Campionato Europeo Boulder a Innsbruck - il report completo

Il report completo dei Campionati Europei di Boulder tenutasi ad Innsbruck in Austria tra il 14 e il 16 maggio e vinti dai tedeschi Jan Hojer e Juliane Wurm. Mentre Adam Ondra e Anna Stöhr si sono aggiudicati la medaglia d’argento, Stefan Scarperi e Katharina Saurwein hanno conquistato uno splendido bronzo. Di Franz Schiassi.
1 / 33
Juliane Wurm vince il Campionato Europeo di Boulder 2015 a Innsbruck
ÖWK / Elias Holzknecht
L'edizione 2015 dei Campionati Europei di Boulder si è tenuta a Innsbruck tra il 14 e il 16 maggio ed ha visto oltre 150 atleti partecipare alla manifestazione. Come prima competizione di senior dell'IFSC per quest'anno, la gara ci ha dato un assaggio di quello che potrebbe essere lo svolgimento della stagione di Coppa del Mondo di Boulder.

Le qualificazioni hanno riservato alcune sorprese per gli uomini, con il forte sloveno Jernej Kruder (vice-campione del mondo lo scorso agosto a Monaco) che non è riuscito a passare alle semifinali. Lo stesso è stato per due concorrenti nostrani: Gabriele Moroni (bronzo stagionale nel 2009 e bronzo nel ma ultimamente fuori dal giro delle gare) e Stefano Ghisolfi (reduce da un'ottima stagione Lead l'anno scorso), che hanno chiuso solo due dei cinque blocchi. Ottimo lavoro invece da parte di Stefan Scarperi e, soprattutto, di Michael Piccolruaz che ha chiuso il suo gruppo di qualificazioni primo ex-æquo con il francese Guillaume Glairon-Mondet e davanti a giganti come Rustam Gelmanov e Jorg Verhoeven. Ricordiamo che il Campione Europeo Boulder in carica, Kilian Fischhuber, non era presente per difendere il suo titolo dopo il suo addio alle competizioni alla fine della scorsa stagione.

Per le donne, invece, situazione abbastanza regolare, anche se va menzionata l'assenza della fortissima britannica Shauna Coxsey a causa di un infortunio. Nessuna delle italiane, purtroppo, è passata alle semifinali.

Le semifinali di venerdì sono state caratterizzate da dei blocchi particolarmente difficili. Il primo, infatti, è stato salito solo da Jakob Schubert (che è arrivato in finale da primo) mentre il terzo è rimasto inviolato. Inaspettatamente, Stefan Scarperi ha superato Michael Piccolruaz che è rimasto escluso dalla finale, così come, con notevole scalpore, Gelmanov, Sharafudtinov e Glairon-Mondet.

Nella gara femminile, la vittima illustre delle semi è stata la francese Mélissa Le Nevé mentre ha avuto luogo un vero e proprio trionfo per Austria e Germania, che hanno preso i primi cinque posti per la finale, con Fanny Gibert (Francia) e Mina Markovic (Slovenia) a seguire con un sesto posto ex-æquo.

La finale maschile ha avuto delle dinamiche piuttosto peculiari. Il primo blocco, caratterizzato da un movimento in opposizione verticale su un rovescio e da un lancio su uno svaso liscissimo, è stato salito solo da Adam Ondra, il cui tentativo flash è stato però fermato perché il campione ceco ha sfiorato con i piedi la parte del boulder vicino.

Il secondo blocco, con inizio spalle al muro e un lungo lancio verso una presa nascosta, si è rivelato più abbordabile con un flash pazzesco di Jan Hojer ed un top all'ultimissimo tentativo da parte di Schubert, che ora si ritrovavano rispettivamente davanti e dietro ad Ondra in classifica.

Il terzo blocco è stato davvero strano, essendo perfettamente simmetrico tra la sinistra e la destra ma caratterizzato da prese estremamente lisce. Questo banco di prova ha frustrato i tentativi di tutti (Ondra è stato l'unico a non raggiungere neanche il bonus) tranne che del nostro Stefan Scarperi, che lo ha chiuso in cinque tentativi.

Il passaggio chiave dell'ultimo blocco era invece un allungo su un intaglio da tenere in opposizione "alla Comici". Jan Hojer è stato il primo a chiuderlo e, nel farlo in due soli tentativi, si è garantito il primo posto avendo un top in più e già meno tentativi e/o più bonus degli inseguitori a quota un top (nell'ordine Ondra, Scarperi e Schubert). Adam Ondra è poi stato l'unico altro atleta a domare l'ultimo blocco, confermando il secondo posto, con Stefan Scarperi terzo davanti a Jakob Schubert, il ceco Martin Stráník e il russo Alexey Rubtsov.

Finale più lineare per le atlete femminili, con una straripante Juliane Wurm (Campionessa del Mondo in carica) in testa dall'inizio alla fine, con due flash nei primi due blocchi piuttosto tecnici che solo Anna Stöhr aveva chiuso (ma in più tentativi). Il terzo, caratterizzato da un un passaggio con posizione "a croce", è stato il primo ad essere salito da diverse arrampicatrici. L'ultimo, invece, era costituito da blocco di placca con un passaggio davvero alto per le atlete e che partiva da appoggi pessimi. E nel momento in cui Anna Stöhr ha rinunciato, la vittoria è stata automaticamente di Juliane Wurm, che è così diventata Campionessa d'Europa oltre ad essere già Campionessa del Mondo.

Non è facile capire come la stagione di Coppa del Mondo Boulder, che comincerà a Toronto tra due settimane, si svilupperà a partire da questi campionati. Jule Wurm e Anna Stöhr si sono dimostrate ben più che una spanna sopra la concorrenza (3 top per entrambe in finale contro il solo top del terzo problema per la maggior parte delle altre finaliste), ma essendo un evento europeo, mancavano nomi del calibro di Akiyo Noguchi (vincitrice della stagione 2014), Alex Puccio e l'infortunata Shauna Coxsey. Per gli uomini, invece, scivolone iniziale per diversi atleti come il francese Glairon-Mondet e il temibile duo russo Gelmanov e Sharafudtinov.

Speriamo che la tracciatura dei problemi sia anche in fase di messa a punto come alcuni atleti. La semifinale degli uomini, ad esempio, è stata praticamente decisa da due soli problemi, dato che il terzo non ha visto nessun top e il primo un solo top. Leggermente migliore la situazione nella finale, che ha comunque visto solamente sei top su tre diversi boulder, un po' poco considerando che vi erano 6 atleti × 4 problemi ognuno… In ogni caso, ci auguriamo una stagione intensa e di soddisfazione sia per gli atleti che per gli appassionati.

di Franz Schiassi

Risultati finali - Maschili
1 Jan Hojer GER 2 top in 3 tentativi, 4 bonus in 5 tentativi
2 Adam Ondra CZE 2t6 3b10
3 Stefan Scarperi ITA 1t5 2b6
4 Jakob Schubert AUT 1t6 3b7
5 Martin Stranik CZE 0t 4b11
6 Alexey Rubtsov RUS 0t 4b16

Risultati finali - Femminili
1 Juliane Wurm GER 3 top in 4 tentativi, 4 bonus in 4 tentativi
2 Anna Stöhr AUT 3t7 4b8
3 Katharina Saurwein AUT 1t1 3b3
4 Monika Retschy GER 1t1 3b7
5 Jessica Pilz AUT 1t2 2b3
6 Mina Markovic SLO 1t7 2b8
7 Fanny Gibert FRA 0t 2b6

RISULTATI COMPLETI
MASCHILE

1 Jan Hojer GER
2 Adam Ondra CZE
3 Stefan Scarperi ITA
4 Jakob Schubert AUT
5 Martin Stranik CZE
6 Alexey Rubtsov RUS
7 Michael Piccolruaz ITA
8 Alban Levier FRA
9 Jorg Verhoeven NED
10 Rustam Gelmanov RUS
11 Dmitrii Sharafutdinov RUS
12 MICKAEL Mawem FRA
13 Stephane Hanssens BEL
14 Rolands Rugens LAT
15 Domen Skofic SLO
16 Mathias Conrad GER
17 Guillaume Glairon Mondet FRA
18 David Barrans GBR
19 Gregor Vezonik SLO
20 Andrzej Mecherzynski- Wiktor POL
21 Anthony Gullsten FIN
21 Jernej Kruder SLO
23 Jeremy Bonder FRA
23 Alfons Dornauer AUT
23 Ben West GBR
26 Jakub Glowka POL
27 Vadim Timonov RUS
27 Simon Unger GER
29 Marco Gozzi ITA
29 Jakub Jodlowski POL
31 Nicky De Leeuw NED
31 Lukas Ennemoser AUT
33 Benjamin Blaser SUI
33 Kenneth Elvegård NOR
35 Stefano Ghisolfi ITA
35 Eric Lopez Mateos ESP
35 Tim Reuser NED
35 Arman Ter-Minasyan RUS
39 Manuel Cornu FRA
40 David Firnenburg GER
41 Jure Becan SLO
41 Gabriele Moroni ITA
43 Bjørn Arnel Iisager DEN
43 Stepan Stranik CZE
45 Alex Khazanov ISR
45 Vilimantas Petrasiunas LTU
47 Georg Parma AUT
47 Nathan Phillips GBR
47 Elias Weiler AUT
50 Jonatan Flor Vazquez ESP
51 Timo Tak NED
51 Loïc Timmermans BEL
53 Kevin Heiniger SUI
53 Baptiste Ometz SUI
55 Matthew Cousins GBR
55 Roman Kucera CZE
57 Kipras Baltrunas LTU
57 Orrin Coley GBR
59 Alexander Averdunk GER
59 Ilari Juho Kelloniemi FIN
61 Franz Krakenberger SUI
61 Geir Söderin SWE
63 Lukas Geukens BEL
63 Samuel Ometz SUI
65 Nazaret Calvente Santana ESP
65 Bozhidar Lyubenov BUL
65 Frederik Zeilberger Thulstrup DEN
68 Javier Cano Blazquez ESP
69 Borna Cujic CRO
69 Luka Kivela CRO
69 Emiliyan Kolevski BUL
69 Nikola Petrov BUL
73 Martin Penkov BUL
74 Jakub Jedlicka CZE
75 Tamás Farkas HUN
75 Moritz Waldleben SUI
77 Štefan Bednar SVK
77 Krešimir Morić CRO
77 Ivan Pevec CRO
80 Maarten Nieuwenhuijs. NED
81 Gurami Dabrundashvi. GEO
81 Giorgi Gabuldani GEO
81 Ahmet Guner TUR
81 Mario Mincevski MKD
81 Arda Kadir Uruluer TUR
86 Danila Yamchuk LAT

