Home page Planetmountain.com
La climber svizzera Nina Caprez
Fotografia di Raphael Fourau
Nina Caprez in Rätikon con Jonathan Crison dopo la sua ripetizione di Headless Children
Fotografia di Stefan Kürzi / stefankuerzi.com

Nina Caprez in Rätikon ripete Headless Children

di

La climber svizzera Nina Caprez ha effettuato la terza salita in libera di Headless Children, la bella quanto difficile via d’arrampicata di più tiri in Rätikon, Svizzera.

Nina Caprez è tornata ad arrampicare in uno dei suoi massicci preferiti, il Rätikon in Svizzera, dove è riuscita nella terza salita in libera di Headless Children. Aperta due decenni fa da Marco Müller, Koni Mathis e Bruno Rüdisser e poi liberata da Mark Amann, questa via di 260 metri era caduta nell’oblio fino al 2016, quando l'austriaco Kilian Fischhuber ha effettuato la prima ripetizione e ne ha confermato la bellezza e la difficoltà di 8b complessivo.

Sfruttando tutta la sua precedente esperienza nel Rätikon, che l’ha portata a ripetere vie come Die Unendliche Geschichte con Barbara Zangerl, Hannibals Alptraum con Marc le Menestrel e Silbergeier con Cedric Lachat, Caprez ha tentato Headless Children per circa quattro giorni l'anno scorso e ne ha investiti altri tre questo mese prima della rotpunkt.

Segnaliamo che all'inizio di questa estate, Caprez si era recata in Madagascar con la francese Mélissa Le Nevé per tentare Tough Enough sopra la valle dello Tsaranoro. La via liberata in giornata da Adam Ondra nel 2010 si è rivelata troppo complicata questa volta, ma se tutto va secondo i piani, la coppia franco-svizzera ritornerà già la prossima stagione per ritentare questo famoso test di 8c.

Link: FB Nina Caprezwww.ninacaprez.chPetzlSCARPAArc'teryx, stefankuerzi.com


Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Kilian Fischhuber, prima ripetizione di Headless Children in Rätikon
30.09.2016
Kilian Fischhuber, prima ripetizione di Headless Children in Rätikon
Il video del climber austriaco Kilian Fischhuber impegnato nella prima ripetizione di Headless Children (8b, 250m) in Rätikon.
Nina Caprez e Barbara Zangerl ripetono Die Unendliche Geschichte in Rätikon
16.09.2015
Nina Caprez e Barbara Zangerl ripetono Die Unendliche Geschichte in Rätikon
Le climber Nina Caprez e Barbara Zangerl hanno entrambe ripetuto Die Unendliche Geschichte, la super via di Beat Kammerlander aperta nel 1990 in Rätikon, Svizzera. Alta 420m e con difficoltà fino all' 8b+, questa via era stata ripetuta soltanto una volta finora, da Pietro dal Prà nel 2005.
Nina Caprez, prima salita femminile di Silbergeier, Rätikon
04.07.2011
Nina Caprez, prima salita femminile di Silbergeier, Rätikon
Intervista alla svizzera Nina Caprez dopo la prima femminile di Silbergeier, (8b/8b+, 240m) nel Rätikon, Svizzera. La salita è avvenuta pochi giorni dopo la ripetizione del suo compagno Cedric Lachat.
Adam Ondra e la libera di Tough Enough sul Tsaranoro in Madagascar
17.10.2010
Adam Ondra e la libera di Tough Enough sul Tsaranoro in Madagascar
Adam Ondra ha realizzato la prima libera in giornata di Tough Enough (8c, 380m) sulla parete est del Karambony (Tsaranoro Valley), Madagascar. Inoltre ha concluso il suo viaggio ripetendo Bravo les Filles (8b, 600m) e liberando Mora Mora (8c, 700m).
Tolleranza di Nina Caprez
14.08.2018
Tolleranza di Nina Caprez
La climber svizzera Nina Caprez parla del suo ultimo viaggio in Libano dove insieme alla ONLUS ClimbAID ha portato, con un camion ed una parete artificiale, l'arrampicata ai rifugiati siriani e ai giovani libanesi colpiti dalla guerra.
L'or du temps, nuova via al Grand Capucin di Arnaud Petit e Nina Caprez
18.08.2017
L'or du temps, nuova via al Grand Capucin di Arnaud Petit e Nina Caprez
Durante 4 giorni questa estate, Arnaud Petit e Nina Caprez hanno aperto L'or du temps, una nuova via d’arrampicata sulla parete sud del Grand Capucin, Monte Bianco.
Orbayu, l’Odissea di Nina Caprez e Cédric Lachat sul Naranjo de Bulnes
17.12.2016
Orbayu, l’Odissea di Nina Caprez e Cédric Lachat sul Naranjo de Bulnes
Arrampicata: il film Orbayu che documenta gli sforzi dei climber svizzeri Nina Caprez e Cédric Lachat sulla via Orbayu (8c, 500m) Naranjo de Bulnes, Picos de Europa, Spagna.
Nina Caprez sale Divine Providence sul Monte Bianco
06.10.2016
Nina Caprez sale Divine Providence sul Monte Bianco
Il racconto della climber svizzera Nina Caprez che, insieme a Merlin Benoit, ha ripetuta la via Divine Providence (ED+, 7b+, 900m) al Grand Pilier d’Angle, Monte Bianco. Si tratta con tutta probabilità della prima salita femminile in libera di questa grande via aperta, dal 5 - 8 luglio 1984, da Patrick Gabarrou e François Marsigny.
Nina Caprez e Marc Le Menestrel ripetono Hannibals Alptraum in Rätikon
16.07.2015
Nina Caprez e Marc Le Menestrel ripetono Hannibals Alptraum in Rätikon
Intervista a Nina Caprez che, insieme a Marc Le Menestrel, ha ripetuto Hannibals Alptraum, la difficile via d’arrampicata di Martin Scheel e Robert Bösch in Rätikon, Svizzera.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra