Home page Planetmountain.com
Balmanolesca Trad: La via del Pisello 6b+
Fotografia di Maurizio Oviglia
Balmanolesca Trad: Incastro Anatomico 6c
Fotografia di Maurizio Oviglia
Balmanolesca Trad: Maurizio Oviglia su Incastro Violento 6c+
Fotografia di Giorgia Nichetti
La falesia di Balmanolesca
Fotografia di Maurizio Oviglia

L'arrampicata trad a Balmanolesca

di

Maurizo Oviglia presenta come imparare ad arrampicare in fessure proteggendosi a Balmanolesca (VB).

Come anticipato, ecco il secondo dei due articoli che ho voluto dedicare a chi cerca una falesia dove imparare la crack climbing proteggendosi, senza incappare in gradi estremi. Nel primo articolo avevo presentato una serie di fessure "facili" nel settore Crack Party di Cadarese. Non si trattava, come detto, di vie molto semplici, ma comunque ideali per un primo contatto con le tecniche ad incastro. Purtroppo non si trovano itinerari molto più semplici nel Nord Italia e Cadarese è senz’altro considerato uno dei santuari dell’arrampicata in fessura del nostro paese, quindi perché non provarci? Se però guardiamo il trad da un punto di vista propedeutico e non prestazionale, forse possiamo far rientrare nelle vie adatte ad imparare a mettere le protezioni anche quelle linee delle nostre falesie che in passato sono state attrezzate a spit. Percorrendo una di queste vie senza utilizzare gli spit per proteggerci ma usando invece le protezioni mobili da noi piazzate, avremo salito la via in stile "greenpoint".

Questo stile si è definito solo negli ultimi anni, e questo termine è stato coniato da quegli arrampicatori che per semplice sfida volevano provare a ripetere con le protezioni trad una via sportiva, senza però alterarla, cioè senza poi togliere gli spit una volta salita in trad. Uno dei più celebri esempi di greenpoint è senz’altro la salita di Black Bean a Ceuse da parte di Arnaud Petit, documentata in uno splendido video. Anche se, per ovvi motivi, il greenpoint non convince i trad climbers più radicali (ripetere una via con gli spit, anche senza usarli, non costituisce la stessa sfida per tutti, e anche psicologicamente si arrampica più rilassati, quindi l’impegno sarà comunque minore), questo stile può essere molto utile per chi desidera iniziare a mettere le protezioni avendo a portata un salvagente (lo spit) qualora non si sentisse del tutto sicuro di come ha piazzato le protezioni.

Una delle falesie più adatte al greenpoint è certamente Balmanolesca, conosciuta anche come Balma 1, a poca distanza da Domodossola. Si tratta di una falesia storica, dove quasi tutte le vie furono spittate negli anni 80 e 90. Un buon numero di itinerari si svolgono su fessure nette, ideali per apprendere le varie tecniche ad incastro, soprattutto di mano e pugno. Fino a poco tempo fa, nessuno aveva pensato seriamente a salire in greenpoint queste fessure, ma nel 2011 la incredibile realizzazione di Yuji Hirayama su Profondo Rosso (8a+), salita al secondo tentativo con soli 7 friend, impressionò profondamente i locali, che addirittura piazzarono una targhetta (oggi rimossa)alla base della via per ricordare questa bella performance.

Successivamente l’inglese James Pearson salì in questo medesimo stile la vicina A denti Stretti (8b+). A differenza di Cadarese, a Balma non vi sono state guerre etiche e le vie salite greenpoint non son state successivamente schiodate. Tuttavia, negli ultimi anni, dopo il passaggio di Hirayama, sono nati alcuni tiri solo trad, che convivono pacificamente con quelli spittati.

Balma è una falesia molto comoda (si parcheggia la macchina in un prato alla base) posta ad una quota di soli 600m. Purtroppo in inverno non prende mai il sole e rimane piuttosto umida, il che la rende agibile soprattutto nelle mezze stagioni. Per contro, si può arrampicare su un buon numero di vie anche se piove (non troppo forte). E’ comunque una falesia ideale dove fare pratica, anche se le vie non sono mai semplici. La presenza degli spit sulla gran parte di esse, tuttavia, dà sempre la possibilità di utilizzarli qualora non ci si senta sicuri.

Qui di seguito, per completezza e per meglio orizzontarsi, ho elencato tutte le vie possibili in trad della falesia, anche quelle difficili. Certamente ce n’è qualcuna che ho dimenticato, ma ho voluto indicare solo quelle salibili con un minimo di sicurezza, senza che diventino delle pericolose scalate hard grit (uno sviluppo in questo senso rimane pur sempre possibile). Le vie sono elencate da sinistra a destra, i nomi sono scritti alla base. Per ogni altra informazione rimando alla guida Ossola Rock (ultima edizione settembre 2014) edita da Versante Sud. Buon divertimento!

di Maurizio Oviglia (CAAI, CAI INAL, IA)

1 – ONLY TRAD
6b, 6c, 5c (via trad)
Via di tre tiri non spittata all’estrema sinistra della falesia.
Portare friend medi

2 – VARIANTE AL DIEDRO
6a – 25m (via spittata)
Bella via propedeutica su fessurine e diedri.
Doppia serie di friend sino al 4bd, compresi micro

3 – IL SENTIERO DEGLI GNOMI
6a – 25m (via spittata)
Fessura, lama e camino. Non banale da proteggere.
Doppia serie di friend sino al 3bd, un 4 BD

4 – LA VIA DEL PISELLO
6b+ – 20m (via spittata)
Dulfer ed incastro finale. Molto bella e atletica
Doppia serie di friend sino al 4bd

5 – MOBY DICK
6c – 20m (via spittata)
Bella via storica, fessura larga in opposizione
Doppia serie di friend sino al 5BD

6 – INCASTRO VIOLENTO
6c+ – 20m (via trad)
Incastro di mano intenso nei primi 5 metri
Doppia serie di friend sino al 2bd, un 3 BD

7 – CANNE D’ORGANO
6a+ – 25m (via spittata)
Belle fessure continue
Doppia serie di friend sino al 3BD

8 – VARIANTE DEL SUCCUBE
6a+ – 20m (via spittata)
Fessure di varia misura.
Doppia serie di friend sino al 2BD

9 – SUPERCANNE
6b – 20m (via spittata)
Fessura di mano
Doppia serie di friend sino al 2BD

10 – INCASTRO ANATOMICO
6c – 20m (via spittata)
Camino e fessura rovescia larga.
Doppia serie di friend sino al 6BD

11 – BANANA NOSTRANA
7b – 15m (via spittata)
Violenta fessura ad incastro iniziale.
Doppia serie di friend sino al 3BD

12 – PROFONDO ROSSO
7a – 15m (via spittata)
Incastri ed opposizioni molto fisiche in strapiombo. La seconda lunghezza è 8a+
1 serie di friend sino al 5BD

13 – A DENTI STRETTI
8b+ – 15m (via spittata)
Tiro estremo salito greenpoint da James pearson

14 – VECCHIO SCARPONE
6c – 25m (via spittata)
Bella fessura diedro.
Doppia serie di friend sino al 3BD

15 – NEMICO PUBBLICO
8a – 15m (via trad)
via trad di alta difficoltà, 1 chiodo.

16 – VARIANTE ASCIUTTA
6b – 20m (via spittata)
Difficili metri iniziali poi spaccate.
Doppia serie di friend sino al 3BD

17 – LA SECCHIONA
6b – 15m (via spittata)
Fessura difficile iniziale.
1 serie di friend sino al 4BD

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Cadarese trad: 10 vie d'arrampicata in fessura in Val d'Ossola
17.11.2015
Cadarese trad: 10 vie d'arrampicata in fessura in Val d'Ossola
Maurizio Oviglia presenta 10 vie a Cadarese in Val d'Ossola, propedeutiche per l'arrampicata in fessura trad.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra