Home page Planetmountain.com

arrowTrekking arrowItinerari arrowLe Orme dei Dinosauri al Monte Pelmetto

Le Orme dei Dinosauri al Monte Pelmetto

Scheda a cura di: Paolo Michielini
Area: Dolomiti, Gruppo: Dolomiti di Zoldo, Cima: Monte Pelmetto, Quota: 2050m, Stato: Italia

Un affascinante viaggio nel tempo per trovare il famoso masso con impresse le orme dei dinosauri, su un pendio ghiaioso posto a 2050 metri sul livello del mare alla base dello spigolo sud-ovest del Pelmetto, Dolomiti.

Per raggiungerlo è necessario raggiungere in automobile il Passo Staulanza (1776 m.) oppure la località di Palafavera (1500 m.), a seconda che si preferisca affrontare un dislivello minore, e quindi godersi una passeggiata più rilassata, oppure macinare qualche metro in più, sì da allenarsi per itinerari più impegnativi presenti sia in Val di Zoldo che in Val Fiorentina. Qualsiasi sia la scelta, non sarà deludente, poiché in entrambi i casi il panorama è mozzafiato: con un solo sguardo è possibile abbracciare l’intera Val di Zoldo, dalle pareti ovest e sud del Pelmetto a quella est del Monte Civetta, della Moiazza e di tutto il gruppo del San Sebastiano-Tamèr.

Entrambi i sentieri sono ben segnalati e battuti sì da poterli affrontare con la massima tranquillità anche da famiglie con bambini che rimarranno senza dubbio affascinati da questa testimonianza storica e impiegheranno ogni ora di cammino a giocare ai piccoli esploratori in mezzo alla natura.

ACCESSO GENERALE

Raggiungere Passo Staulanza oppure la località di Palafavera.

ITINERARIO

1. Dal Passo Staulanza, a quota 1766 metri, prendere il sentiero CAI n. 472 di fronte al Rifugio (Altavia delle Dolomiti n. 1). Con leggera salita verso sud la traccia disegna un ampio arco sotto le pendici del Pelmetto passando attraverso una zona denominata Pian dei Buoi. Raggiungere quindi un recinto di legno con cancello e proseguire fino a un secondo recinto, per trovarsi così nella “Val dei Zirr”. Poco dopo, le indicazioni individuano la giusta direzione verso nord, lungo un sentiero tracciato da percorrere puntando direttamente allo spigolo posto sul versante sud-ovest del Pelmetto, a quota 2050 metri, si trova infatti il masso dove è possibile ammirare le orme dei dinosauri. Tempo di camminata dal Passo Staulanza: ore 1.30.

2. Dalla località Palafavera, a quota 1514 metri, poco dopo aver superato il Rifugio Monte Pelmo si stacca sulla destra un sentiero con segnavia CAI n. 474 (Altavia delle Dolomiti n. 1). Il sentiero sale i declivi di pascolo e bosco sulla sinistra idrografica del Ru Bianch, a quota 1700 metri circa. Lasciare alla propria sinistra la diramazione diretta a Pian dei Buoi e continuare a salire su costone boscoso. Dopo abbondanti piogge il terreno può essere paludoso. A quota 1900 metri circa, incrociare il sentiero CAI n. 472 (Altavia delle Dolomiti n. 1). Per raggiungere la meta, volgere a nord-ovest in direzione del Passo Staulanza e seguire il sentiero fino a incontrare le indicazioni per le orme dei dinosauri. A quel punto, come da itinerario precedente, puntare direttamente verso lo spigolo. Tempo di camminata dalla località Palafavera: ore 2.00.

Condividi questo articolo

COMMENTI per l'itinerario "Le Orme dei Dinosauri al Monte Pelmetto"

Nessun commento per l'itinerario Le Orme dei Dinosauri al Monte Pelmetto

Scheda / itinerario
BELLEZZA

stella stella stella stella stella

ORARIO

2 ore

DIFFICOLTÀ

Facile

RICERCA itinerari

GRUPPO

Cima

Nome itinerario

Altri itinerari pubblicati
Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è un sito che tratta di arrampicata, alpinismo, trekking, vie ferrate, freeride, sci alpinismo, snowboard, racchette da neve, arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene inoltre informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, foto di montagna, competizioni di arrampicata sportiva.
ATTENZIONE
Le indicazioni riportate sono indicative e soggette a cambiamenti dovuti alla natura stessa della montagna. Dato il rischio intrinseco nella pratica di alcune attività trattate, PlanetMountain.com non si assume nessuna responsabilità per l'utilizzo del materiale pubblicato o divulgato.
NEWSLETTER

Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale con tutte le novità di planetmountain.com

Ultimi commenti Rock
  • Occhi d'Acqua
    Via superlativa su roccia pazzesca lontano da tutto e tutti. ...
    2022-06-04 / Carlo Cosi
  • Via Andrea Concini
    Via verticale e divertente, protetta e proteggibile, roccia ...
    2022-05-30 / Michele Lucchini
  • Senza chiedere il permesso
    Ripetuta il 08/10/2021, abbiamo fatto fatica a trovare l’a ...
    2021-10-10 / Santiago Padrós