Home page Planetmountain.com
Sasha DiGiulian si aggiudica la prima femminile di Mora Mora (5.14b, 8c), Tsaranoro Atsimo, Madagascar, ripetuta insieme a Edu Marin
Fotografia di François Leabeau / Red Bull Content Pool
Sasha DiGiulian su Mora Mora (5.14b, 8c), Tsaranoro Atsimo, Madagascar on July 24, 2017
Fotografia di François Leabeau / Red Bull Content Pool
Sasha DiGiulian e Edu Marin sul portaledge sulla via Mora Mora (5.14b, 8c), Tsaranoro Atsimo, Madagascar
Fotografia di François Leabeau / Red Bull Content Pool
Il massiccio del Tsaranoro in Madagascar
Fotografia di François Leabeau / Red Bull Content Pool
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Sasha DiGiulian e Edu Marin ripetono Mora Mora sul Tsaranoro in Madagascar

di

Arrampicata in Madagascar: la climber statunitense Sasha DiGiulian e lo spagnolo Edu Marin hanno effettuato la probabile prima ripetizione in libera di Mora Mora (8c, 700m) sul Tsaranoro Atsimo.



Sasha DiGiulian e Edu Marin hanno effettuato quella che con tutta probabilità si attesta come la prima ripetizione in libera di Mora Mora, la linea di 700 metri a destra di Mai più Così sulla parete est del Tsaranoro Atsimo in Madagascar.

Mora Mora
era stata aperta dagli spagnoli Francisco Blanco e Toti Valés nel settembre del 1999, quindi un anno dopo la prima salita di Mai più Cosi da parte di Rolando Larcher, Marco Sterni ed Erik Svab, ed era stata liberata nel 2010 da Adam Ondra durante il suo straordinario tour de force che gli ha fruttato anche l’ambita prima libera di Tough Enough. Una via che, in quel momento, era considerata una delle multi-pitch più difficili al mondo.

DiGiulian e Marin hanno lavorato i tiri di la Mora Mora nel mese di luglio, poi hanno impiegato tre giorni per salire tutte le lunghezze in libera. Entrambi hanno salito il tiro chiave di 8c da capocordata.

Già in passato DiGiulian e Marin hanno arrampicato insieme, come ad esempio su Bellavista alle Tre Cime di Lavaredo nel 2013 e su Viaje de Los Locos in Sardegna nel 2014. Adesso la DiGiulian reputa Mora Mora come la sua multi-pitch più difficile, e va da sé che la sua ripetizione è anche la prima femminile della via.

Mora Mora
Tsaranoro Atsimo parete est, Madagascar
Difficoltà:
8c
Lunghezza: 700m
Prima salita: Francisco Blanco, Toti Valés 09/ 1999
Prima libera: Adam Ondra, Pietro Dal Prà 10/2010
L1 6a+, L2 6b, L3 7b, L4 7b+, L5 7b+, L6 7c+/8a, L7 8b+/8c, L8 6c+, L9 7a+, L10 7c+, L11 7b+, L12 4.

Link: Petzl, La Sportiva

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Sasha DiGiulian ripete Bellavista
16.08.2013
Sasha DiGiulian ripete Bellavista
La climber statunitense Sasha DiGiulian ha ripetuto Bellavista sulla Cima Ovest delle Tre Cime di Lavaredo, nelle Dolomiti.
Sasha DiGiulian e Edu Marin ripetono Viaje de Los Locos in Sardegna
09.10.2014
Sasha DiGiulian e Edu Marin ripetono Viaje de Los Locos in Sardegna
La statunitense Sasha DiGiulian e lo spagnolo Edu Marin hanno ripetuto Viaje de Los Locos (8b+, 330m) nelle Gole di Goroppu, Sardegna.
Adam Ondra e la libera di Tough Enough sul Tsaranoro in Madagascar
17.10.2010
Adam Ondra e la libera di Tough Enough sul Tsaranoro in Madagascar
Adam Ondra ha realizzato la prima libera in giornata di Tough Enough (8c, 380m) sulla parete est del Karambony (Tsaranoro Valley), Madagascar. Inoltre ha concluso il suo viaggio ripetendo Bravo les Filles (8b, 600m) e liberando Mora Mora (8c, 700m).
11.11.1998
Spedizione alpinistica 'MADAGASCAR 98'
'Never the same' via nuova, sul granito del Tsaranoro Be, Madagascar

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós