Home page Planetmountain.com

arrowRock arrowVie arrowX Alvise

X Alvise - Parete di Enego

Primi salitori: Matteo Burato, Giovanni Florit, Simone Rasia, Giulia Vivianetti
Scheda via a cura di: Matteo Burato
Area: Valsugana Gruppo: Canale del Brenta Cima: Parete di Enego Stato: Italia Regione: Veneto

Bella via su roccia molta buona che corre sul settore sinistro della Parete di Enego. Supera la fascia strapiombante centrale con difficoltà contenute sfruttando i punti deboli della parete. Caratteristico ed elegante il tiro sulle canne, così come l'ultima lunghezza, che evita i tetti finali ben visibili dalla pista ciclabile.

Aperta dal basso in più riprese dalle cordate Matteo Burato, Giovanni Florit, Simone Rasia e Giulia Vivianetti. La variante iniziale è stata invece tracciata dall'alto il 24 dicembre '13. Prima ripetizione effettuata il 17 novembre 2013 da Burato-Vivianetti, Rossi-Florit.

ACCESSO GENERALE

Da Bassano del Grappa prendere la strada statale 47 della Valsugana e lasciare l'auto in località Cornale. 

ACCESSO

Imboccare la pista ciclabile in direzione Trento e dopo 10 minuti, dove questa compie un'ampia curva verso dx, salire per traccia in corrispondenza di un bollo rosso con ometto. Arrivati sotto alla parete, piegare a sx, superare gli attacchi delle vie Sergio Carniato, Motorhead e Paraflù, fino a raggiungere una corda fissa ancorata a dei grossi alberi abbattuti che conduce alla partenza della via. É possibile saltare L1 evitando di salire l'ultima tratta di corda e proseguendo oltre i tronchi abbattuti. Arrivati nei pressi di alcuni covoli, si sale verso destra in direzione della parete (30 minuti circa).

ITINERARIO

L1 (variante): salire i primi metri su roccia muschiata e spesso bagnata, mirando ad un tetto (utile un cordino a mo' di staffa) e proseguire poi per placche giungendo ad una cengia dove di sosta su albero. (pp. A1, 5c, 20m)
L2: dalla sosta attraversare qualche metro a sx fino all'attacco vero e proprio (nome alla base). Alzarsi qualche metro su roccia delicata (meglio tenersi a dx dello spit) e traversare verso dx in corrispondenza di un grosso albero di fico, mirando ad un evidente tetto che viene superato con movimento atletico. (6a+-5c, 20m)
L3: si supera la pancia soprastante, prima sulla dx e poi sulla sx, fino ad incrociare una fessura da dita. Saltare sulla cengia con movimento delicato. Da qui, con facile traversata verso sx, mirare ad un albero con cordino. Poco oltre la sosta su comoda cengia. (5c-4c, 30m)
L4: puntare sulla dx le evidenti canne e seguirle fino ad una sosta sotto a delle placche gialle. (6b+ e pp. A0, 15m)
L5: superare le placche soprastanti su roccia ottima, per poi piegare a sx verso con traverso delicato. Sosta su catena. Se non si cerca la “libera” è possibile unire L4 e L5. (6b/c, 15m)
L6: superare la pancia soprastante con movimento di forza, tenendosi alla sx degli spit, fino al raggiungimento di un bel diedro nascosto. Salirlo interamente fino alla sosta su albero. Attenzione a non tirare il masso appoggiato sulla dx all'attacco del diedro! (6b/c-6a, 25m)
L7: seguire una bella lama di roccia fino ad una cengia con albero. Da qui, con bella e facile arrampicata, si sale lungo un diedro ben ammanigliato che conduce ad una comoda sosta. (5b, 35m)
L8: Salire dritti fino all'evidente tetto, che viene superato sulla dx. Poi, per facile paretina, si guadagna l'uscita. Allungare bene i rinvii sotto al tetto! (5b-6a+, 30m)

DISCESA

Guadagnare il prato sommitale senza via obbligata. Superare un muretto a secco fino ad incrociare una strada forestale. Seguirla verso sx sbucando sulla strada statale per Enego. Da qui in discesa lungo il sentiero 691 che riporta in località Cornale (45 min. ca). È possibile anche scendere lungo la via con 4 doppie attrezzate (sfruttando le soste S8, S7, S6, S5), ma si sconsiglia l'operazione, visti i numerosi traversi e tetti da superare.

MATERIALE

Portare 14-15 rinvii e qualche cordino. Si consiglia l'uso di mezze corde. La via è interamente protetta con fix zincati da 10x75/5.

NOTE

In memoria di Alvise Ravazzolo, tragicamente scomparso nell'agosto del 2012 ai piedi della Torre del Lago.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "X Alvise"

Nessun commento per l'itinerario X Alvise

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

DIFFICOLTÀ

6b/c / A0/A1

DIFFICOLTÀ OBBLIGATORIA

5b/A1

VERSANTE

Est

LUNGHEZZA DISLIVELLO

190m

PDF

X Alvise

LINK ZONA

Vai all'articolo

VOTA / itinerario
VOTO MEDIO UTENTI:
stella stella stella stella stella
Aggiungi la tua valutazione
COMMENTA / itinerario
Ti invitiamo a leggere ed accettare per continuare a usufruire dei nostri Servizi.

Condizioni utilizzo

Gentile utente,

ti informiamo che registrandoti al sito potrai usufruire di una sezione a te dedicata intitolata “Mercatino dell’usato”. Tale sezione si propone di mettere in contatto gli utenti che desiderano vendere, comprare o scambiare beni. Gli accordi stipulati tra gli utenti sono negoziati e conclusi privatamente e Mountain Network Srl (titolare del sito) non interviene in alcun modo nelle trattative. Mountain Network Srl offre la possibilità di effettuare le stesse tramite la propria piattaforma informatica, ma non ne è parte nè si assume alcuna responsabilità sugli oggetti venduti (es. prodotti danneggiati, smarriti, non consegnati, ecc).
L'utente, con la registrazione e con l’utilizzo del Servizio, dichiara di sollevare da ogni responsabilità la Mountain Network Srl per qualsiasi danno subito dall’utilizzazione dello stesso.
L’utente è consapevole che Mountain Network Srl non controlla la veridicità delle informazioni né ha un obbligo di sorveglianza in tal senso.

Qualora decidi di caricare testi, immagini ed ogni altro materiale coperto da copyright sul presente sito, ti impegna ad avere i relativi diritti da parte dell’autore degli stessi ed a manlevare Mountain Network Srl da eventuali pretese di risarcimento danni. Tutti gli altri segni distintivi utilizzati all’interno del sito appartengono ai rispettivi proprietari o licenziatari.
Nessuna parte del sito (compresi testi, immagini ed ogni altro contenuto multimediale) può essere riprodotta o ritrasmessa senza specifica autorizzazione scritta, se non per uso personale non trasferibile. L’utilizzo per qualsiasi fine non autorizzato è espressamente vietato dalla legge.

Ti ricordiamo che tutte le informazioni che potrai trovare all’interno del sito sono di natura puramente descrittiva e non devono essere intese come aventi carattere scientifico o strettamente tecnico (es. itinerari, trekking, consigli e tecniche, ecc ecc). Esse sono frutto di esperienze personali che gli utenti hanno avuto e che hanno deciso di condividere su tale piattaforma, essendo la condivisione lo spirito che anima gli utenti e che ispira il nostro lavoro. Per tale ragione, ogni utente che prosegue la navigazione all’interno del sito, dichiara di manlevare la Mountain Network S.r.l. in caso di danni a persone e/o cose derivanti dalle informazioni ricavate dallo stesso.

In ogni momento Mountain Network S.r.l. si riserva il diritto di sospendere tale servizio senza darne specifico avviso e senza che ciò costituisca violazione di obblighi.

                
 
            


AREA PERSONALE

Inserite email e password scelte al momento della registrazione:

Username:

Password:


RICERCA vie d'arrampicata

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock