Home page Planetmountain.com
La triade del Khumbu: da sx Everest, Lhotse e Nuptse
Fotografia di Simone Moro
NOTIZIE / Collegamenti:
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Terremoto devasta il Nepal

di

Due scosse di terremoto di magnitudo 7.9 hanno colpito il Nepal questa mattina, causando secondo alcuni fonti oltre 1000 morti. Anche le montagne più alte del mondo hanno tremato, e una valanga che ha colpito il Campo Base dell'Everest avrebbe causato un numero ancora imprecisato di morti.

Un terremoto di fortissima intensità ha colpito il Nepal alle ore 11:56 di oggi (ore 8:11 italiane). Due scosse devastanti a distanza di circa 35 minuti, di magnitudo 7.9 e 6.4, hanno devastato Kathmandu e molta parte del territorio nepalese causando almeno 800 morti, ma per molte fonti il bilancio delle vittime potrebbe essere destinato a crescere ancora più tragicamente.

E’ stata colpita anche la zona dell’Everest dove una valanga scesa dal Pumori ha colpito il campo base dell’Everest. Alcuni messaggi su twitter arrivati dal Campo base dell’Everest riferiscono di molte vittime, alcuni media internazionali parlano di 18 alpinisti morti. Altri di 3, altri ancora di 8. Anche in questo caso bisognerà aspettare ancora del tempo per avere un bilancio attendibile, anche perché sembra che molti alpinisti fossero ai campi alti sulla montagna. Ciò che è sicuro è che il Campo base è stato colpito da una grande valanga staccatasi dal Pumori e forse anche dal Nuptse. Va sottolineato che è proprio questo il periodo in cui c'è il maggior afflusso di persone che si preparano a salire la montagna più alta del mondo e secondo fonti ufficiali nepalese, attualmente, al Campo Base dovrebbero esserci almeno 1000 persone, di cui 400 stranieri.

L’epicentro del sisma è stato localizzato a Lamjung circa 180 km a nordovest di Kathmandu. Un punto compreso tra Kathmandu e la città di Pokara base per i frequentatissimi trekking dell’Annapurna e Manuslu. Questo è il terremoto più forte registrato in Nepal dopo il tremendo cataclisma di intensità 8 che il 15 gennaio del 1934 distrusse le città di Kathmandu, Munger e Muzaffarpur, causando 11.000 morti, mentre nello Stato indiano del Bihar furono 7.000 le vittime.

Il governo Nepalese ha dichiarato lo stato d'emergenza e sono in pieno svolgimento le operazioni di soccorso. E' chiaro che il bilancio è del tutto provvisorio e potrebbe salire ulteriormente.

TERREMOTO IN NEPAL
28/04/2015 - Terremoto in Nepal: come aiutare
27/04/2014 - Oskar Piazza, Gigliola Mancinelli, Renzo Benedetti, Marco Pojer non ce l'hanno fatta
27/04/2014 - Continua a salire il numero delle vittime, disastrata anche la zona dell'Everest

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Luce del Primo Mattino
    11 marzo 2021 Jacopo Pellizzari e Francesco Salvaterra. Molt ...
    2021-03-12 / Francesco Salvaterra
  • Vento di passioni
    Una salita dal carattere alpinistico, dove bisogna protegger ...
    2021-03-08 / Francesco Salvaterra
  • Diedro Fouzigora
    Linea splendida, scalata di soddisfazione, tecnica e brevi t ...
    2020-08-07 / Alberto De Giuli
  • Tempi moderni
    Domenica 28/06 abbiamo fatto un tentativo su Tempi Moderni ( ...
    2020-06-30 / Livio Carollo