Home page Planetmountain.com
Federica Mingolla in arrampicata in Val Sapin sopra Courmayeur, Valle d’Aosta
Fotografia di Marco Spataro
In Val Sapin sopra Courmayeur si rinnova il concorso per liberare due tiri di arrampicata lead. In palio per il primo e la prima che libereranno le due difficilissime vie un premio in 1.000 €. Inoltre, il 20 agosto è organizzato un pomeriggio di arrampicata per bambini insieme a Manolo, seguito da una serata al Jardin de l’Ange.
Fotografia di Planetmountain
La storica falesia La città di Uruk in Val Sapin sopra Courmayeur, probabilmente è la più bella parete della Valle d’Aosta.
Fotografia di Alberto Gnerro

Tiro Leader in Val Sapin, sopra Courmayeur si rinnova la sfida d’arrampicata della Valle d’Aosta

di

Nella Val Sapin sopra Courmayeur in Valle d’Aosta si rinnova il concorso per liberare due tiri di arrampicata lead tracciati da Federica Mingolla e Alberto Gnerro nella storica falesia La città di Uruk. In palio per il primo e la prima che libereranno le due difficilissime vie un premio in 1.000 €. Inoltre, il 20 agosto è organizzato un pomeriggio di arrampicata per bambini insieme a Manolo, seguito da una serata al Jardin de l’Ange.

Sopra Courmayeur le prime valli che saltano in mente sono ovviamente la Val Ferret e la Val Veny ai piedi del massiccio del Monte Bianco, ma partendo proprio dal centro del paese si raggiunge facilmente anche un altro gioiello, spesso a torto ignorato: la bellissima Val Sapin. Si tratta di una valle assolutamente incontaminata, chiusa al traffico, con diverse belle camminate alla portata di tutti e, per quanto riguarda l’arrampicata, una delle prime falesie della zona, La città di Uruk. Chiodata negli anni ’80, la falesia è rapidamente caduta nel dimenticatoio, soprattutto perché le difficoltà erano troppo elevate per l’epoca e non si voleva assolutamente scavare la roccia per “addolcirle".

Sono passati quasi 40 anni, nel frattempo il livello si è alzato a dismisura e negli ultimi tempi questa straordinaria parete sta vivendo una seconda giovinezza, grazie soprattutto all’instancabile Alberto Gnerro che, dal 2007, ne sta portando avanti la chiodatura. Uno splendido calcare con piccole canne, a 1500 metri di quota, con un potenziale e difficoltà ancora tutte da esplorare in quella che probabilmente è la più bella parete della Valle d’Aosta.

È qui che, dopo Saint Barthelemy nel 2019 e Barliard nel 2020, si disputerà adesso la terza edizione del Tiro Leader, quella particolare “gara non-gara” ideata da Andrea Gallo negli anni ’80 che permette al climber di eseguire la massima prestazione possibile nel momento della massima forma, e non in un preciso momento imposto da una competizione di arrampicata “ufficiale”.

Esattamente come l’anno scorso ci sono due tiri di altissima difficoltà ancora da liberare, da giugno fino ad ottobre, con un premio importante: 1.000 € per ciascuna categoria. Per quello che riguarda la via femminile, si tratta di Soul Man, un vecchio progetto del 1988 sistemato da Federica Mingolla con il grado stimato sopra l’8b, mentre la via maschile è stata chiodata da Alberto Gnerro che - non poteva essere altrimenti - propone qualcosa di molto fisico sopra il 9a. Non a caso si chiama No Feet No Party. Mingolla e Gnerro fungeranno anche come giudici di gara, infatti per garantire la rotpunkt sarà necessario fornire a loro un video della salita integrale, con allegate foto e un resoconto generale.

Il Tiro Lead quindi è un evento per certi versi unico nel suo genere che si protrae da adesso fino all'autunno, ma c’è anche un’altra data importante da ricordare: il 20 agosto, quando Manolo sarà in zona per arrampicare con i bambini, e per la sua serata al Jardin de l’Ange di Courmayeur. La serata promette di essere imperdibile, visto che "il Mago" è stato uno degli indiscussi protagonisti della nascente arrampicata sportiva proprio in quei mitici anni ’80.

Va da sé che vale assolutamente la pena visitare La città di Uruk e la Val Sapin anche a prescindere da questi due progetti. Attualmente la falesia vanta oltre 30 vie di tutte le difficoltà anche se, mediamente, i tiri sono difficili.

Sponsor: CSC Courmayeur
Sponsor tecnico: Doc Roc di Alberto Gnerro

Info e regolamento: www.arrampicatainvalledaosta.it

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Federica Mingolla nella falesia Barliard in Valle di Ollomont per la Taglia sui tiri Lead
27.08.2020
Federica Mingolla nella falesia Barliard in Valle di Ollomont per la Taglia sui tiri Lead
Le impressioni della climber ed alpinista Federica Mingolla sulla via femminile chiodata da Massimo Bal, per la Taglia sui tiri Lead, nella falesia Barliard in Valle di Ollomont. In palio 1.000 € in materiale d’arrampicata sia per la via femminile, sia per quella maschile.
Marco Zanone e la Taglia sui tiri Lead a Barliard in Valle di Ollomont
24.07.2020
Marco Zanone e la Taglia sui tiri Lead a Barliard in Valle di Ollomont
Il report di Marco Zanone che nella falesia Barliard in Valle di Ollomont si è messo in gioco provando la via maschile chiodata da Massimo Bal per l’iniziativa Taglia sui tiri Lead. Sono in palio 1.000 € in materiale d’arrampicata sia per la via maschile, sia per quella femminile.
Massimo Bal: la falesia Barliard in Valle di Ollomont e la Taglia sulla Lead
14.07.2020
Massimo Bal: la falesia Barliard in Valle di Ollomont e la Taglia sulla Lead
Intervista alla guida alpina Massimo Bal, storico chiodatore di vie d’arrampicata in Valle d’Aosta e forza trainante della falesia Barliard in Valle di Ollomont dove, con l’iniziativa Taglia sui tiri Lead, sono in palio 1.000 € in materiale d’arrampicata.
Taglia sui tiri Lead nella falesia Barliard a Ollomont, Valle d’Aosta
08.07.2020
Taglia sui tiri Lead nella falesia Barliard a Ollomont, Valle d’Aosta
Arrampicata in Valle d’Aosta: è stato lanciato un nuovo concorso per liberare due tiri lead nella falesia di Barliard in Ollomont, Valle d’Aosta. In palio per il primo e la prima che libereranno le due difficilissime vie viene offerto un premio in 1.000 € in materiale d’arrampicata.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra