Home page Planetmountain.com
Alexander Megos
Fotografia di The North Face ® / Damiano Levati

Alexander Megos, primo 9a a vista al mondo

di

Il 24/03/2013 il 19enne tedesco Alexander Megos ha salito a vista Estado Critico a Siurana in Spagna, diventando il primo climber al mondo a salire una via di 9a in questo stile.

La notizia si era diffusa a macchia d'olio: secondo www.desnivel.com, ieri il climber tedesco Alexander Megos, a Siurana (Spagna), è riuscito a salire a-vista il 9a di Estado Critico diventando così il primo climber al mondo a riuscire su questa difficoltà nello stile più puro. E' così caduta una barriera che solo fino a poco tempo fa sembrava impossibile da superare. Un sogno alla portata di pochi, anzi di pochissimi, sfiorato recentemente da Adam Ondra che già tre volte l’anno scorso aveva, per volontà sua, ridimensionato le sue performance sgradando le vie appena salite da 9a a 8c+. Un livello, quest'ultimo dell'8c+ a-vista, che era stato raggiunto per la prima volta dal basco Patxi Usobiaga nel 2007, poi eguagliato soltanto da Ramon Julien Puigblanque e appunto da Adam Ondra

Chi legge regolarmente Planetmountain saprà che Megos è apparso raramente su queste pagine, ingiustamente soprattutto perché negli ultimi tempi il giovane ha letteralmente fatto tremare massi e falesie un po’ ovunque. Un viaggio negli Stati Uniti d’America gli ha fruttato un’incredibile serie di salite tra cui un boulder di 8B flash e il flash della via Pure Imagination a Red River Gorge, un ex 9a, ora considerato 8c+. E queste salite non erano venute fuori dal nulla: nell'estate del 2011, Megos era riuscito a chiudere il suo primo 9a, San Ku Kai a Entraygues in Francia, mentre nel mese di agosto dello stesso anno aveva salito in stile flash il suo primo 8c, Raubritter, in Frankenjura, Germania.

Abbiamo potuto osservare Megos l’autunno scorso al The North Face Kalymnos Festival: tranquillo e senza pretese, la facilità e la naturalezza con cui ha salito le vie ha colpito tutti, spettatori e anche gli altri arrampicatori professionisti, ed era chiaro che i limiti del suo talento erano ancora ben lontani da essere raggiunti. Quello che era ancora poco chiaro, invece, era la velocità con cui avrebbe iniziato a spingere in avanti i confini dell’arrampicata sportiva. Se il grado rimane confermato – e sembra proprio di sì – allora c’è soltanto una parola per descrivere questo enorme salto di qualità: straordinario.

Condividi questo articolo


NEWS / News correlate:
Alexander Megos, l'intervista dopo il primo 9a a-vista mondiale
29.03.2013
Alexander Megos, l'intervista dopo il primo 9a a-vista mondiale
Intervista al 19enne climber tedesco Alexander Megos dopo la storica prima a-vista di una via di 9a, Estado Critico a Siurana.

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós
  • Vino e cioccolato
    Il 16/05/2021 con Diego Toigo abbiamo ripetuto la via, siamo ...
    2021-05-17 / Santiago Padrós
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra