Home page Planetmountain.com
Leonardo Gheza e Giulia Venturelli in cima alla Presanella
Fotografia di Leonardo Gheza / Giulia Venturelli
Leonardo Gheza impegnato sulla nord dell'Adamello
Fotografia di Leonardo Gheza / Giulia Venturelli
Giulia Venturelli lungo la cresta della Busazza
Fotografia di Leonardo Gheza / Giulia Venturelli
Le pareti nord dell’Adamello, Cima della Busazza e Presanella, salite in 22 ore da Leonardo Gheza e Giulia Venturelli
Fotografia di Leonardo Gheza / Giulia Venturelli

Adamello, Busazza, Presanella: le tre Nord in giornata per Leonardo Gheza e Giulia Venturelli

di

Gli alpinisti Leonardo Gheza e Giulia Venturelli hanno salito le parete nord dell’Adamello, Cima della Busazza e Presanella in giornata. Un giro lungo 51 km con 3700 metri di dislivello positivo, effettuato in 22 ore complessive.

Tra il 29 e il 30 marzo l'alpinista Leonardo Gheza e la guida alpina Giulia Venturelli hanno concatenato le tre parete nord dell’Adamello, Cima della Busazza e Presanella, per un viaggio di 51 km effettuato in 22 ore complessive.

I due si sono avviati lunedì 29 marzo in direzione del Rifugio Garibaldi ai piedi della parete nord dell’Adamello e dopo qualche ora di riposo nella invernale sono partiti poco prima di mezzanotte lungo la via Senza chiedere permesso (V/5, M6, 800m), aperta nel 1992 da Andrea Mutti e Rocco Salvi per raggiungere la cima alle 5:05. "L’ultimo tiro" come si vede nel bel video "è un bel fessurino total dry che ci porta in vetta".

Alle 5:20 hanno rimesso gli sci e sono scesi a Pian di Neve, godendo l’alba avvolti da un silenzio totale. Alle 8.10 hanno raggiunto il Passo Presena ed alcuni amici, e dopo una breve sosta sono ripartiti per la cima della Busazza lungo lo Spigolo Nord (IV/M, 65°, 500m), raggiunta alle ore 11.55. Da lì hanno attraversato la cresta aerea prima di scendere alla conca del Cercen e, cambiando assetto in continuazione, hanno superato il passo San Giacomo per raggiungere la base della Presanella.

"Abbiamo margine, c’è ancora luce e le temperature sono ottime" ha raccontato Gheza. Arrampicando velocemente lungo lo Spigolo Nord Centrale (IV/M, 55°, 550m) hanno raggiunto, dopo 19 ore, la croce di vetta alle 18.55 prima di scendere lungo la via normale in Val di Stavel dove sono stati accolti da Ettore Zorzini.

Il trittico era stato completato in giornata il 14 febbraio 1989 da Andrea Sarchi e Adriano Greco, per vie diverse sia in Adamello che in Presanella.

Link: Leo Gheza Facebook, Giulia Venturelliwww.summitguidealpine.itCAMPLa Sportiva, Alpstation Brescia 

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Grandes Jorasses: Federica Mingolla e Leo Gheza ripetono Il Giovane Guerriero per Matteo Pasquetto
18.08.2020
Grandes Jorasses: Federica Mingolla e Leo Gheza ripetono Il Giovane Guerriero per Matteo Pasquetto
Federica Mingolla e Leo Gheza hanno effettuato la prima ripetizione di Il Giovane Guerriero, la via aperta sulla parete est delle Grandes Jorasses nel massiccio del Monte Bianco da Matteo Della Bordella, Matteo Pasquetto e Luca Moroni. La via è stata dedicata a Matteo Pasquetto che ha perso la vita in discesa. I pensieri di Mingolla e Gheza.
Leo Gheza e il Pilone Centrale del Frêney in solitaria
16.08.2020
Leo Gheza e il Pilone Centrale del Frêney in solitaria
Il racconto di Leonardo Gheza che giovedì 06 agosto è salito in solitaria e senza bivacco in parete la Via Bonington al Pilone Centrale del Frêney nel massiccio del Monte Bianco. Potrebbe trattarsi della prima solitaria in giornata. In ogni caso è stata una grande esperienza su una delle pareti più famose delle Alpi.
Grandes Jorasses parete nord: Federica Mingolla e Leo Gheza ripetono la via Manitua
04.08.2020
Grandes Jorasses parete nord: Federica Mingolla e Leo Gheza ripetono la via Manitua
Il report di Federica Mingolla che insieme a Leonardo Gheza ha ripetuto Manitua, la difficile via aperta in solitaria da Slavko Svetičič nel 1991 sulla parete nord delle Grandes Jorasses nel massiccio del Monte Bianco.
Variante Risiko a Thron, il Mostro di Avers in Svizzera
02.03.2018
Variante Risiko a Thron, il Mostro di Avers in Svizzera
Cascate di ghiaccio in Svizzera: sabato 10 febbraio Matteo Rivadossi e Leonardo Gheza a comando alterno hanno tracciato una nuova linea sulla sinistra del muro verticale del celeberrimo Thron, o Mostro d'Avers in Val d'Avers. Fatto curioso: l'apertura in contemporanea con un'altra cordata svizzera in loco nel medesimo istante e con lo stesso proposito... Il report di Rivadossi.
La Diretta del Diamante al Corno Miller, Adamello
13.09.2016
La Diretta del Diamante al Corno Miller, Adamello
Il racconto di Michele Tapparello della probabile prima ripetizione della 'Diretta del diamante' al Pilastro Est della Parete Est del Corno Miller (3373m) in Val Salarno (Valle Camonica, Adamello), effettuata insieme a Filippo Barbieri e Leonardo Gheza.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra
  • Diedro Fouzigora
    Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi t ...
    2020-08-07 / Alberto De Giuli