Home page Planetmountain.com
Giorgia Tesio sale Fortunadrago, il primo 8B blocco di Varazze liberato da Christian Core
Fotografia di Silvia Mari
Giorgia Tesio sale Fortunadrago a Varazze
Fotografia di Silvia Mari
Giorgia Tesio su Fortunadrago a Varazze
Fotografia di Simone Raina
Simone Raina sale Fortunadrago a Varazze
Fotografia di Silvia Mari

Giorgia Tesio e Simone Raina da 8B boulder con Fortunadrago a Varazze

di

A Varazze (Savona) Giorgia Tesio ha salito il suo primo boulder di 8B, Fortunadrago. Ripetuto lo stesso giorno anche da Simone Raina, questo blocco liberato da Christian Core è anche il primo 8B della zona.

Fortunadrago è il nome del drago che salva miracolosamente dal Nulla il protagonista della Storia Infinita, il libro capolavoro di Michael Ende, uno di quei libri assolutamente da leggere. Ma Fortunadrago è anche il nome di uno degli storici boulder di Varazze, anzi, il primo 8B blocco della zona liberato anni fa dal local Christian Core, che domenica scorsa è stato salito non una, ma ben due volte.

Il primo a riuscirci è stato il 33enne Simone Raina che dopo anni di oblio ha riportato il masso al suo splendore originale, mentre pochi minuti dopo è stata la volta di Giorgia Tesio che, cosi facendo, si aggiudica il suo primo boulder da 8B. I due si sono aiutati a vicenda, il tallonaggio suggerito da Giorgia è stato provvidenziale per Simone, mentre la sua salita le ha dato la leggerezza giusta per salvarsi miracolosamente dalla forza di gravità. Bella storia.

Fortunadrago di Giorgia Tesio

All’inizio del 2018 mi sono fatta una promessa, posta un grande obiettivo, fare il mio primo 8B di blocco. Tuttavia nel corso dell’anno e della stagione agonistica, questo pensiero è passato in secondo piano: novembre e dicembre sono i mesi che posso dedicare alla roccia, ma quest’anno il tempo non ha sicuramente aiutato.

Domenica scorsa un raggio di sole ha spinto me e un mio amico, Andrea Paleni, a scendere in Liguria, a Varazze; non avevo particolari progetti e ho passato una bellissima mattinata godendomi il piacere di essere tornata alla roccia, finché nel tardo pomeriggio è arrivato Simone, che stava provando Fortunadrago, linea che avevo visto tante volte sfogliando la guida, ma che mi era sempre parsa troppo dura. Simone è stato cruciale in questo senso, non solo per il sostegno, ma proprio perché ha creduto nelle mie possibilità spingendomi a provarlo. Dopo un paio di giri ho trovato la soluzione a me più congeniale, ma continuavo a cadere alla fine, abbiamo scalato il più possibile, ma alla fine il buio e la stanchezza ci hanno vinto.

La settimana dopo ogni giorno ci ripensavo, ma non contavo di tornarci nel weekend per via dello studio, questa volta cruciale sono stati Andrea e Federico, che mi hanno invitato e in poco tempo ogni riluttanza è stata abbandonata: condizioni perfette, compagnia ideale e tanta voglia di scalare, non potevo chiedere di più.

Dopo aver scalato un po’ con loro da Alphacentauri, sono scesa poco sotto al mio progetto: non vedevo l’ora di provarlo, ero eccitata e anche agitata, perché sapevo che potevo farlo e volevo farlo. Nel frattempo era arrivato anche Simone, al quale avevo mandato un messaggio la mattina, e quando, dopo vari tentativi in cui mi sono trovata in difficoltà e il morale non era più altissimo, Simone ha fatto il blocco qualcosa in me si è sbloccato: ero felice e leggera, senza paranoie o ansie. Così sono ripartita, ridevo ancora per le battute dei miei amici, che erano lì per me e allo stesso tempo ero più determinata che mai. I movimenti venivano uno dopo l’altro e in un attimo mi sono ritrovata in cima, sulla cima del primo 8B di Varazze, nonché il mio primo 8B, e nonché la prima salita femminile, poco dopo un mio carissimo amico.

Sono felice e soddisfatta, ho portato a termine la promessa fatta a me stessa. Ma come ogni cosa, senza amici e senza passione non ci sarei mai riuscita, quindi grazie Simone, Silvia, Andrea e Federico per esserci stati e aver condiviso la mia gioia.

Giorgia ringrazia E9, Climbing Technology, S.C.A.R.P.A. 

View this post on Instagram

It still feels incredible. Fortunadrago is the first 8b of Varazze, and MY first 8b! Two weeks ago I went to Varazze looking forward to climbing on rocks again and relaxing with my friends, but then at the end of the day @simoraina showed me that beautiful line and after some tries it started to seem possible, but I wasn’t able to do it. So I came back last week: conditions were perfect, I couldn’t ask for a better company. Standing on the top of the boulder right after Simone was the cherry on the top of the cake and sharing this moment with my friends was priceless. So a big hug goes to @simoraina @ilvia90 @fedefenrir @andrea_paleni for having supported me. Now it’s time for new projects and training hard! @scarpaspa @e9clothing_official @climbingtechnology #ctclimbing #scarpaspa #scarpaclimb #scarpateam #e9clothing #e9climbing #climbingtribe

A post shared by Giorgia Tesio (@giorgia.tesio) on



View this post on Instagram

#fortunadrago Is the first 8b of Varazze. After the first ascent of @corechristian and a couple of sends it became a bit forgotten line covered of musk and an infamous fama to be really hard. I walked many times in front of this line but maybe because is not the most majestic opened line, maybe because I was scared of his fama and of course because it was completely covered of musk, I've never tried it. In the beginning of last year I took rope and brush and I brought it at a climbable condition.The moves were totally on my style and I was close to a quick send. But I really suffered the central move, and I failed.I came back with some bro and every time I bring here my friends they climbed it in their way. And to me this process became like bring bro to my home, and I was always proud to be part of their ascents, it's was always a gift feeling. But regularly I failed on the same move. Then I abandoned a bit the idea to focus on it, but sometimes in the Sunday evenings with my girl @ilvia90 and our dog we went back on it like playing in the home garden but, always at the same move, I failed. My first left finger always rip off in a couple of tries. Because the process was not jet end. Couple of weeks ago another bro @andrea_paleni ask me about Varazze and some climbs for our little sister @giorgia.tesio. Immediately I thought about fortunadrago for her with fix in my mind that she had to climb it with a heelhook instead the dyno, idea that I've thought since the beginning but never able to do it and never really believed it possible. As in the best stories Giorgia came and did the single move with the heel. I seen it was possible. Yesterday I've planned to rest but she text me that she was coming to try and I went to the line just because of her. The conditions was good and the mood was super. We both send it in the best way as possible. The last gift and the freedom to close the process was to be part of the #FFA of it. --- Dedicated to all the bro who had spent time with me on this boulder. #brotherhood. --- @e9clothing_official @scarpaspa @vibram @alberto_adidassporteyewear @kandoholds

A post shared by Simone Raina (@simoraina) on



Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Giorgia Tesio firma la prima femminile di Hyaena a Finale
17.01.2018
Giorgia Tesio firma la prima femminile di Hyaena a Finale
Nella falesia di Monte Sordo a Finale Ligure Giorgia Tesio ha effettuato la prima femminile di Hyaena, la via di Andrea Gallo che ancora oggi è di riferimento per l’alta difficoltà nell’arrampicata sportiva.
Giorgia Tesio, 8A+ boulder a Varazze
30.12.2014
Giorgia Tesio, 8A+ boulder a Varazze
A Varazze il 28 dicembre Giorgia Tesio ha ripetuto il boulder Excalibur sit 8A+.
Giorgia Tesio vista da Cristian Core
30.09.2014
Giorgia Tesio vista da Cristian Core
Il video di Cristian Core sulla giovane climber Giorgia Tesio.
Simone Raina, tra Cresciano, Chironico e Magic Wood
03.02.2010
Simone Raina, tra Cresciano, Chironico e Magic Wood
A Chironico nel Canton Ticino in Svizzera il 23enne Simone Raina ha salito il boulder Frank wild year's 8a+.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra