Home page Planetmountain.com
Romano Benet e Nives Meroi: relax dopo il K2
Fotografia di arch. Meroi - Benet
L'Everest dal Campo Base Nord (Tibet)
Fotografia di Francesco Tremolada
Everest, campo 2 a 7600m sul versante Nord
Fotografia di arch. Meroi - Benet
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Everest flash: Nives Meroi e Romano Benet in vetta

di

Il 17/05 Nives Meroi e Romano Benet senza uso di ossigeno supplementare hanno raggiunto la cima dell’Everest (8850m) lungo il versante Nord. Dopo essere stata la prima italiana in vetta al K2, ora Nives Meroi è l’unica italiana ad aver salito l’Everest senza ossigeno, e l’unica donna con 10 Ottomila tutti senza ossigeno.

Cima dell'Everest per Nives Meroi e Romano Benet. La notizia è rimbalzata sul web verso le 10,00 di questa mattina (ora italiana) direttamente dagli 8850m della vetta più alta del mondo. A darla, come riportato dal sito www.fancymountain.com, è stata Nadia Tiraboschi che con David Borlini ha raggiunto anche lei il top del'Everest.

"Tanti complimenti anche a Romano Benet e Nives Meroi anche loro in cima tra l'altro senza ossigeno. Nives è certamente la prima donna italiana a riuscire nell'impresa..." ha detto Nadia Tiraboschi al satellitare comunicando con Marco Astori direttamente dall’Everest.

Complimenti davvero alla coppia di ferro Meroi-Benet! Con questo 10° Ottomila, infatti, Nives è la prima italiana a raggiungere la vetta dell'Everest senza ossigeno, dopo essere stata la prima italiana in vetta al K2. Ma, soprattutto, è l'unica donna ad aver salito (sempre senza ossigeno!) 10 vette oltre gli 8000 metri di quota, naturalmente tutte in coppia con il suo compagno di cordata e di vita Romano Benet. E anche questo è un record…

Non è stato facile l’Everest di Romano Benet e Nives Meroi. I due impegnati sul versante Nord hanno trovato la montagna come al solito “affollata” da molte spedizioni (commerciali e non), ma anche con pochi spiragli di bel tempo. La coppia “tarvisiana” è partita il 13 maggio dal Campo base avanzato. Poi la lunga ascesa con ben due notti trascorse a 8100 metri in attesa di un miglioramento delle condizioni meteo, quindi stanotte l’ultimo rush verso il tetto del mondo. Ora i due dovrebbero essere già impegnati nella lunga, e mai facile, discesa. Vi terremo informati!

Tutti gli Ottomila (senza ossigeno supplementare) saliti da Nives Meroi e Romano Benet:
Everest (2007)
Dhaulagiri (2006)
K2 (2006)
Lhotse (2004)
Gasherbrum 1 (2003)
Gasherbrum 2 (2003)
Broad Peak (2003)
Cho Oyu (1999)
Shisha Pangma (1999)
Nanga Parbat (1998)

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós