Home page Planetmountain.com
David Lama durante la prima salita di Avaatara 9a, Gola di Baatara, Libano
Fotografia di Corey Rich / Red Bull Content Pool
David Lama durante la prima salita di Avaatara 9a, Gola di Baatara, Libano
Fotografia di Corey Rich / Red Bull Content Pool
Gola di Baatara, Libano, che ospita la via Avaatara 9a, liberata da David Lama
Fotografia di Corey Rich / Red Bull Content Pool
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

David Lama libera Avaatara nella Gola di Baatara in Libano

di

Il 18 giugno 2015 il climber austriaco David Lama ha liberato Avaatara, la difficile e prima via d’arrampicata sportiva nella splendida Gola di Baatara in Libano.

Il climber austriaco David Lama è probabilmente più conosciuto per la sua recente serie di difficili vie in montagna - leggi nuove vie su Moose’s Tooth in Alaska, Cerro Kishtwar in Himalaya e la prima libera della Via del Compressore su Cerro Torre in Patagonia - ma in realtà le sue radici affondano nell’arrampicata sportiva e nelle competizioni. Nel 2006, a soli 15 anni, Lama ha sorpreso tutti diventando il climber più giovane di sempre a vincere una tappa senior della Coppa del Mondo Lead, mentre nello stesso anno ha confermato il suo talento vincendo il Campionato Europeo Lead. Nel 2007 ha alzato la posta, laureandosi Campione Europeo Boulder e nel 2008 ha vinto la Combinata, la speciale classifica che tiene conto dei risultati delle Coppe del Mondo Lead e Boulder. Questa improvvisa comparsa di Lama sulla scena agonistica è stata breve quanto intensa, e ben presto la sua attenzione si è spostata altrove, verso le vie d’arrampicata sportiva in falesia e le difficile vie lunghe in montagna. Oggigiorno l’abilità e la versatilità di Lama sono indiscusse, e molto di questa notevole trasformazione si basa su quei primi anni d’arrampicata sportiva.

Non è certo una sorpresa quindi che quando Lama ritorna nella veste da "climber", è destinato a lasciare il segno. Come lo scorso giugno quando, ispirato da una foto, si era recato nella bellissima Gola di Baatara in Libano, nota anche come "Gola dei Tre Ponti". L'enorme buco di calcare si è rivelato ancora più spettacolare di quanto Lama si aspettasse: "Tre archi naturali, una cascata che cade in un buco nero 100 metri più in basso, il calcare blu e arancione ed il verde intenso delle piante mi ha fatto subito pensare al surreale paesaggio del film "Avatar".

Lama ha "esplorato" le Gole con il climber libanese Jad Khoury. Subito i due si sono messi al lavoro. Dopo aver scartato le linee apparentemente più evidenti, hanno chiodato una linea a destra della cascata lungo "una serie pazzesca di tacche e svasi che sembravano creare un collegamento naturale attraverso l’intero tetto, quasi orizzontale."

Lama è riuscito nella prima rotpunkt dopo 2 giorni di tentativi e la nuova via - la prima in questa Gola - si chiama Avaatara, in riferimento all’ambiente surreale in cui si trova. Gradata 9a, è ovviamente la via sportiva più difficile del Libano. Ma, ancora più importante però, è il fatto che Lama afferma che è una delle vie più belle in assoluto che ha finora salito.


Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra