Home page Planetmountain.com
Stefano Ghisolfi libera TCT 9a a Gravere
Fotografia di Pietro Bassotto
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Stefano Ghisolfi libera TCT 9a a Gravere

di

Nella falesia di Gravere (Val di Susa) Stefano Ghisolfi ha liberato TCT, un 9a dedicato a Tito Claudio Traversa.

Weekend proficuo per il 20enne torinese Stefano Ghisolfi che nella falesia di Gravere a pochi chilometri da Susa è venuto a capo di un suo “super progetto”. Si tratta di una connessione di due vie esistenti, L'extrema cura 8c e Base jump 8b+, che prende le parti più dure di entrambe le vie per creare un nuovo 9a. Per Ghisolfi questo successo però rappresenta molto di più che la via più difficile da lui salita finora. Infatti, come si capisce dal nome TCT, la via è stata dedicata a Tito Claudio Traversa, il giovane climber scomparso all'inizio di luglio dell'anno scorso dopo un terribile incidente in falesia.

Racconta Ghisolfi: “Mi ricordo l'ultima volta che ho visto Tito era proprio a Gravere, provava una via che ha la stessa partenza, Pablo Diretta 8b+. Mi aveva davvero colpito il modo in cui la faceva, prendeva le prese al contrario di me perché non arrivava con il mio metodo, e qualche giorno dopo l'ha fatta, pochi giorni prima del tragico incidente. Quindi quando riprovai la via mi è ritornato in mente e ho deciso che se un giorno l'avessi liberata, l'avrei dedicata a lui.”

A proposito di Traversa e di memoria: il 14 e 15 giugno si terrà il “Memorial Tito Traversa” ad Ivrea, la città natale di Tito. L'evento è inserito nell’ambito degli Eporedia Active Days (EAD) ed è molto di più che un boulder contest diviso nelle categorie Open, Under 14, Under 12 e Under 10: saranno soprattutto due belle giornate di sport, tutti insieme, grandi e piccoli, per ricordare e per guardare al futuro. Inutile dire che tutti sono invitati. Per saperne di più e per le iscrizioni visitate www.eporediaactivedays.com

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Addio Tito Traversa
06.07.2013
Addio Tito Traversa
Tito Traversa è morto all'età di 12 anni per le conseguenze di un terribile incidente avvenuto nella falesia di Orpierre in Francia. Era una delle giovani promesse dell'arrampicata sportiva mondiale. Tutto il mondo dell'arrampicata lo saluta con grande commozione.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra