Home page Planetmountain.com
Simone Salvagnin, Laura Rogora e Adam Ondra alla serata Olimpiadi: all’alba di una nuova era del Trento Film Festival 2020
Fotografia di Michele Purin
Alessandro Filippin, Simone Salvagnin, Laura Rogora, Adam Ondra e Davide Battistella La serata Olimpiadi: all’alba di una nuova era al Trento Film Festival 2020
Fotografia di Michele Purin
La serata Olimpiadi: all’alba di una nuova era al Trento Film Festival 2020
Fotografia di Michele Purin
Adam Ondra alla serata Olimpiadi: all’alba di una nuova era del Trento Film Festival 2020
Fotografia di Michele Purin

Olimpiadi: all'alba di una nuova era per l'arrampicata sportiva al Trento Film Festival

di

Sold out per la serata al Trento Film Festival 2020 con i grandi campioni dell'arrampicata sportiva Laura Rogora e Adam Ondra. Hanno dialogato con loro Simone Salvagnin e Davide Battistella, per interrogarsi sul futuro di questo incredibile sport.

Un gran numero di appassionati è accorso al Giardino del MUSE, martedì primo settembre, per incontrare i due pesi massimi dell'arrampicata sportiva: i campioni Laura Rogora e Adam Ondra, freschi di vittoria alla prima (e forse unica) tappa della Coppa del Mondo della specialità Lead. Con loro l'esplosivo Simone Salvagnin, atleta con disabilità visiva referente per gli atleti paraolimpici della FASI e Davide Battistella, presidente della Federazione dell'Arrampicata Sportiva.

Il presidente si è mostrato giustamente orgoglioso per l'ottimo piazzamento degli italiani alle Olimpiadi di Tokyo – nel primo anno dell'arrampicata sportiva riconosciuta come sport olimpico – purtroppo rinviate al 2021 a causa del coronavirus. Per Rogora e Ondra, il momento più difficile del lockdown è stato proprio sapere che i giochi non si sarebbero disputati nel 2020, e trovare la motivazione per continuare ad allenarsi nell'incertezza. Tuttavia, entrambi gli atleti hanno reagito alla delusione prendendola come un'opportunità per allenarsi ancora di più, e migliorare nelle specialità in cui si sentono meno pronti. La formula combinata delle tre specialità – difficoltà, boulder e velocità – non convince infatti Adam Ondra, per il quale anche il conteggio dei punti penalizza gli specialisti di una sola o due discipline. In ogni caso, l'obiettivo dei due atleti è quello di allenarsi al meglio per arrivare alle Olimpiadi più in forma che mai.

Anche Simone Salvagnin ha parlato dei suoi propositi per il futuro: il vincitore del primo campionato del mondo di paraclimbing – disputato ad Arco nel 2011 – vuole avvicinare tanti altri ragazzi e ragazze con disabilità all'arrampicata sportiva, per confrontarsi con tante persone diverse ma soprattutto per sfidare i suoi limiti. Non è il solo: negli anni, il livello dei paraclimber è costantemente aumentato, fino a rivaleggiare con gli atleti senza disabilità. A questo proposito, ha preso in prestito le parole del campione e allenatore Dino Lagni quando ha affermato: "Non c'è limite per gli arrampicatori non vedenti", per poi sdrammatizzare: "Anche se sicuramente noi non faremo mai una via a vista".

Anche per Adam Ondra e Laura Rogora l'arrampicata è uno sport inclusivo: riguardo alla differenza di genere, Ondra ha dichiarato che, anche se a livello di pura forza gli atleti uomini saranno sempre un po' più potenti, le donne compensano con la tecnica e la pratica, che nella difficoltà è l'approccio più efficace. Rogora si è detta d'accordo con la sua visione, e ha rilanciato: "Si pensa che l'arrampicata sia uno sport di forza, che non sia adatto alle ragazze, ma non è affatto così: in alcuni movimenti le donne possono riuscire ancora meglio degli uomini."

Una serata molto partecipata, per ribadire che l'arrampicata sportiva, anche nei momenti di difficoltà, resiste grazie alla tenacia dei suoi grandi campioni, e continua ad attrarre nuovi atleti che vogliono provare questo fantastico sport.

Di Eleonora Forti

>> A Trento il festival si è concluso, ma sulla piattaforma online.trentofestival.it continuano ad essere visibili i film vincitori e gli altri titoli fino al 9 settembre.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
A Tunnel di Orjonikidze e Arsenishvili vince il Trento Film Festival 2020
02.09.2020
A Tunnel di Orjonikidze e Arsenishvili vince il Trento Film Festival 2020
Al film 'A Tunnel' dei georgiani Nino Orjonikidze e Vano Arsenishvili va la Genziana d’Oro come Miglior Film del 68° Trento Film Festival. Miglior film di alpinismo è The Wind. A Documentary Thriller, del polacco di Michal Bielawski. Miglior film di esplorazione o avventura a Sidik and the Panther. Miglior contributo tecnico-artistico a Sicherheit 123 e Miglior cortometraggio a Then Comes The Evening. Premio della Giuria ad Alpinist – Confession of a Cameraman, menzione speciale a Polyfonatura.
Una montagna di cambiamenti climatici: ambiente e natura protagonisti al Trento Film Festival 2020
01.09.2020
Una montagna di cambiamenti climatici: ambiente e natura protagonisti al Trento Film Festival 2020
Al Trento Film Festival 2020 in primo piano i film che si interrogano sui cambiamenti climatici e su come questi influenzino lo stile di vita e mettano in pericolo la sopravvivenza stessa degli esseri umani. Tutti i film sono disponibili sulla piattaforma streaming del Festival.
Olimpiadi e arrampicata: all’alba di una nuova era al Trento Film Festival
31.08.2020
Olimpiadi e arrampicata: all’alba di una nuova era al Trento Film Festival
Martedì 1 settembre, nel giardino del Muse, per il Trento Film Festival 2020 è in programma ‘Olimpiadi: all’alba di una nuova era’ insieme ai campioni dell'arrampicata Adam Ondra, Laura Rogora, Simone Salvagnin e al presidente FASI Davide Battistella. Modera Alessandro Filippini. Come moltissimi altri eventi del Festival, l’appuntamento sarà trasmesso in live streaming.
Montanità al Trento Film Festival: vivere la montagna con conoscenza e sobrietà
30.08.2020
Montanità al Trento Film Festival: vivere la montagna con conoscenza e sobrietà
Trento Film Festival 2020: Il dialogo al MUSE sulla montanità con protagonisti il Presidente Generale del CAI Vincenzo Torti, il climatologo Luca Mercalli e lo scrittore Mauro Corona.
Alp&Ism Trento Film Festival: ritratti di uomini e di montagne
29.08.2020
Alp&Ism Trento Film Festival: ritratti di uomini e di montagne
Alp&Ism è la sezione del Trento Film Festival dedicata al meglio dell'alpinismo, dell'arrampicata e dell'avventura. Edmund Hillary, Armando Aste, Didier Berthod e Giuliano Stenghel sono solo alcuni dei protagonisti dei film selezionati per la 68° edizione del festival, attualmente in corso fino al 2 settembre 2020.
Trento Film Festival 2020, al via oggi la 68° edizione con la visione online del film Cholitas
27.08.2020
Trento Film Festival 2020, al via oggi la 68° edizione con la visione online del film Cholitas
Comincia questa sera con la visione online del film Cholitas la 68° edizione del Trento Film Festival, il primo e più antico festival internazionale di cinema dedicato alla montagna, all’avventura e all’esplorazione. Tra i tanti protagonisti i miti dell’arrampicata Manolo e Adam Ondra, gli esploratori Alex Bellini e Max Calderan, il vignaiolo Josko Gravner, il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, le Donne di Montagna, il presidente del CAI Vincenzo Torti, lo scrittore Mauro Corona e il meteorologo Luca Mercalli.
68° Trento Film Festival: da oggi online la piattaforma con i film in streaming
20.08.2020
68° Trento Film Festival: da oggi online la piattaforma con i film in streaming
Da oggi è navigabile la piattaforma online del 68° Trento Film Festival: su online.trentofestival.it cento film visionabili in streaming dal 27 agosto, con la possibilità di acquistare il singolo film o l’abbonamento completo. Gratuiti per tutti gli oltre quaranta cortometraggi!
68° Trento Film Festival: Montanità, esplorazioni, natura
18.08.2020
68° Trento Film Festival: Montanità, esplorazioni, natura
Comincia il 27 agosto la 68° edizione del Trento Film Festival, la più longeva rassegna internazionale di cinema e culture di montagna: proiezioni in sala, tanti eventi sul territorio e un’ampia offerta online.
Trento Film Festival 2020 fonte principale di Alpi Giulie Cinema
15.08.2020
Trento Film Festival 2020 fonte principale di Alpi Giulie Cinema
Si svolgerà dal 27 agosto al 2 settembre 2020 la 68a edizione del Trento Film Festival, principale fonte per la programmazione di Alpi Giulie Cinema organizzata da Monte Analogo e che arriverà alla 31° edizione.
Trento Film Festival 2020: la 68° edizione si farà anche online
31.07.2020
Trento Film Festival 2020: la 68° edizione si farà anche online
La 68° edizione del Trento Film Festival si terrà dal 27 agosto al 2 settembre 2020. Per la prima volta anche online, con tutti i film selezionati. Decine gli eventi a Trento e nelle località del Trentino, fruibili anche in diretta streaming. Tra i tanti protagonisti: i miti dell’arrampicata Manolo e Adam Ondra, gli esploratori Alex Bellini e Max Calderan, il vignaiolo Josko Gravner, il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, Luca Mercalli e Mauro Corona e gli appuntamenti al femminile con le Donne di Montagna.
Il 68° Trento Film Festival si farà dal 27 agosto al 2 settembre 2020
22.04.2020
Il 68° Trento Film Festival si farà dal 27 agosto al 2 settembre 2020
E' di oggi l'annuncio: la 68. edizione del Trento Film Festival si terrà dal 27 Agosto al 2 settembre 2020.
Rinviato il Trento Film Festival 2020
11.03.2020
Rinviato il Trento Film Festival 2020
Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus è stata rinviata la 68esima edizione del Trento Film Festival che si sarebbe dovuta svolgere dal 25 aprile al 3 maggio 2020. Al momento sono in corso valutazioni sulle date in cui la rassegna sarà riprogrammata.
La Grand-Messe vince la Genziana d'oro del Trento Film Festival 2019
07.05.2019
La Grand-Messe vince la Genziana d'oro del Trento Film Festival 2019
La Genziana d’oro miglior film - Gran Premio città di Trento del 67° Trento Film Festival va ai registi Méryl Fortunat-Rossi e Valéry Rosier per il film La Grand-Messe. La regina di Casetta si aggiudica la Genziana d’oro per miglior film di alpinismo, mentre la Genziana d’oro per il miglior film di esplorazione avventura va a Bruder Jakob, schläfst du noch?. Le Genziane d’argento sono state assegnate a Riafn (Miglior contributo tecnico-artistico) e Stations (Miglior cortometraggio). A The Border Fence viene assegnato il Premio della Giuria, Menzione speciale a Beloved, mentre i premi del pubblico vanno a Cielo di Alison McAlpine (Miglior Lungometraggio) e Fine Lines di Dina Khreino (Miglior Film di Alpinismo).
Trento Film Festival 2017, Samuel in the clouds vince la Genziana d'oro
07.05.2017
Trento Film Festival 2017, Samuel in the clouds vince la Genziana d'oro
La Genziana d’oro miglior film - Gran Premio città di Trento del 65° Trento Film Festival va al regista Pieter Van Eeck per Samuel in the clouds. Dhaulagiri, ascenso a la Montaña Blanca di Christian Harbaruk e Guillermo Glass si aggiudica la Genziana d’oro per il miglior film di alpinismo, mentre Diving into the unknown di Juan Reina si aggiudica la Genziana d’oro per il miglior film di esplorazione avventura. Le Genziane d’argento vanno a Life in four elements di Natalie Halla e The Botanist di Maxime-Lacoste Lebuis e Maude Plante-Husaruk, mentre a Gulîstan, land of roses di Zaynê Akyol viene assegnato il Premio della Giuria. Menzione speciale a Becoming Who I Was di Chang-yong Moon e Jin Jeon.
Trento Film Festival 2016, tutti i vincitori della 64° edizione
09.05.2016
Trento Film Festival 2016, tutti i vincitori della 64° edizione
La Genziana d’oro miglior film - Gran Premio Città di Trento della 64° edizione del Trento Film Festival va alla regista Anca Damian per La Montagne Magique. K2 - Touching the Sky di Eliza Kubarska si aggiudica la Genziana d’Oro Miglior film di Alpinismo, mentre al regista Greg Kohs va la Genziana d’Oro Miglior film di esplorazione o avventura per il film The Great Alone. Le Genziane d'Argento sono state assegnate a Behemoth di Zhao Liang e a Last Base di Aslak Danbolt.
Trento Film Festival: svelati i film vincitori della 63° edizione
11.05.2015
Trento Film Festival: svelati i film vincitori della 63° edizione
La Genziana d'Oro - Gran Premio Città di Trento della 63° edizione del Trento Film Festival è stata assegnata al regista Teboho Edkins per il suo film Coming of Age.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra