 maggio David Lama ha salito in solitaria la via Mittelpfeiler (800 m, M5) sulla cima Sagwand, Valsertal, Alpi dello Zillertal in Austria.
Sagwand prima invernale per Auer, Lama e Ortner
20.03.2013
Sagwand prima invernale per Auer, Lama e Ortner
Il 16 e 17 marzo 2013 gli alpinisti austriaci Hansjörg Auer, David Lama e Peter Ortner hanno effettuato la prima invernale della parete Sagwand salendo la via Schiefer Riss aperta da Mathias Rebitsch e Roland Berger nel 1947.
David Lama apre in solitaria Badlands, nuova via nella Valsertal
03.04.2012
David Lama apre in solitaria Badlands, nuova via nella Valsertal
Il 31/03/2012 David Lama ha aperto in solitaria Badlands (700m, 6a M5 WI4 A1), una nuova via lungo una parete innominata tra la Sagwand e la Hohe Kirche nella Valsertal, Tirolo, Austria.
Lama e Verhoeven creano Desperation of the Northface, Sagwand, Alpi dello Zillertal
29.08.2008
Lama e Verhoeven creano Desperation of the Northface, Sagwand, Alpi dello Zillertal
L’austriaco David Lama e l’olandese Jorg Verhoeven hanno eseguito la prima ascensione di "Desperation of the Northface", una via di 820m con difficoltà fino a 7b sulla Sagwand (3227m) nelle Alpi dello Zillertal, Austria.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra
  • Una via per te fatta in tre
    Prima ripetizione effettuata il 3/11. Da rettificare la diff ...
    2015-11-13 / maurizio piller%20hoffer
  • Via Hruschka
    Salita il 18 marzo 2015 con Alice, Federico e Stefano. Via v ...
    2015-03-20 / Giovanni Zaccaria