Home page Planetmountain.com
Tom Ballard e Kate Ballard in cima al Monte Bianco
Fotografia di Kate Ballard archive
Tom Ballard e sua sorella Kate Ballard
Fotografia di Kate Ballard archive
The Last Mountain di Chris Terrill: Alison Hargreaves e James Ballard, e i figli Kate Ballard e Tom Ballard
Fotografia di Trento Film Festival
Tom Ballard in cima all' Eiger, la cima non soltanto della montagna ma anche del suo progetto invernale.
Fotografia di Tom Ballard

The Last Mountain: al Trento Film Festival il toccante film sulla vita di Tom Ballard

di

In Concorso alla rassegna trentina il film sulla storia degli alpinisti Alison Hargreaves e Tom Ballard, madre e figlio, entrambi morti nell'Himalaya. Il film segue la figlia di Alison, Kate Ballard, in un viaggio per dire addio a suo fratello sul Nanga Parbat. Recensione dii Amos Sandri.

Ci sono pellicole che terminano con lo scorrere dei titoli di coda e altre che continuano a proiettare emozioni fin dentro le case degli spettatori. The Last Mountain, film in Concorso al 70° Trento Film Festival, è uno di questi.

Il documentario diretto da Chris Terrill porta sul grande schermo la vita di Tom Ballard, caduto nel 2019 sul Nanga Parbat poco distante dal K2, dove nel 1995 perse la vita la madre Alison Hargreaves. Fu proprio il piccolo Tom, in seguito a quella tragedia alpinistica, a chiedere al padre di poter vedere la montagna dove si trovava la mamma. Un viaggio attraverso i paesaggi himalayani che la sorella Kate dovrà affrontare una seconda volta, vent’anni più tardi, per vedere l’ultima vetta del fratello.

Terrill, attraverso 25 anni di filmati familiari inediti, porta lo spettatore a conoscere nell’intimo profondo la storia di una famiglia che ha legato in corda doppia il proprio destino con la montagna. Una storia intrisa di passione per l’aria aperta e l’avventura, fatta di successi e scalate sulle cime più alte del pianeta, ma che in sordina batteva la traccia per un finale tanto straziante quanto simile. Una pellicola capace di far toccare allo spettatore il dolore per la perdita che certi rilievi chiedono in cambio della loro bellezza.

Dalle parole di Kate, così come da quelle della fidanzata di Tom e dell’autrice della biografia di Daniele Nardi - compagno di cordata di Tom rimasto anch’esso sul Nanga Parbat - traspare il sentore che chi incontra la morte laddove insegue il proprio sogno, abbia il privilegio di appartenervi per sempre. È forse per questo motivo che la sorella, come Tom vent’anni prima, sente il bisogno di vedere l’ultima montagna salita dal proprio caro. E una volta lì incontra nuovamente un briciolo di felicità perché capisce che i propri cari "si trovano nel più bel posto del mondo".

The Last Mountain ci insegna che forse l’ultima vetta di un alpinista non è che la prima di una nuova vita che si cela ai nostri occhi. E chissà che non sia questo il motivo principe che ci spinge continuamente a cercare le terre alte. Per sentire ancora una volta le voci, il tocco e il calore, di chi ha fatto il grande passo.

di Amos Sandri

Info: trentofestival.it

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
The Last Mountain di Tom Ballard
30.09.2021
The Last Mountain di Tom Ballard
Il trailer di The Last Mountain, il film della BBC diretto da Chris Terrill che racconta la storia dell’alpinista britannico Tom Ballard scomparso insieme a Daniele Nardi mentre tentavano di salire il Nanga Parbat nel febbraio 2019.
Tom Ballard, il film sul fortissimo alpinista inglese
24.04.2020
Tom Ballard, il film sul fortissimo alpinista inglese
È online Tom, il film di Angel Esteban ed Elena Goatelli, che documenta il tentativo dell’alpinista inglese Tom Ballard di diventare il primo a salire in solitaria e nella stessa stagione invernale le sei grandi pareti nord delle Alpi: Cima Grande di Lavaredo, Pizzo Badile, Cervino, Grandes Jorasses, Petit Dru e Eiger. Un ritratto e un bellissimo film che racconta com’era Tom che, ricordiamo, ha perso la vita sul Nanga Parbat insieme a Daniele Nardi nel 2019.
Per Daniele Nardi e Tom Ballard persi per sempre sul Nanga Parbat
09.03.2019
Per Daniele Nardi e Tom Ballard persi per sempre sul Nanga Parbat
È di poco tempo fa la notizia che sono terminate ufficialmente le ricerche sul Nanga Parbat per Daniele Nardi e Tom Ballard, di cui non si avevano più notizie da domenica 24 febbraio.
Tom, il film e il senso dell’alpinismo per Tom Ballard
05.08.2016
Tom, il film e il senso dell’alpinismo per Tom Ballard
I film di PlayAlpinismo gratis: Tom, di Angel Esteban ed Elena Goatelli, è la storia della salita in solitaria e nello stesso inverno da parte di Tom Ballard delle sei più famose pareti Nord delle Alpi ma è anche e soprattutto il ritratto spontaneo e vero di un alpinista e di un alpinismo unici. Recensione di Vinicio Stefanello.
Eiger parete nord: intervista con Tom Ballard dopo l'apertura di Titanic
13.12.2016
Eiger parete nord: intervista con Tom Ballard dopo l'apertura di Titanic
Alpinismo: intervista con l'alpinista inglese Tom Ballard dopo la prima salita di 'Titanic' (A3 / M5 / 6b, 2000m), la nuova via aperta sulla parete nord dell'Eiger (Svizzera) dallo stesso Ballard insieme al polacco Marcin Tomaszewski dal 29 novembre al 6 dicembre 2016.
Civetta: nuova via in Dolomiti per Tom Ballard e Marcin Tomaszewski
30.08.2016
Civetta: nuova via in Dolomiti per Tom Ballard e Marcin Tomaszewski
Dal 24 al 25 agosto 2016 gli alpinisti Tom Ballard e Marcin Tomaszewski hanno aperto 'Dirty Harry' (VII, 1375m), una nuova via sulla parete Nord Ovest del Civetta, Dolomiti.
Tom Ballard e il piano B: Pizzo Cengalo e Pizzo Badile in solitaria, in una mattinata ed in inverno
15.02.2016
Tom Ballard e il piano B: Pizzo Cengalo e Pizzo Badile in solitaria, in una mattinata ed in inverno
Il racconto dell'alpinista inglese Tom Ballard e del suo piano B il 30/12/2015, ovvero la salita in solitaria, in giornata (anzi in una mattinata) ed in inverno dello Spigolo Vinci al Pizzo Cengalo (3369m, 400m, TD) e della Via Molteni al Pizzo Badile (3308m, 400m, D+) in Val Masino (SO).
Tom Ballard libera una via di D15 in Dolomiti, il grado di drytooling più difficile al mondo
05.02.2016
Tom Ballard libera una via di D15 in Dolomiti, il grado di drytooling più difficile al mondo
Il climber inglese Tom Ballard ha liberato A Line Above the Sky nella falesia Tomorrow's World, in Dolomiti. Se il grado di D15 viene confermato, si tratterebbe della più difficile via di drytooling al mondo.
Tom Ballard: arrampicando nelle Dolomiti verso il futuro
18.01.2016
Tom Ballard: arrampicando nelle Dolomiti verso il futuro
Il climber inglese Tom Ballard racconta le sue ultime vie di arrampicata di misto e drytooling, dove spicca la prima salita di Je Ne Sais Quoi D14+ in Dolomiti.
Est è est, un trittico sul Catinacccio in Dolomiti. Di Tom Ballard
24.09.2015
Est è est, un trittico sul Catinacccio in Dolomiti. Di Tom Ballard
Il racconto di Tom Ballard che, insieme a Stefania Pederiva (figlia della guida alpina della Val di Fassa Bruno Pederiva), ha aperto e liberato tre vie nuove sul Catinaccio in Dolomiti: Baptism of Fire (535m VIII+ (VII obl.), Scarlet Fever (300m IX- (VII+ obl.) e Beauty and the Beast (230m IX- (VIII obl.).
Tom Ballard e l'Eiger - un difficile giorno d'inverno
27.03.2015
Tom Ballard e l'Eiger - un difficile giorno d'inverno
Il racconto di Tom Ballard della salita dell'Eiger con la quale ha completato il suo progetto Starlight and Storm: la salita delle sei grandi pareti nord delle Alpi in solitaria invernale in un'unica stagione. Cima Grande di Lavaredo, Pizzo Badile, Cervino, Grandes Jorasses, Petit Dru e Eiger.
Tom Ballard completa le sei nord delle Alpi in inverno ed in solitaria!
20.03.2015
Tom Ballard completa le sei nord delle Alpi in inverno ed in solitaria!
Con la sua salita dell'Eiger effettuata ieri, Tom Ballard ha ora completato il suo progetto Starlight and Storm che prevedeva di salire le delle sei grandi pareti nord delle Alpi in solitaria invernale in un'unica stagione: Cima Grande di Lavaredo, Pizzo Badile, Cervino, Grandes Jorasses, Petit Dru e l'Eiger.
Tom Ballard: solitaria invernale della Allain - Leininger sulla parete nord del Petit Dru
16.03.2015
Tom Ballard: solitaria invernale della Allain - Leininger sulla parete nord del Petit Dru
L'alpinista britannico Tom Ballard ha salito da solo ed in inverno la via Allain - Leininger sulla parete nord del Petit Dru (3,733m) nel massiccio del Monte Bianco. Questa è la quinta salita del suo progetto Starlight and Storm che prevede la salita delle sei grandi pareti nord delle Alpi in solitaria invernale in un'unica stagione. Ora manca all'appello solo la nord dell'Eiger.
Tom Ballard sale la Colton - Macintyre sulle Grandes Jorasses in inverno
10.03.2015
Tom Ballard sale la Colton - Macintyre sulle Grandes Jorasses in inverno
L' 8 marzo l'alpinista britannico Tom Ballard ha salito, in solitaria ed in 3 ore e 20 minuti, la via Macintyre - Colton sulla parete nord delle Grandes Jorasses nel massiccio del Monte Bianco.
Tom Ballard: Nord del Cervino in invernale per la via Schmidt
13.02.2015
Tom Ballard: Nord del Cervino in invernale per la via Schmidt
Il 10 febbraio 2015 l'alpinista inglese Tom Ballard ha salito la via Schmidt sulla parete nord del Cervino in 2 ore 59 minuti. Dopo la Cima Grande di Lavaredo e il Pizzo Badile, questa salita è un altro nel suo progetto Starlight and Storm che prevede di salire le sei grandi pareti nord delle Alpi in solitaria, in inverno ed in un'unica stagione.
Tom Ballard, Cima Grande di Lavaredo e Pizzo Badile in inverno per il progetto Starlight and Storm
21.01.2015
Tom Ballard, Cima Grande di Lavaredo e Pizzo Badile in inverno per il progetto Starlight and Storm
L'alpinista inglese Tom Ballard, nell'ambito del suo progetto Starlight and Storm che prevede di salire le sei grandi pareti nord delle Alpi in inverno, in questi giorni ha salito la via Comici – Dimai alla Cima Grande di Lavaredo in Dolomiti e la Via Cassin alla parete Nord-Est del Pizzo Badile.
Tom Ballard, l'arrampicata nelle vene
15.10.2014
Tom Ballard, l'arrampicata nelle vene
Intervista al forte climber ed alpinista inglese Tom Ballard.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós