Home page Planetmountain.com
Ralf Weber, Cerro Standhardt, Patagonia
Fotografia di visualimpact.ch / Thomas Senf
Ralf Weber sale il primo tiro della via Exocet, assicurato da Stephan Siegrist.
Fotografia di visualimpact.ch / Thomas Senf
INFORMAZIONI / informazioni e collegamenti:

Cerro Standhardt in inverno per Siegrist, Senf e Weber

di

Stephan Siegrist, Thomas Senf e Ralf Weber sono riusciti a salire il Cerro Stanhardt, la cima più settentronale del gruppo del Cerro Torre, in stile alpino ed in inverno, lungo la via Exocet.

Dopo un primo tentativo abbandonato a causa del tipico vento Patagonico, i tre sono partiti il 30 luglio per raggiungere il campo Bridwell dove, dopo una notte, hanno proseguito il giorno successivo per raggiungere il Camp Niponino e poi il Colle Standhart dove inizia la via Exocet.

La neve fresca ed il ghiaccio su parete e fessure hanno reso la salita molto più ardua e lenta del previsto. Dopo un altro bivacco ed un altra faticosa giornata di arrampicata, con temperature fino a -20 °C, gli svizzeri hanno raggiunto la cima alle 18.30. “Proprio mentre calava il sole” ha commentato Siegrist “è uscita la luna piena. Che spettacolo!”. Gli alpinisti hanno bivaccato appena sotto il fungo sommitale nel "bivacco più bello di sempre", poi si sono calati fino al ghiacciaio il 2 agosto.

Siegrist non è affatto nuovo a salite in inverno nell catena del Cerro Torre: nel mese di luglio del 1999 ha effettuato la prima salita invernale della parete ovest del Cerro Torre insieme a Thomas Ulrich, David Fasel e Greg Couch, mentre nell'agosto del 2010 Siegrist ha effetuato la prima invernale della Torre Egger salendo la via Titanic insieme a Dani Arnold e Thomas Senf. Siegrist è il primo ad aver salito queste tre bellissime cime in inverno.

La Via Exocet sul Cerro Standhardt era stata aperta dagli statunitensi Jim Bridwell, Greg Smith e Jay Smith nel 1988. Due anni più tardi è stata salita per la prima volta in inverno dagli austriaci Tommy Bonapace e Toni Ponholzer, mentre la prima solitaria è stata effettuata nel 2010 dall’alpinista statunitense Colin Haley.

Condividi questo articolo


CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Autore

EXPO / Prodotti
EXPO / News dalle Aziende
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós