Home page Planetmountain.com

arrowNewsarrowValle dell' Orco nuove vie

Adam Bailes lotta contro Fat Tony, Valle del Orco
Photo by Archive Randall
End of the Flare, Valle del Orco
Photo by Archive Randall
La nuova falesia in Valle del Orco
Photo by Archive Randall
INFO / links & info:

Valle dell' Orco nuove vie

18.11.2010 di Tom Randall

I climbers inglesi Tom Randall, Pete Whittaker e Adam Bailes hanno aperto una serie di vie nuove nella Valle dell'Orco.

Nel 2009 un forte team Britannico capitanato da Tom Randall ha visitato la nostra bellissima Valle dell'Orco. In quell'occasione ha aperto una manciata di nuove vie, ritornando poi a casa con la certezza che sarebbero tornati. Detto fatto quest'autunno il team ha effettuato un altro raid durante il Meeting internazionale che gli ha fruttato 3 vie di più tiri e quattro vie in un settore nuovo, elencate sotto. Come sempre la cosa che li ha stupiti di più è l'enorme potenziale racchiuso ancora in valle...

- End of the Flare E5 6b (7a+)
- Nocturnal Nightmare E4 6a (6c/+)
- Fat Tony E6 6b (7c)

Nuova falesia:
Quattro vie nuove in una falesia aperta sull'altro lato del fiume dalla zona picnic sopra Fornolosa. La parte alta della parete è stupenda e offre buone vie di fessura, mentre la parte bassa è ancora sporca ma con il passaggio dei climbers si pulirà. Le vie sono lunghe 30m – 35m.

Subtle ripping
Grado:
E4 6b (7a)
Prima salita: Pete Whittaker
Salire le fessure d'incastro mano sul lato sinistro della falesia. La sezione del tetto risulta abbastanza complicata!

The Last Totter of David Iliffe
Grado:
E4 6a (6c+)
Prima salita: Tom Randall
Salire la fessura d'incastro e la parete inferiore per raggiungere un buon riposo a metà. Recuperare tutto il fiato e attaccare la parete sopra. Fisica!

Gimello
Grado:
E5 6b (7a+/b)
Prima salita: Tom Randall
Seguire la linea di Last Totter of David Iliffe fino alla parte alta, poi salire verso destra per le due fessure evidenti ad incastro dita. La protezione è difficile da mettere e gli ultimi movimenti tutt'altro che ovvi. 

Rubber Bones
Grado:
E6 6b (7b)
Prima salita: Adam Bailes
Si inizia con difficili movimenti d'equilibrio lungo la sottile fessura. Al primo tetto si continua con difficoltà verso destra per raggiungere la serie di tacche che attraversano il tetto. Continuare con cautela verso la cengietta mentre la protezione diventa sempre più distante... Dalla cengietta la via diventa più facile e segue la fessura d'incastro di mano.


Condividi questo articolo

CERCA nelle news

AREA

TIPOLOGIA

Ricerca nei testi

Planetmountain.com logo
Planetmountain.com è continuamente aggiornato: news, itinerari di trekking, arrampicata, alpinismo, freeride, sci alpinismo, snowboard e arrampicata su ghiaccio su tutte le montagne del mondo. Contiene, inoltre, informazioni tecniche sui materiali, recensioni di libri e video, consigli degli esperti, fotografie, interviste ai protagonisti e report di competizioni.
FORUM
MERCATINO
Ultimi commenti Rock
  • Campanile di Val Montanaia - Via Normale
    Per precisazione:"la sosta a spit" si incontra sul secondo t ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Evergreen
    Ho salito la via questa estate e naturalmente ci siamo conge ...
    2014-10-20 / francesco gherlenda
  • Rataplan
    Ripetizione del 20.09.2014L1 6c bella fessura non banale pe ...
    2014-09-23 / oscar meloni
  • Via Paola
    ripetuta per la quarta volta, mi sento di proporre questi gr ...
    2014-09-01 / Niccol%C3%B2 Antonello
COVER
L'ultimo tiro della Via dei Ragni, Cerro Torre
archivio Cominetti, Lucco, Salvaterra