FEMMINILE
1 Juliane Wurm GER
2 Anna Stöhr AUT
3 Katharina Saurwein AUT
4 Monika Retschy GER
5 Jessica Pilz AUT
6 Mina Markovic SLO
7 Fanny Gibert FRA
8 Charlotte Durif FRA
9 Julija Kruder SLO
10 Melissa Le Neve FRA
11 Anna Gallyamova RUS
12 Katharina Posch AUT
13 Hannah Midtboe NOR
14 Stasa Gejo SRB
15 Berit Schwaiger AUT
16 Dinara Fakhritdinova RUS
17 Petra Klingler SUI
18 Mélanie Sandoz FRA
19 Yulia Abramchuk RUS
20 Leah Crane GBR
21 Chloé Caulier BEL
21 Jenny Lavarda ITA
23 Katja Kadic SLO
23 Tatiana Shemulinkina RUS
25 Ekaterina Andreeva RUS
25 Anna Vollenwyder AUT
27 Karina Bilkova CZE
27 Petra Ruzickova CZE
29 Bettina Aschauer GER
29 Anna Laitinen FIN
31 Alma Bestvater GER
31 Katrine Vandet Salling DEN
33 Andrea Ebner ITA
33 Jara Späte SUI
35 Karoline Sinnhuber AUT
35 Vera Zijlstra NED
37 Annalisa De Marco ITA
37 Rebekka Stotz SUI
39 Katarzyna Ekwinska POL
39 Nelly Kudrova CZE
41 Paulina Kalandyk POL
41 Valeri Kremer ISR
43 Andrea Kümin SUI
43 Stella Plantin SWE
45 Natalie Bärtschi SUI
45 Michelle Kim Theisen DEN
45 Janka Meyer GER
48 Daniela Kotrbova CZE
49 Sylwia Buczek POL
49 Elsa Ponzo FRA
49 Franziska Sterrer AUT
52 Giulia Alton ITA
53 Isabell Adolph GER
53 Petya Garbova BUL
53 Asja Gollo ITA
56 Santa Grigorjeva LAT
57 Nóra Király HUN
57 Meshveliani Salome GEO
57 Agniete Seibokaite LTU
57 Katerina Zachrdlova CZE
61 Karina Miroslaw POL
61 Itziar Zabala Zurinaga ESP
63 Tina Johnsen Hafsaas NOR
63 Lara Özak TUR
65 Maja Petrovska MKD
65 Anastasija Teriochina LTU
67 Gulsah Selçuk TUR





Ultime news


Expo / News


Expo / Prodotti
Piccozze per alpinismo tecnico Petzl Gully
Ultraleggera con soli 280 g, la piccozza GULLY è destinata all’alpinismo tecnico e allo
Ferrino Lys Castor Special - Racchette da neve
Racchette da neve con dimensioni poco ingombranti.
Zamberlan Mountain Pro EVO GTX RR PU - scarponi da alpinismo
Scarponi da alpinismo per uomo performanti, versatili e resistenti.
Parka in piumino Summit Pumori
Parka in piumino, massime prestazioni per l'alpinismo in alta quota.
Singing Rock Penta – casco arrampicata, alpinismo
Casco da arrampicata, leggero, confortevole e ventilato.
Ramponi da scialpinismo automatici Rutor
Ramponi da alpinismo in alluminio a 10 punte
Vedi i prodotti