Home page Planetmountain.com

Arrampicata Taghia: prima 'a vista' di 'Sul filo della notte' per Burdet

di

Ad agosto seconda ripetizione (e prima 'a vista' in un'unica soluzione - con dei tiri in top rope) per lo svizzero Denis Burdet di 'Sul filo della notte' (7c+ max, 7b obbl.) la via aperta da Rolando Larcher, Michele Paissan e Maurizio Oviglia a taghia, Alto Atlante, Marocco.

Tagnia, Marocco, Nicolas Zampetti

Il fascino di Taghia e delle sue grandi pareti colpisce ancora. L'occasione per ri-parlare di questo eden dell'arrampicata, ce la danno gli svizzeri Denis Burdet, Nicolas Zampetti e Jacques Vouilloz che lo scorso agosto hanno salito nove vie di quel paradiso dell'Alto Atlante, in Marocco.

Tra queste spicca la seconda ripetizione (e prima 'a vista' in un'unica soluzione - con dei tiri in top rope - per Denis Burdet) di "Sul filo della notte", la via aperta nell'ottobre del 2003 da Rolando Larcher, Michele Paissan e Maurizio Oviglia. 570 metri, con difficoltà massima di 7c+, ma soprattutto un obbligatorio di 7b che secondo Arnaud Petit, che ne ha fatto la prima ripetizione con Fred Gentet, la rende la più difficile dell'intera zona.

“Il posto è mondiale, e tutto è filato liscio come meritano le grandi giornate”, racconta Burdet, il climber e alpinista conosciuto per la prima 'a vista' di Divine Providence sul Grand Pilier d'Angle in Monte Bianco. A lui resterà: “un ricordo indelebile grazie a questa via che somiglia ad “un'impilata” di monotiri di Ceuse”. Non c'è che dire: viene voglia di andarci, a Taghia!

SUL FILO DELLA NOTTE
Di Denis Burdet

"E' dopo numerose vie scalate in questo sito veramente mondiale che ci sentiamo finalmente pronti per la masterpiece "Sul filo della notte". Dal nostro arrivo a Taghia, il desiderio di fare questa via che sembrava splendida non ci lasciava pace. Ci siamo quindi abituati alla roccia pungente e a questo stile di scalata su roccia ultra aderente. Tutte le vie che abbiamo salito ci hanno dato confidenza e fiducia in noi stessi. Tra le altre, "Les rivières pourpres", "Fantasia","Chouram", "Zebda", "Libiditi dito", sono state salite praticamente quasi totalmente a vista da Nicolas e Jack e a vista da me.

Dopo due giorni di riposo e la visita al mercato di Zaouiah, siamo ripartiti per passare la notte in una “grotta reale” nel canyon del Tadrarate, così da essere già all'attacco della più bella delle pareti. L'indomani mattina, alle 6 del 28 agosto, abbiamo attaccato “Sul filo della notte”. Io ho salito i primi tre tiri, Nico i 3 successivi sino al primo 7c, che mi riesce a vista. Poi riparto per i tre successivi… il 7c+ è stata una delle più belle battaglie della mia vita ma l'ho vinta... Yeah!

Siamo sorpresi noi stessi, ma oggi è come se tutto filasse liscio perché questo diventi proprio un gran giorno: c'è persino il sole velato, la temperatura ideale, nessun rischio di pioggia e la motivazione è al massimo! Occorre dire che in Wenden ci siamo abituati a questo stile di vie! Nicolas sale le ultime lunghezze e siamo in cima: siamo i secondi dopo Petit e Gentet, ed è la prima a vista da parte della stessa persona.

Doppie sulla via e ritorno a piedi di notte al villaggio. Una giornata come ce ne sono poche, Ma un ricordo indelebile grazie a questa via che somiglia ad “un'impilata” di monotiri di Ceuse. Grazie agli apritori.

Denis Burdet
Tagnia, Marocco, Denis Burdet
Tagnia, Marocco, Nicolas Zampetti
Su Prigioniero dei sogni al Pizzo D'Eghen (arch. Selva e Spandri)

portfolio
Sul fio della notte
news Taghia

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Via Pilastro Massarotto
    Incredibile itinerario che nella sua difficoltà, e con una ...
    2019-11-12 / Santiago Padrós
  • Sperone ovest Via Maffei - Violi
    Confermo quanto detto da Salvaterra: splendida arrampicata d ...
    2019-07-15 / Michele Lucchini
  • Bastava un Piumino
    Dopo aver sentito che Andrea Simonini e Gianluca Bellamoli h ...
    2016-08-03 / Giuliana Steccanella
  • Bastava un Piumino
    Seconda ripetizione con Tommy Marchesini e Tommy Dezuani 30/ ...
    2016-08-01 / Michele Lucchini
COVER
Via delle Rosine, prima discesa, #iorestoacasa
Federico Ravassard Outdoor Photography