Home page Planetmountain.com
Maurizio Oviglia presenta in questo secondo video tutorial l'etica che segue, insieme Rolando Larcher e molti altri, quando chioda una via dal basso
Fotografia di archivio Maurizio Oviglia
Maurizio Oviglia presenta in questo secondo video tutorial l'etica che segue, insieme Rolando Larcher e molti altri, quando chioda una via dal basso
Fotografia di archivio Maurizio Oviglia
Maurizio Oviglia presenta in questo secondo video tutorial l'etica che segue, insieme Rolando Larcher e molti altri, quando chioda una via dal basso
Fotografia di archivio Maurizio Oviglia
Rolando Larcher chiodando dal basso in Dolomiti di Brenta
Fotografia di archivio Maurizio Oviglia

Chiodare dal basso Multipitches sportive - video tutorial #2

di

Maurizio Oviglia presenta in questo secondo video tutorial l'etica che segue, insieme Rolando Larcher e molti altri, quando chioda una via di arrampicata a spit dal basso.



Fin da quando ho proposto a Rolando Larcher di rendere pubblico il nostro metodo di chiodatura dal basso con gli spit (clicca qui per la prima puntata), lui mi ha pregato di puntualizzare bene l'etica che personalmente seguiamo (ormai da molti anni) quando ci apprestiamo a salire una via vergine in questo stile. E' un discorso difficile ed estremamente tecnico, che si intreccia con il proprio carattere e le proprie scelte personali, ma che ha una sua coerenza. Siamo consapevoli che non si possa imporre a nessuno di seguire una certa etica, più o meno rigorosa, ma non dobbiamo dimenticare che quando si utilizza il trapano sulle grandi pareti si possono sì creare vie sportive bellissime, ma si possono fare anche molti danni. Il rispetto delle vie storiche, della tradizione di un certo luogo (se esiste) e la salvaguardia dell'avventura e dell'impossibile, come lo chiamava Reinhold Messner, dovrebbero venire sempre in primo luogo, prima dell'estetica e del desiderio di creare una via dura e famosa. Sappiamo bene che non tutti nel mondo seguono questi principi etici, preferendo proibire l'uso del trapano (come ad esempio in Yosemite) piuttosto che codificare delle regole precise nell'utilizzarlo. Personalmente non trovo molta differenza tra usare un piantaspit o un trapano, se lo si fa appesi ad una corda, ma siamo tanti al mondo e non possiamo certo avere tutti le stesse idee... Tuttavia se vie come Hotel Supramonte in Sardegna, o Le fil de la nuit in Marocco, sono divenute dei best sellers mondiali, lo devono anche all'etica con cui sono state aperte, che non prevedeva di certo la riuscita a tutti i costi da parte dei primi salitori.

In questa puntata ho cercato quindi di tenermi in equilibrio sul filo di questi difficili discorsi, lasciando la parola a Rolando stesso, che in un vecchio video del 2004 "Alpinismo Sportivo", girato da Lorenzo Pevarello, aveva spiegato le sue ragioni e la sua tecnica. Chi meglio di lui poteva spiegarci quale è il fondamento etico di questo stile?

Personalmente non voglio imporre le nostre visioni e il nostro "credo" a nessuno, ma solo chiarire bene le differenze, anche se per chi non è un apritore sarà difficile comprenderle appieno. Chi però ha provato ad aprire dal basso con un trapano appresso, si sarà trovato sicuramente nella situazione di non riuscire più a salire, davanti ad un tratto difficile. Allora sarà stata forte la tentazione di mettere il chiodo successivo vicino, pur di passare, magari ritornando in seguito per liberare il passaggio. Pensate un po' se, invece di fare così, si fosse imposto di scendere, tornando magari più preparato in seguito. O addirittura abbandonando il progetto ad altri. Ecco, proprio di questo ho cercato di parlarvi in questo video...

Buona visione

Maurizio Oviglia

Il video Alpinismo Sportivo di Lorenzo Pevarello e Rolando Larcher è visibile per intero a questo link

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Chiodare dal basso Multipitches sportive - video tutorial #1
14.12.2018
Chiodare dal basso Multipitches sportive - video tutorial #1
Maurizio Oviglia presenta la prima puntata dei suo video tutorial su come chiodare dal basso una via a spit su una grande parete. Una miniera di informazioni raccolte dopo anni di esperienza ad aprire vie d'arrampicata in tutto il mondo.
Perché non richiodare, oltre che a chiodare nuove vie d'arrampicata? Di Maurizio Oviglia
15.05.2017
Perché non richiodare, oltre che a chiodare nuove vie d'arrampicata? Di Maurizio Oviglia
Arrampicata e sicurezza: Maurizio Oviglia esamina la necessità di richiodare vecchie vie d'arrampicata che mostrano segni di invecchiamento e pericolo.
Hotel Supramonte, anche i capolavori invecchiano? Storia di una manutenzione straordinaria per una via straordinaria
30.10.2012
Hotel Supramonte, anche i capolavori invecchiano? Storia di una manutenzione straordinaria per una via straordinaria
Il doppio racconto di Maurizio Oviglia sul recente ripristino della chiodatura con spit inox della celeberrima via Hotel Supramonte, aperta nel 1998/99 da Rolando Larcher e Roberto Vigiani e ora richiodata (naturalmente) senza nessuna modifica da Larcher e Oviglia.
11.11.2003
Larcher, Oviglia, Paissan e il Marocco rock
Dal 6 al 27 ottobre Rolando Larcher, Michele Paissan e Maurizio Oviglia hanno aperto Sul filo della notte (7c+ max; 7b obbl), nuova via nelle gorge di Taghia, Alto Atlante, Marocco.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Ice
  • Distensione
    Via sportiva molto bella, dalla linea logica, in ambiente su ...
    2017-09-14 / Michele Lucchini
  • L'uomo Volante
    Il 10 giugno 2017, insieme all'amico Michele, decidiamo di r ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • Gallo George
    Il 16 luglio 2016, invogliati dalla relazione, ci siamo avve ...
    2017-07-12 / Enrico Maioni
  • All-in
    Francesco Salvaterra e Filippo Mosca 27 gennaio 2017, probab ...
    2017-02-02 / Francesco Salvaterra