Home page Planetmountain.com

arrowMountainInfoarrowNews dalle Guide AlpinearrowDolomiti Zoldane e Cadore - incanto dei monti

Dolomiti Zoldane e Cadore - incanto dei monti

Un fantastico trekking residenziale al confine tra i monti di Zoldo e quelli di Cortina. Comode bellissime escursioni in gruppi montuosi celebri (Pelmo, Antelao) e meno noti come il magnifico Bosconero - 03/08/20 - 7 Giorni

1° giorno
Ritrovo alle ore 7.30 a Milano Lambrate, quindi partenza in auto per il passo di Cibiana; in alternativa possibile viaggio in treno

Sistemazione in albergo

Passo Cibiana (1530 m), escursione per boschi e radure all’affascinante villaggio abandonato di Arsiera, con possibile visita alle miniere poco sopra il borgo – 2,30 ore di cammino, 250 m di dislivello in salita

2° giorno
Dolce salita per strada militare alla vetta del Monte Rite (2181 m), dove sorge uno dei musei di Messner; l’ampia cima è un meravigliso balcone su tutte le Dolomiti orientali: Pelmo, Civetta, Antelao, Marmarole, Tofane e Sorapiss; rientro al passo per il sentiero naturalistico lungo le trincee della Grande guerra – 4,30 ore di marcia, 700 m di dislivello in salita

3° giorno
Giro delle forcelle: forcella Ciavazoles, breve salita alla croce degli Sfornioi, con vista stupenda su Dolomiti friulane, Antelao e Pelmo; traversata alla forcella Bella; discesa al passo di Cibiana – 5 ore di marcia, 700 m di dislivello in salita

Nel pomeriggio visita facoltativa al paese di Cibiana e ai suoi murales

4° giorno
Passo Cibiana, forcella La Calada (1858 m); bellissima traversata degli Spiz de San Piero al cospetto dei magnifici, semisconosciuti gruppi dolomitici del Bosconero e degli Sfornioi; discesa a Cornigian e rientro al passo – 5 ore di cammino e 500 m di dislivello

5° giorno
Trasferimento al passo Duran, fantastica salita alla facile cima del San Sebastiano, affacciata sulle meravigliose pareti del Civetta, della Moiazza e del Pelmo – 5 ore di cammino e 700 m di dislivello

6° giorno
La cima più facile e più spettacolare tra quelle delle “Dolomiti sconosciute”: il Sasso di Bosconero – 5 ore di cammino e 1000 m di dislivello, con possibilità di fermarsi alla forcella, altrettanto spettacolare

7° giorno
Trasferimento al passo Staulanza; breve, stupenda escursione alla cima del Crot al cospetto della formidabile parete nord del Pelmo, con vista a 360° sulle Dolomiti occidentali (Marmolada, Sella, Pale di San Martino) e del Cadore – 3 ore di cammino e 500 m di dislivello

Rientro in auto (o in treno) a Milano con arrivo alle 20.00 circa

Clicca per accedere al programma: www.guidestarmountain.it

Condividi questo articolo

RICERCA Guide Alpine e Gruppi

REGIONE

PROVINCIA

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

MERCATINO
Ultimi commenti Rock