Home page Planetmountain.com
L'avvicinamento per 'Mehr denn je Hintersee' (800m, M7+ WI6+, Vittorio Messini, Isidor Poppeller, Matthias Wurzer, 08/12/2016) Hochbirghöhe, Hoher Tauern, Austria
Fotografia di Vittorio Messini
Durante la prima salita di 'Mehr denn je Hintersee' (800m, M7+ WI6+, Vittorio Messini, Isidor Poppeller, Matthias Wurzer, 08/12/2016) Hochbirghöhe, Hoher Tauern, Austria
Fotografia di Vittorio Messini
Vittorio Messini, Isidor Poppeller e Matthias Wurzer in cima alla Hochbirghöhe dopo la prima salita di 'Mehr denn je Hintersee' (800m, M7+ WI6+), Hoher Tauern, Austria
Fotografia di Vittorio Messini
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Nuova via di ghiaccio e misto sulla Hochbirghöhe negli Alti Tauri, Austria

di

Il report di Vittorio Messini che l’8 dicembre, insieme a Isidor Poppeller e Matthias Wurzer, ha aperto ‘Mehr denn je Hintersee’ (800m, M7+ WI6+), una nuova via di ghiaccio e misto sulla parete NE della cima Hochbirghöhe (2767m), Alti Tauri, Austria.

Spesso la valle Amertal, la valle che porta alla galleria Felbertauerntunnel, viene erroneamente chiamata Felbertal. La valle Felbertal, quella giusta, porta dal cosiddetto "Wolframkehre" dove si trova la ditta Wolframwerk in direzione sudovest verso il lago Hintersee e poi al rifugio St. Pöltenener Hütte.

La valle Felbertal è “benedetta" con una grande quantità di acqua e molte ripide pareti, che in estate però sono troppo erbose e fragili per essere interessanti per l’arrampicata su roccia. Visto che in inverno la strada rimane chiusa all’altezza del Wolframwerk, e siccome la strada è percorribile soltanto dagli operai, la valle è rimasta in letargo per lunghi anni. Alcuni cascatisti si erano recati fino alle prime cascate, ma quasi nessuno si è avventurato lungo tutti i 5 km della valle. Siegfried Berger ed i suoi compagni hanno fatto i primi passi nei primi anni 2000, ma la vera e propria onda di aperture è arrivata solo nel 2013 quando nel “Hexenkessel" - un anfiteatro alto 180m - sono state salite 5 linee indipendenti.

Tranne per un tentativo di Isidor Poppeller e del sottoscritto nel 2013, la parete sopra il Hexenkessel è rimasta intoccata. Quassù è difficile trovare il momento giusto: la montagna si trova vicino alla cresta principale delle Alpi ed è esposta a tutte le condizioni atmosferiche - quando nevica il pericolo valanga si accentua subito, quando soffia il vento ci sono delle continue scariche di neve (spindrift) in parete.

L'anno scorso è finalmente toccato all'alpinista tirolese Mario Walder e all'alpinista svizzero Dani Arnold a salire per primi la parete, lungo la colata di ghiaccio più logica e corposa. I due hanno chiamato la loro via Tauernwind, vento del Tauern, evocando le condizioni spesso difficili sulla montagna.

Quest'anno è toccato nuovamente a noi, a Isidor Poppeller, Matthias Wurzer e a me. La strada di accesso era percorribile in bici e quindi il lago Hintersee era facilmente raggiungibile. La quasi mancanza di neve e l’assenza di vento facevano quasi scomparire del tutto i pericoli oggettivi e le condizioni per un tentativo erano eccellenti.

Dopo una cascata di ghiaccio di WI4 lunga 200 metri abbiamo attraversato un nevaio per raggiungere la nostra linea dei desideri che, infine, ci ha offerto tutto quello che si può sognare: un couloir simile a quelli che si trovano a Chamonix, seguito da una placca ricoperta di ghiaccio ed una candela fragile, un ripido tiro di arrampicata su misto, per finire su terreno classico alpino ed infine dei piccoli balzi di ghiaccio.

Quando siamo finalmente arrivati ​​in cima al buio, eravamo contentissimi di aver completato l’avventura su questa geniale linea appena dietro a casa nostra! Durante le calate abbiamo dovuto prestare nuovamente la massima attenzione, poi in tarda serata abbiamo festeggiato con una bella pizza al ristorante!

di Vittorio Messini

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra